Mute Triathlon

Podio sfiorato nel 70.3 di Pucon per Daniel Fontana

 

Solo 4° posto per l’italo-argentino della DDS Daniel Fontana nel 70.3 di Pucon che si è corso ieri in Cile.
Proprio questa gara gli ha regalato il primo successo importante su questa distanza nel 2005 nella sua prima uscita ufficiale con la DDS dopo 3 stagioni nei Los Tigres .
Nella gara di Sabato Daniel è uscito dall’acqua  a ridosso dei primi ( davanti a lui solo Barraza che corre Itu e l’italo-argentino dei Los Tigres  Lucas Cocha) insieme all’altro favorito Colucci , mentre in bici il vento si è fatto sentire e nessuno ha voluto rischiare e sì è arrivati in T2 con un gruppettino di atleti in testa.
Gli ultimi 21 km hanno definito la classifica finale, con il brasiliano Colucci che ha dovuto dare il meglio di se su un percorso duro come quello cileno riuscendo a riconfermare il suo titolo precedendo il cileno Barraza e l’australiano Matthwess, mentre per Daniel un quarto posto finale che lascia un po’ di amaro in bocca vista la condizione non al meglio.
Anche in campo femminile la vittoria è andata alla stessa atleta che ha trionfato nel 2013, la  cilena Carvallo che ha la meglio sulla americana Piampiano mentre chiude il podio la Griesbauer rientrata alle gare dopo la maternità.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Podio sfiorato nel 70.3 di Pucon per Daniel Fontana

13th gennaio, 2014

 

Solo 4° posto per l’italo-argentino della DDS Daniel Fontana nel 70.3 di Pucon che si è corso ieri in Cile.
Proprio questa gara gli ha regalato il primo successo importante su questa distanza nel 2005 nella sua prima uscita ufficiale con la DDS dopo 3 stagioni nei Los Tigres .
Nella gara di Sabato Daniel è uscito dall’acqua  a ridosso dei primi ( davanti a lui solo Barraza che corre Itu e l’italo-argentino dei Los Tigres  Lucas Cocha) insieme all’altro favorito Colucci , mentre in bici il vento si è fatto sentire e nessuno ha voluto rischiare e sì è arrivati in T2 con un gruppettino di atleti in testa.
Gli ultimi 21 km hanno definito la classifica finale, con il brasiliano Colucci che ha dovuto dare il meglio di se su un percorso duro come quello cileno riuscendo a riconfermare il suo titolo precedendo il cileno Barraza e l’australiano Matthwess, mentre per Daniel un quarto posto finale che lascia un po’ di amaro in bocca vista la condizione non al meglio.
Anche in campo femminile la vittoria è andata alla stessa atleta che ha trionfato nel 2013, la  cilena Carvallo che ha la meglio sulla americana Piampiano mentre chiude il podio la Griesbauer rientrata alle gare dopo la maternità.

By
@novellimarco
backtotop