Mute Triathlon

Si è concluso il circuito nord est: il resoconto e le classifiche

Si è concluso con un successo di numeri il circuito giovanile nord est.
Il responsabile Maz Galletti ci aiuta a ripercorrere le tappe della stagione 2012:

TRIKIDS NORDEST CUP 2012

Con la finalissima di Tarzo si è conclusa la scorsa Domenica 2 Settembre  la TRIKIDS NORD EST CUP 2012, coppa interregionale giovanile dedicata alle categorie cuccioli esordienti ragazzi youth A, B e junior delle regioni Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia giulia, divenuta trampolino di lancio per talenti nazionali ed internazionali . Per citare  qualche esempio, negli ultimi quattro anni, sono “partiti”da questa competizione atleti del calibro di Davide Uccellari, Matthias Steinwandter, Lisa Schanung, ormai divenuti “quasi “grandi, e ,da quest’anno ,Marco Corra’ Luisa Iogna Prat, Verena Steinhauser Lilli Gelmini che hanno avuto il merito e l’onore di essere convocati dalle squadre nazionali .Anche quest’anno si sono intravisti atleti di sicuro interesse futuro soprattutto nelle categorie ragazzi  dove i due assoluti dominatori sono stati premiati come atleti rivelazione, Crestani Francesca e Nicolo’ Strada…Segnate questi nomi !!!!La Nordest cup risulta anche essere un ottimo banco di prova per atleti e tecnici delle categorie giovanissimi che si possono misurare in gare di grande partecipazione e con “rivali” di altre regioni oltre a quelli che trovano nei circuiti regionali puramente promozionali .A proposito di partecipazione quest’anno la media di atleti gara ha raggiunto quota 200!!! record nel nordest, circa 1000 le partenze e 400 gli atleti in gara !!!! numeri finalmente importanti soprattutto se ad essi vengono aggiunte le statistiche squadre, 28 in tutto !!!! divise fra 10  venete 10 emiliano romagnole, 6 trentine ed alto atesine 2 friulane.Il circuito ha avuto inizio con il duathlon disputato nella ottima location del campus universitario di Parma, , tappa caratterizzata da temperature rigide e pioggia ma splendidamente gestita dal team Cus Parma Medel che si è , oltretutto, aggiudicato il premio squadra rivelazione 2012.!!!Seconda tappa Marostica, temperature e clima questa volta tropicale che ha messo a dura prova gli organizzatori ma soprattutto gli atleti, anche in questo caso la competizione è diventata evento proprio come desiderato all’inizio dell’anno nella riunione introduttiva.Terza tappa Udine, come al solito, ben organizzata, soprattutto dal punto di vista location e sicurezza due dei capisaldi su cui si punta per le gare giovaniliQuarta tappa , assoluta novita’ ,Rovereto. Il team 33trentinitriathlon, (squadra dal nome impronunciabile soprattutto per chi ha problemi con la erre!!) ha fatto il miracolo, organizzando alla prima edizione una gara che, a detta di molti ,  ha rasentato la perfezione, condita da gare appassionanti e tattiche in quanto ultima tappa di qualificazione prima della finale.Che dire della Finalissima di Tarzo ??…..qui ,visti gli organizzatori ed i mezzi che ci sono stati messi a disposizione si è andati, per cosi dire, sul sicuro ! Nuoto in acque libere, zona cambio immensa e degna di competizioni internazionali, ciclismo tecnico e selettivo , corsa nella splendida cornice del parco dei laghi di Tarzo Revine.A mettere un po’ di pepe ed una ulteriore variabile nella gara youth junior ci ha pensato uno sciame di calabroni che ha creato il panico fra gli atleti …ma anche questo è triathlon e qualche puntura ha contribuito a rendere indelebile, soprattutto per qualcuno meno fortunato (12 punture!) il ricordo di questa finale e di questa edizione della nordest cup 2012.Capitolo risultati: fra le squadre vince la RN Marostica che porta a termine una splendida cavalcata che da quattro anni li ha visti scalare posizioni e da oggi sara’ dura scalzarli dalla prima posizione visti anche i futuri sviluppi di una squadra, quella veneta, ancora molto “giovane”, gli unici a dare filo da torcere fino all’ultimo sono stati gli altoatesini dello schwimmclub Brixen Bressanone che hanno dimostrato di saper lavorare , soprattutto tecnicamente in modo eccelso visti i progressi  e la maturazione di alcuni loro atleti fino all’anno passato ancora  di seconda fascia, sfiorato il colpaccio per il secondo anno consecutivo ma anche per loro le propettive future sembrerebbero essere indirizzate al mantenimento dell’alto livello nell’attivita’ giovanile. A giocarsi il terzo gradino del podio a squadre lottando punto a punto l’Alta Pusteria ed il TD Rimini con i primi a prevalere sui vincitori della passata edizione, pusteresi nuovamente sul podio e tanti sportivi sfotto’ fra le due rivali. Quinta ed ultima premiata un altra squadra in ascesa, la Padova nuoto Dinamica , avevamo visto giusto l’anno passato premiandola come squadra emergente.Le classifiche individuali  danno diversi spunti di analisi…. una rapida occhiata vi permettera’ di valutare chi ha lavorato bene, chi è ,in un certo senso ,“ritornato indietro” per riprendere stimoli che aveva perso nelle competizioni nazionali, chi saranno i protagonisti della prossima edizione ma soprattutto chi si è divertito gareggiando per tutto il nordest incontrando amici accomunati dalla passione per il nostro magnifico sport

