Mute Triathlon

Pianeta Donna : tre domande a Aileen Reid

Aileen Reid Team Deda Elementi

A cura di Domenica Dominique Oliveto

Pianeta Donna oggi sbarca in Irlanda per rivolgere le classiche tre domande a Aileen Reid, che dal 2015 è entrata a far parte del team italiano Deda Elementi. Nonostante abbia iniziato da soli 6 anni la sua avventura nella triplice , sono già numerosi i suoi risultati a livello internazionale, nelal WTS del 2015 dopo un inizio in sordina è stato un crescendo di risultati sino al 4° posto dell’ultima tappa di Londra.  Aileen si trova a Baku dove avrà l’onore di indossare il pettorale nr. 1 ai primi giochi europei, nonostante si trovi alla vigilia di questa importante evento ha risposto subito alle nostre domande dimostrando la sua grande disponibilità e professionalità

Aileen Reid atleta irlandese da quest’anno nel Deda Elementi Team : quando ti vedremo in Italia e quali sono i tuoi programmi fino alle olimpiadi di Rio?

Ho un programma molto fitto  con le gare  ITU in varie parti del mondo. Sinceramente non ho  tempo libero per gare “extra”. Normalmente corro 2 o 3 gare per una squadra francese, comunque quest’ anno visto il número di gare da  correre per qualificarmi per Rio sta diventando ancora più impegnativo. Spero che un giorno possa correre in Italia prima di ritirarmi, oppure visitarla per le  vacanze.  Prima delle olimpiadi in Rio vorrei qualificarmi con il miglior  punteggio possibile ( al momento sono al 5° posto) , vorrei anche tornare sul podio alcune volte.
Vorrei anche essere considerata una delle migliori triatlete del Mondo.

Gareggerai questo fine settimana per giochi Europei a Baku con il pettorale numero 1: come ci si sente a sapere d’essere così forte?

Non vedo l’ora di competere questo fine settimana. Questo paese e’ molto bello,e sono contenta di gareggiare  qui come allo stesso modo sono felice di aver l’opportunita’ di visitare questo fantastico posto.  Il poco allenamento che ho fatto fino a Londra e’ andato bene, quindi spero di essere in buona forma per questo appuntamento. Il clima e’ molto caldo quindi durante il percorso ci saranno definitivamente dei problemi.
Sono molto entusiasta Di indossare il numero uno.
Ho avuto il privilegio di indossarlo ad Amburgo un po ‘ di volte anni fa.
Devo cercare di competere bene nelle discipline del triatlon e se gareggerò bene speranzosamente sara’ un giorno pieno di successo.

Tuo marito è anche il tuo manager. . . Dopo Rio avete in programma di ” allargare la famiglia ” o è ancora presto ? Hai comunque il desiderio di avere dei figli?

Non ho ancora completato I miei obbiettivi, Ma sicuramente vorrei iniziare una famiglia in futuro.
Ne parleremo dopo Rio, in oltre tutto dipende dalle mie motivazioni per lo sport.
Mio marito si occupa molto del mio lato amministrativo, cosi’ io posso concentrarmi sullo sport e sulle competizioni.
Se vorro ‘ continuare a competere il mio prossimo obbiettivo sara’ competere per il Nord Dell’Irlanda Al Commonwealth Games in Gold Coast nel 2018.
Ho iniziato triatlon solo nel 2009 quindi non ho gareggiato da molto tempo.

 

Aileen Reid Irish athlete….From this year in Deda Elementi Team : When will we see you in Italy and which are your goals before the Olympic of Rio?

I have a really packed schedule with the ITU races, which are across the globe. I don’t really have a slot for any additional races. I normally compete two or three times for a French Team, however it is proving really difficult this year with the number of races I have to do to qualify for Rio. I hope at some stage to compete in Italy before I retire, or to visit on holiday!
 Before the Olympics in Rio I would like to finish as high up the world ranking as possible (currently 5th place), as well as get back on the podium a few times. I would also like to be considered as one of the best triathletes in the world.
You will compete this weekend for the European games in Baku with the number one on your vest. How do you feel to know to be so strong?
I’m really looking forward to the games this weekend. The country is very beautiful , and i’m glad I have taken this opportunity to compete as I have got to visit an amazing place. The small amount of training that I have completed since London has went well so I will be hoping to be in good form on the day. It is quite warm on the course so dealing with the heat is going to be an issue.
It’s exciting to be wearing the number 1. I had the priviledge of wearing it in Hamburg a couple of years ago. I just need to make sure I do a good job on the four disciplines of the triathlon, and if I do that hopefully I will be successful on the day. 
Your husband is also your manager… After Rio, are you two thinking of starting a family? Do you wish to have some children?
I haven’t finalised my plans but I will definitely be looking to start a family in the future. We will discuss that after Rio, depending on how it goes and my motivations for the sport. My husband does a lot of my admin so I can concentrate on training and competing. If I want to continue competing the next major goal would be competing for Northern Ireland at the Commonwealth Games in the Gold Coast in 2018. I only started triathlon in 2009, so I havent been competing that long.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Pianeta Donna : tre domande a Aileen Reid

