Mute Triathlon

Un pirata della strada ha investito la triatleta Silvia Colussi

Grave la triatleta Silvia Colussi

Grave la triatleta Silvia Colussi

Silvia Colussi, 34enne atleta tesserata con la Forhans di Roma, recente medaglia di bronzo ai campionati italiani di media distanza, è stata vittima oggi di un grave incidente stradale nei pressi di Spilmbergo (Pordenone). Secondo le prime riscotruzioni , la triatleta si stava allenando sulla strada a scorrimento veloce Cimpello-Sequals quando è stata investita da un’auto, che poi si è data alla fuga anche grazie alla mancanza di testimoni.  Silvia Colussi è finita  , a causa del contatto con il mezzo, nel fossato che costeggia la carreggiata, ed è stata notata solo alcuni minuti più tardi da un passante, che ha subito lanciato l’allarme.

La giovane donna è stata stabilizzata sul posto dai sanitari del 118 ed è stata quindi trasportata prima all’ospedale di Pordenone e poi, in elicottero, all’ospedale di Udine, dove è stata ricoverata in prognosi riservata.

Un grosso in bocca al lupo a Silvia e a tutti i suoi famigliari per un pronto recupero.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Un pirata della strada ha investito la triatleta Silvia Colussi

4th luglio, 2017
Grave la triatleta Silvia Colussi

Grave la triatleta Silvia Colussi

Silvia Colussi, 34enne atleta tesserata con la Forhans di Roma, recente medaglia di bronzo ai campionati italiani di media distanza, è stata vittima oggi di un grave incidente stradale nei pressi di Spilmbergo (Pordenone). Secondo le prime riscotruzioni , la triatleta si stava allenando sulla strada a scorrimento veloce Cimpello-Sequals quando è stata investita da un’auto, che poi si è data alla fuga anche grazie alla mancanza di testimoni.  Silvia Colussi è finita  , a causa del contatto con il mezzo, nel fossato che costeggia la carreggiata, ed è stata notata solo alcuni minuti più tardi da un passante, che ha subito lanciato l’allarme.

La giovane donna è stata stabilizzata sul posto dai sanitari del 118 ed è stata quindi trasportata prima all’ospedale di Pordenone e poi, in elicottero, all’ospedale di Udine, dove è stata ricoverata in prognosi riservata.

Un grosso in bocca al lupo a Silvia e a tutti i suoi famigliari per un pronto recupero.

By
@novellimarco
backtotop