Mute Triathlon

Su e giù per lo stivale: le gare dell’ultimo week end.

Ancora un week end ricco di gare quello appena trascorso con gli atleti impegnati dal nord al sud Italia.
Sabato in Sardegna l’ennesima gara , questa volta un duathlon sprint a Cagliari che ha visto la vittoria tra gli uomini di EmanueleAru , giovane della Villacidro Triathlon che precede la coppia del NLSport Davide Cadoni e Stefano Biumi, mentre in campo femminile gradino più alto del podio per Sara Palmas (NLSport) davanti alle due portacolori del Triathlon Team  Sassari  Valentina Luiu e Grazia Masala.
A Taranto nell’ Aquathlon Trofeo dei due mari vittoria al maschile per l’inossidabile Alfio Bulgarelli (Surfing Shop) su Marcello Roncone (Otrè wellness club) e Gianvito Galasso (Cus Bari) tra le donne invece Ekateria Melikhova è la più veloce davanti a Edvige Maria Mattesi (Meridiana) e Maria Goffredo (asd Nadir on the road).
Nel Super Sprint di Tambre dominio dei giovani con le vittorie di Federico Spinazzè (Silca) davanti a Mirko Lazzaretto (Marostica) e Philipp Rottensteiner (Bressanone ) tra gli uomini e di Luisa Iogna-Prat (TD Rimini) su Francesca Crestani (Marostica) e Elisa Marcon (Marostica) tra le donne.
A Recetto è andato in scena il triathlon su distanza Olimpica con il ritorno alla vittoria per l’alfiere della 707 triathlon Gregory Barnaby che precede l’altro azzurrino Delian Stateff (Minerva Roma) e l’ottimo Isacco Andrenucci (Oxygen Triathlon). In campo femminile trionfo in solitaria per Margie Santimaria (Fiamme oro) davanti a Marta Gaiardelli (Fiamme Azzurre) e Elena Manzato (Oxygen Triathlon).
A Presenzano Minerva Roma protagonista con doppietta sia  in campo maschile che femminile . Tra gli uomini Alessio Fioravanti  la spunta di poco sul compagno di squadra Lorenzo Ciuti mentre non basta la solita ottima prova sulle due ruote a Michele Insalata (Asd Nadir on the road) per andare oltre il terzo posto, tra le donne invece la compagine romana  piazza la giovane Alessandra Tamburri davanti a Ilaria Fioravanti mentre chiude il podio la  “padrona di casa” Consuelo Ferragina (Canottieri Napoli). Da segnalare nella gara maschile due tempi palesemente errati nella frazione podistica con i concorrenti giunti in 64° e 122° posizione (tra l’altro dello stesso team) che hanno fatto realizzare rispettivamente 11’02” e 13’54” sui 5000m. Stranamente un atleta con tempo superiore ai 15′ è stato squalificato per taglio di percorso mentre questi due no.
Si è corso sempre a Presenzano un duathlon super sprint rank, con gli atleti della società organizzatrice giunti praticamente in parata, ottima mossa per avere un buon punteggio rank per la classifica a squadre , non a caso su questa distanza probabilmente è l’unica gara rank , una sorta di campionato sociale.
Sempre Domenica classico appuntamento di fine Maggio a Piacenza nel triathlon sprint che ha visto Simone Pardini (B2K Endurance team) regolare il “gruppone ” della 707 triathlon che ha conquistato il secondo posto con Marco Ladisa e il terzo con Fabio Civera, mentre non sfugge la vittoria allo squadrone lombardo con l’ennesimo acuto di Elisa Battistoni che fa gara solitaria e relega alle sue spalle Micol Ramundo (DDS) e Alice Saltarelli (Piacenza Vivo).
A Campomarino (CB) nel Duathlon “Silvio di Giulio” tripletta in campo maschile del Termoli triathlon con Carlo Angelucci che precede Antonio Bucci e Francesco Angelucci , tra le donne vince Anna Crugnale (Termoli triatlon) davanti ad Arianna Masciulli (Corona Abruzzo)

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Su e giù per lo stivale: le gare dell’ultimo week end.