13th giugno, 2015

Aileen Reid Team Deda Elementi

A cura di Domenica Dominique Oliveto

Pianeta Donna oggi sbarca in Irlanda per rivolgere le classiche tre domande a Aileen Reid, che dal 2015 è entrata a far parte del team italiano Deda Elementi. Nonostante abbia iniziato da soli 6 anni la sua avventura nella triplice , sono già numerosi i suoi risultati a livello internazionale, nelal WTS del 2015 dopo un inizio in sordina è stato un crescendo di risultati sino al 4° posto dell’ultima tappa di Londra.  Aileen si trova a Baku dove avrà l’onore di indossare il pettorale nr. 1 ai primi giochi europei, nonostante si trovi alla vigilia di questa importante evento ha risposto subito alle nostre domande dimostrando la sua grande disponibilità e professionalità

Aileen Reid atleta irlandese da quest’anno nel Deda Elementi Team : quando ti vedremo in Italia e quali sono i tuoi programmi fino alle olimpiadi di Rio?

Ho un programma molto fitto  con le gare  ITU in varie parti del mondo. Sinceramente non ho  tempo libero per gare “extra”. Normalmente corro 2 o 3 gare per una squadra francese, comunque quest’ anno visto il número di gare da  correre per qualificarmi per Rio sta diventando ancora più impegnativo. Spero che un giorno possa correre in Italia prima di ritirarmi, oppure visitarla per le  vacanze.  Prima delle olimpiadi in Rio vorrei qualificarmi con il miglior  punteggio possibile ( al momento sono al 5° posto) , vorrei anche tornare sul podio alcune volte.
Vorrei anche essere considerata una delle migliori triatlete del Mondo.

Gareggerai questo fine settimana per giochi Europei a Baku con il pettorale numero 1: come ci si sente a sapere d’essere così forte?

Non vedo l’ora di competere questo fine settimana. Questo paese e’ molto bello,e sono contenta di gareggiare  qui come allo stesso modo sono felice di aver l’opportunita’ di visitare questo fantastico posto.  Il poco allenamento che ho fatto fino a Londra e’ andato bene, quindi spero di essere in buona forma per questo appuntamento. Il clima e’ molto caldo quindi durante il percorso ci saranno definitivamente dei problemi.
Sono molto entusiasta Di indossare il numero uno.
Ho avuto il privilegio di indossarlo ad Amburgo un po ‘ di volte anni fa.
Devo cercare di competere bene nelle discipline del triatlon e se gareggerò bene speranzosamente sara’ un giorno pieno di successo.

Tuo marito è anche il tuo manager. . . Dopo Rio avete in programma di ” allargare la famiglia ” o è ancora presto ? Hai comunque il desiderio di avere dei figli?

Non ho ancora completato I miei obbiettivi, Ma sicuramente vorrei iniziare una famiglia in futuro.
Ne parleremo dopo Rio, in oltre tutto dipende dalle mie motivazioni per lo sport.
Mio marito si occupa molto del mio lato amministrativo, cosi’ io posso concentrarmi sullo sport e sulle competizioni.
Se vorro ‘ continuare a competere il mio prossimo obbiettivo sara’ competere per il Nord Dell’Irlanda Al Commonwealth Games in Gold Coast nel 2018.
Ho iniziato triatlon solo nel 2009 quindi non ho gareggiato da molto tempo.

 

Aileen Reid Irish athlete….From this year in Deda Elementi Team : When will we see you in Italy and which are your goals before the Olympic of Rio?

I have a really packed schedule with the ITU races, which are across the globe. I don’t really have a slot for any additional races. I normally compete two or three times for a French Team, however it is proving really difficult this year with the number of races I have to do to qualify for Rio. I hope at some stage to compete in Italy before I retire, or to visit on holiday!
 Before the Olympics in Rio I would like to finish as high up the world ranking as possible (currently 5th place), as well as get back on the podium a few times. I would also like to be considered as one of the best triathletes in the world.
You will compete this weekend for the European games in Baku with the number one on your vest. How do you feel to know to be so strong?
I’m really looking forward to the games this weekend. The country is very beautiful , and i’m glad I have taken this opportunity to compete as I have got to visit an amazing place. The small amount of training that I have completed since London has went well so I will be hoping to be in good form on the day. It is quite warm on the course so dealing with the heat is going to be an issue.
It’s exciting to be wearing the number 1. I had the priviledge of wearing it in Hamburg a couple of years ago. I just need to make sure I do a good job on the four disciplines of the triathlon, and if I do that hopefully I will be successful on the day. 
Your husband is also your manager… After Rio, are you two thinking of starting a family? Do you wish to have some children?
I haven’t finalised my plans but I will definitely be looking to start a family in the future. We will discuss that after Rio, depending on how it goes and my motivations for the sport. My husband does a lot of my admin so I can concentrate on training and competing. If I want to continue competing the next major goal would be competing for Northern Ireland at the Commonwealth Games in the Gold Coast in 2018. I only started triathlon in 2009, so I havent been competing that long.
By
@novellimarco
backtotop