Mute Triathlon

Triathlon: Flora Duffy sbaraglia la concorrenza all’esordio nel 70.3 Sud Africa

Duffy, buona la prima in WTC

C’era molta curiosità nel vedere all’esordio sulla distanza 70.3 Flora Duffy, l’atleta delle Bermuda che nel suo palmares vanta diversi titoli iridati sia nella WTS che nel circuito XTerra.

Dopo il solito nuoto di testa, il vantaggio della campionessa bermudiana nella prima metà della frazione di bici era di circa 4′ dalla coppia Pallant / Nicole, le due atlete al suo inseguimento, il che faceva presagire ad una gara con un destino già scritto per quanto riguarda la vittoria finale.

Un problema ad un gluteo ha però rallentato notevolmente il ritmo di marcia della Duffy, che nella seconda metà della frazione ha perso addirittura 9′, portandola in T2 a 5′ circa di distacco dall’inglese Pallant. Nei primi 6 km della frazione finale la Duffy è riuscita a rosicchiare solamente pochi secondi alla leader,al km 10 passa in seconda posizione,  ma nella seconda metà della mezza maratona conclusiva, la campionessa bermudiana non ha mollato la presa, mentre la britannica ha cominciato ad accusare piccoli segni di cedimento.

A -5km dal traguardo il distacco tra le prime due atleta è inferiore al minuto, mentre sotto il traguardo, grazie ad un parziale di 1.20.37, il vantaggio della Duffy sulla Pallant supererà i 2′ ! Chiude il podio la padrona di casa Nicole, distaccata di oltre 7′.

Non riesce il colpo all’altro esordiente di lusso di giornata, il sudafricano Schoeman, bronzo alle ultime olimpiadi e vincitore di alcune tappe in WTS. Dopo aver condotto agevolmente il nuoto, ha cercato di mantenere le posizioni di testa anche nella frazione in bici, spendendo però diverse energie. Il conto si è infatti presentato nella frazione conclusiva, dove Shoeman ha dovuto cedere oltre 4′ al vincitore Trautman, giunto al suo 4° successo in questa gara e quasi 2′ al cmapione XTerra Weiss. Per la cronaca il parziale nella mezza finale della Duffy è stato più lento di quello di Schoeman di soli 42 “

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

Triathlon: Flora Duffy sbaraglia la concorrenza all’esordio nel 70.3 Sud Africa

28th gennaio, 2020

Duffy, buona la prima in WTC

C’era molta curiosità nel vedere all’esordio sulla distanza 70.3 Flora Duffy, l’atleta delle Bermuda che nel suo palmares vanta diversi titoli iridati sia nella WTS che nel circuito XTerra.

Dopo il solito nuoto di testa, il vantaggio della campionessa bermudiana nella prima metà della frazione di bici era di circa 4′ dalla coppia Pallant / Nicole, le due atlete al suo inseguimento, il che faceva presagire ad una gara con un destino già scritto per quanto riguarda la vittoria finale.

Un problema ad un gluteo ha però rallentato notevolmente il ritmo di marcia della Duffy, che nella seconda metà della frazione ha perso addirittura 9′, portandola in T2 a 5′ circa di distacco dall’inglese Pallant. Nei primi 6 km della frazione finale la Duffy è riuscita a rosicchiare solamente pochi secondi alla leader,al km 10 passa in seconda posizione,  ma nella seconda metà della mezza maratona conclusiva, la campionessa bermudiana non ha mollato la presa, mentre la britannica ha cominciato ad accusare piccoli segni di cedimento.

A -5km dal traguardo il distacco tra le prime due atleta è inferiore al minuto, mentre sotto il traguardo, grazie ad un parziale di 1.20.37, il vantaggio della Duffy sulla Pallant supererà i 2′ ! Chiude il podio la padrona di casa Nicole, distaccata di oltre 7′.

Non riesce il colpo all’altro esordiente di lusso di giornata, il sudafricano Schoeman, bronzo alle ultime olimpiadi e vincitore di alcune tappe in WTS. Dopo aver condotto agevolmente il nuoto, ha cercato di mantenere le posizioni di testa anche nella frazione in bici, spendendo però diverse energie. Il conto si è infatti presentato nella frazione conclusiva, dove Shoeman ha dovuto cedere oltre 4′ al vincitore Trautman, giunto al suo 4° successo in questa gara e quasi 2′ al cmapione XTerra Weiss. Per la cronaca il parziale nella mezza finale della Duffy è stato più lento di quello di Schoeman di soli 42 “

By
@novellimarco
backtotop