28th maggio, 2014

Ancora un week end ricco di gare quello appena trascorso con gli atleti impegnati dal nord al sud Italia.
Sabato in Sardegna l’ennesima gara , questa volta un duathlon sprint a Cagliari che ha visto la vittoria tra gli uomini di EmanueleAru , giovane della Villacidro Triathlon che precede la coppia del NLSport Davide Cadoni e Stefano Biumi, mentre in campo femminile gradino più alto del podio per Sara Palmas (NLSport) davanti alle due portacolori del Triathlon Team  Sassari  Valentina Luiu e Grazia Masala.
A Taranto nell’ Aquathlon Trofeo dei due mari vittoria al maschile per l’inossidabile Alfio Bulgarelli (Surfing Shop) su Marcello Roncone (Otrè wellness club) e Gianvito Galasso (Cus Bari) tra le donne invece Ekateria Melikhova è la più veloce davanti a Edvige Maria Mattesi (Meridiana) e Maria Goffredo (asd Nadir on the road).
Nel Super Sprint di Tambre dominio dei giovani con le vittorie di Federico Spinazzè (Silca) davanti a Mirko Lazzaretto (Marostica) e Philipp Rottensteiner (Bressanone ) tra gli uomini e di Luisa Iogna-Prat (TD Rimini) su Francesca Crestani (Marostica) e Elisa Marcon (Marostica) tra le donne.
A Recetto è andato in scena il triathlon su distanza Olimpica con il ritorno alla vittoria per l’alfiere della 707 triathlon Gregory Barnaby che precede l’altro azzurrino Delian Stateff (Minerva Roma) e l’ottimo Isacco Andrenucci (Oxygen Triathlon). In campo femminile trionfo in solitaria per Margie Santimaria (Fiamme oro) davanti a Marta Gaiardelli (Fiamme Azzurre) e Elena Manzato (Oxygen Triathlon).
A Presenzano Minerva Roma protagonista con doppietta sia  in campo maschile che femminile . Tra gli uomini Alessio Fioravanti  la spunta di poco sul compagno di squadra Lorenzo Ciuti mentre non basta la solita ottima prova sulle due ruote a Michele Insalata (Asd Nadir on the road) per andare oltre il terzo posto, tra le donne invece la compagine romana  piazza la giovane Alessandra Tamburri davanti a Ilaria Fioravanti mentre chiude il podio la  “padrona di casa” Consuelo Ferragina (Canottieri Napoli). Da segnalare nella gara maschile due tempi palesemente errati nella frazione podistica con i concorrenti giunti in 64° e 122° posizione (tra l’altro dello stesso team) che hanno fatto realizzare rispettivamente 11’02” e 13’54” sui 5000m. Stranamente un atleta con tempo superiore ai 15′ è stato squalificato per taglio di percorso mentre questi due no.
Si è corso sempre a Presenzano un duathlon super sprint rank, con gli atleti della società organizzatrice giunti praticamente in parata, ottima mossa per avere un buon punteggio rank per la classifica a squadre , non a caso su questa distanza probabilmente è l’unica gara rank , una sorta di campionato sociale.
Sempre Domenica classico appuntamento di fine Maggio a Piacenza nel triathlon sprint che ha visto Simone Pardini (B2K Endurance team) regolare il “gruppone ” della 707 triathlon che ha conquistato il secondo posto con Marco Ladisa e il terzo con Fabio Civera, mentre non sfugge la vittoria allo squadrone lombardo con l’ennesimo acuto di Elisa Battistoni che fa gara solitaria e relega alle sue spalle Micol Ramundo (DDS) e Alice Saltarelli (Piacenza Vivo).
A Campomarino (CB) nel Duathlon “Silvio di Giulio” tripletta in campo maschile del Termoli triathlon con Carlo Angelucci che precede Antonio Bucci e Francesco Angelucci , tra le donne vince Anna Crugnale (Termoli triatlon) davanti ad Arianna Masciulli (Corona Abruzzo)

By
@novellimarco
backtotop