Mute Triathlon

XTerra Scanno: buona la prima

E’ stata una prima edizione con i fiocchi quella dell’ Xterra Scanno che è andata in scena la scorsa Domenica nella splendida cornice abruzzese.
I percorsi allestiti sono stati apprezzati da tutti i veri specialisti della disciplina, con la frazione di nuoto nello splendido lago di Scanno, una frazione MTB molto dura con una salita di circa 15km in parte su strada bianca arricchita da varianti in single track e una discesa tecnica resa difficoltosa dalle piogge dei giorni precedenti, mentre la frazione podistica  è stata altrettanto dura con una salita di 1 km circa con 100m di dislivello positivo !
La gara maschile ha incoronato lo strafavorito sudafricano Conrad Stoltz , 3 volte campione del mondo della specialità che ha fatto il vuoto sulle ruote grase precedendo il francese Lebrun che grazie ad una strepitosa rimonta nella frazione finale ha la meglio sull’altro sudafricano Pfittzenmaier. Migliore degli azzurri al traguardo Simone Calamai  (8°) seguito da Alessandro Bonalumi (10°) dopo che due dei miglior azzurri si erano ritirati,  De Faveri dopo la bici (protagonista nella prima frazione) e Guidelli dopo la prima frazione.
In campo femminile  ha dovuto faticare la favorita Erbenova per portare a casa la vittoria, conquistata solo nella frazione finale, dove ha avuto la meglio della svizzera Bucher , mentre chiude il podio la canadese Windley. Migliore delle azzurre ancora una volta Sara tavecchio che si conferma senza dubbio la migliore azzurra della specialità e in uno strepitoso periodo di forma, mentre l’altra azzurra Cenni chiude all’ 8° posto assoluto.
Da segnalare anche le numerose slots conquistate da atleti italiani per la finale del circuito e il ritorno alle gare nella staffetta di Giuseppe Ferraro, che dopo diversi anni nel gruppo sportivo dei Carabinieri e diversi trionfi (tra cui un titolo mondiale militare) ha ripreso a correre con la divisa dei los Tigres. Per la cronaca la squadra di Ferraro, Tayamory (sponsor tecnico della manifestazione) ha chiuso al 2° posto tra le staffette

CLASSIFICHE

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

XTerra Scanno: buona la prima

23rd luglio, 2013

E’ stata una prima edizione con i fiocchi quella dell’ Xterra Scanno che è andata in scena la scorsa Domenica nella splendida cornice abruzzese.
I percorsi allestiti sono stati apprezzati da tutti i veri specialisti della disciplina, con la frazione di nuoto nello splendido lago di Scanno, una frazione MTB molto dura con una salita di circa 15km in parte su strada bianca arricchita da varianti in single track e una discesa tecnica resa difficoltosa dalle piogge dei giorni precedenti, mentre la frazione podistica  è stata altrettanto dura con una salita di 1 km circa con 100m di dislivello positivo !
La gara maschile ha incoronato lo strafavorito sudafricano Conrad Stoltz , 3 volte campione del mondo della specialità che ha fatto il vuoto sulle ruote grase precedendo il francese Lebrun che grazie ad una strepitosa rimonta nella frazione finale ha la meglio sull’altro sudafricano Pfittzenmaier. Migliore degli azzurri al traguardo Simone Calamai  (8°) seguito da Alessandro Bonalumi (10°) dopo che due dei miglior azzurri si erano ritirati,  De Faveri dopo la bici (protagonista nella prima frazione) e Guidelli dopo la prima frazione.
In campo femminile  ha dovuto faticare la favorita Erbenova per portare a casa la vittoria, conquistata solo nella frazione finale, dove ha avuto la meglio della svizzera Bucher , mentre chiude il podio la canadese Windley. Migliore delle azzurre ancora una volta Sara tavecchio che si conferma senza dubbio la migliore azzurra della specialità e in uno strepitoso periodo di forma, mentre l’altra azzurra Cenni chiude all’ 8° posto assoluto.
Da segnalare anche le numerose slots conquistate da atleti italiani per la finale del circuito e il ritorno alle gare nella staffetta di Giuseppe Ferraro, che dopo diversi anni nel gruppo sportivo dei Carabinieri e diversi trionfi (tra cui un titolo mondiale militare) ha ripreso a correre con la divisa dei los Tigres. Per la cronaca la squadra di Ferraro, Tayamory (sponsor tecnico della manifestazione) ha chiuso al 2° posto tra le staffette

CLASSIFICHE

By
@novellimarco
backtotop