Grazie a tutti quelli che hanno permesso lo svolgersi di questa magnifica edizione, atleti, tecnici, genitori organizzatori e lo staff federale comprendente area tecnica e settore attivita’ giovanile.

Adesso tutti concentrati per il “fine stagione” con gli atleti nordest protagonist!!

 

NEC_classifiche_finali

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Si è concluso il circuito nord est: il resoconto e le classifiche

7th settembre, 2012

Si è concluso con un successo di numeri il circuito giovanile nord est.
Il responsabile Maz Galletti ci aiuta a ripercorrere le tappe della stagione 2012:

TRIKIDS NORDEST CUP 2012

Con la finalissima di Tarzo si è conclusa la scorsa Domenica 2 Settembre  la TRIKIDS NORD EST CUP 2012, coppa interregionale giovanile dedicata alle categorie cuccioli esordienti ragazzi youth A, B e junior delle regioni Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia giulia, divenuta trampolino di lancio per talenti nazionali ed internazionali . Per citare  qualche esempio, negli ultimi quattro anni, sono “partiti”da questa competizione atleti del calibro di Davide Uccellari, Matthias Steinwandter, Lisa Schanung, ormai divenuti “quasi “grandi, e ,da quest’anno ,Marco Corra’ Luisa Iogna Prat, Verena Steinhauser Lilli Gelmini che hanno avuto il merito e l’onore di essere convocati dalle squadre nazionali .Anche quest’anno si sono intravisti atleti di sicuro interesse futuro soprattutto nelle categorie ragazzi  dove i due assoluti dominatori sono stati premiati come atleti rivelazione, Crestani Francesca e Nicolo’ Strada…Segnate questi nomi !!!!La Nordest cup risulta anche essere un ottimo banco di prova per atleti e tecnici delle categorie giovanissimi che si possono misurare in gare di grande partecipazione e con “rivali” di altre regioni oltre a quelli che trovano nei circuiti regionali puramente promozionali .A proposito di partecipazione quest’anno la media di atleti gara ha raggiunto quota 200!!! record nel nordest, circa 1000 le partenze e 400 gli atleti in gara !!!! numeri finalmente importanti soprattutto se ad essi vengono aggiunte le statistiche squadre, 28 in tutto !!!! divise fra 10  venete 10 emiliano romagnole, 6 trentine ed alto atesine 2 friulane.Il circuito ha avuto inizio con il duathlon disputato nella ottima location del campus universitario di Parma, , tappa caratterizzata da temperature rigide e pioggia ma splendidamente gestita dal team Cus Parma Medel che si è , oltretutto, aggiudicato il premio squadra rivelazione 2012.!!!Seconda tappa Marostica, temperature e clima questa volta tropicale che ha messo a dura prova gli organizzatori ma soprattutto gli atleti, anche in questo caso la competizione è diventata evento proprio come desiderato all’inizio dell’anno nella riunione introduttiva.Terza tappa Udine, come al solito, ben organizzata, soprattutto dal punto di vista location e sicurezza due dei capisaldi su cui si punta per le gare giovaniliQuarta tappa , assoluta novita’ ,Rovereto. Il team 33trentinitriathlon, (squadra dal nome impronunciabile soprattutto per chi ha problemi con la erre!!) ha fatto il miracolo, organizzando alla prima edizione una gara che, a detta di molti ,  ha rasentato la perfezione, condita da gare appassionanti e tattiche in quanto ultima tappa di qualificazione prima della finale.Che dire della Finalissima di Tarzo ??