Mute Triathlon

Primo podio in WC per Angelica Olmo

 

Primo podio in WC per la Olmo

Primo podio in WC per la Olmo

Inizia nel migliore dei modi la stagione 2018 per Angelica Olmo, impegnata nella mattinata odierna nella WC di Moolo0laba in Australia. La portacolori del C.S Carabinieri, dopo essere uscita dall’acqua a 30″ dall’australiana Jeffcoat, è sempre rimasta nel gruppo di testa durante la seconda frazione ciclistica. Negli ultimi 5 km di corsa, troppo forte per tutte l’australiana Jeffcoat, che prende il largo e trionfa davanti all’americana Kasper , del team Dedaelementi ( 7° l’altra componente del team Dedaelementi, l’altra americana Gorman), mentre la Olmo chiude al 3° posto a 25″ dalla vincitrice.

Non è andata bene invece agli azzurri impegnati nella gara maschile, vinta come da pronostici dal sudafricano Murray, che ha preceduto di soli 4″ l’australiano Hauser e di 8″ l’americano McEloy. Il migliore degli azzurri è stato Stateff, che ha chiuso 13° ad oltre 1′, più indietro Barnaby 16°, Pozzatti 22° e De Ponti 30° a oltre 2′. Da segnalare il 9° posto dell’atleta del team Dedaelementi  il canadese Tyler Misalwchuk.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Primo podio in WC per Angelica Olmo

10th marzo, 2018

 

Primo podio in WC per la Olmo

Primo podio in WC per la Olmo

Inizia nel migliore dei modi la stagione 2018 per Angelica Olmo, impegnata nella mattinata odierna nella WC di Moolo0laba in Australia. La portacolori del C.S Carabinieri, dopo essere uscita dall’acqua a 30″ dall’australiana Jeffcoat, è sempre rimasta nel gruppo di testa durante la seconda frazione ciclistica. Negli ultimi 5 km di corsa, troppo forte per tutte l’australiana Jeffcoat, che prende il largo e trionfa davanti all’americana Kasper , del team Dedaelementi ( 7° l’altra componente del team Dedaelementi, l’altra americana Gorman), mentre la Olmo chiude al 3° posto a 25″ dalla vincitrice.

Non è andata bene invece agli azzurri impegnati nella gara maschile, vinta come da pronostici dal sudafricano Murray, che ha preceduto di soli 4″ l’australiano Hauser e di 8″ l’americano McEloy. Il migliore degli azzurri è stato Stateff, che ha chiuso 13° ad oltre 1′, più indietro Barnaby 16°, Pozzatti 22° e De Ponti 30° a oltre 2′. Da segnalare il 9° posto dell’atleta del team Dedaelementi  il canadese Tyler Misalwchuk.

By
@novellimarco
backtotop