…..qui ,visti gli organizzatori ed i mezzi che ci sono stati messi a disposizione si è andati, per cosi dire, sul sicuro ! Nuoto in acque libere, zona cambio immensa e degna di competizioni internazionali, ciclismo tecnico e selettivo , corsa nella splendida cornice del parco dei laghi di Tarzo Revine.A mettere un po’ di pepe ed una ulteriore variabile nella gara youth junior ci ha pensato uno sciame di calabroni che ha creato il panico fra gli atleti …ma anche questo è triathlon e qualche puntura ha contribuito a rendere indelebile, soprattutto per qualcuno meno fortunato (12 punture!) il ricordo di questa finale e di questa edizione della nordest cup 2012.Capitolo risultati: fra le squadre vince la RN Marostica che porta a termine una splendida cavalcata che da quattro anni li ha visti scalare posizioni e da oggi sara’ dura scalzarli dalla prima posizione visti anche i futuri sviluppi di una squadra, quella veneta, ancora molto “giovane”, gli unici a dare filo da torcere fino all’ultimo sono stati gli altoatesini dello schwimmclub Brixen Bressanone che hanno dimostrato di saper lavorare , soprattutto tecnicamente in modo eccelso visti i progressi  e la maturazione di alcuni loro atleti fino all’anno passato ancora  di seconda fascia, sfiorato il colpaccio per il secondo anno consecutivo ma anche per loro le propettive future sembrerebbero essere indirizzate al mantenimento dell’alto livello nell’attivita’ giovanile. A giocarsi il terzo gradino del podio a squadre lottando punto a punto l’Alta Pusteria ed il TD Rimini con i primi a prevalere sui vincitori della passata edizione, pusteresi nuovamente sul podio e tanti sportivi sfotto’ fra le due rivali. Quinta ed ultima premiata un altra squadra in ascesa, la Padova nuoto Dinamica , avevamo visto giusto l’anno passato premiandola come squadra emergente.Le classifiche individuali  danno diversi spunti di analisi…. una rapida occhiata vi permettera’ di valutare chi ha lavorato bene, chi è ,in un certo senso ,“ritornato indietro” per riprendere stimoli che aveva perso nelle competizioni nazionali, chi saranno i protagonisti della prossima edizione ma soprattutto chi si è divertito gareggiando per tutto il nordest incontrando amici accomunati dalla passione per il nostro magnifico sport

Grazie a tutti quelli che hanno permesso lo svolgersi di questa magnifica edizione, atleti, tecnici, genitori organizzatori e lo staff federale comprendente area tecnica e settore attivita’ giovanile.

Adesso tutti concentrati per il “fine stagione” con gli atleti nordest protagonist!!

 

NEC_classifiche_finali

By
@novellimarco
backtotop