Mute Triathlon

Partecipazione vietata di Youth,Junior, U23 ad Asola e Lecco, ma non a Trasgheris: la legge è uguale per tutti?

 

E’ arrivata ieri una delibera a firma di Marco Saliola che impone il divieto agli atleti delle categorie Youth B, Junior e U23 di partecipare  agli sprint di Asola e  Lecco.
Il regolamento in merito è abbastanza chiaro:

 3.2.c) Partecipazione ad eventi in concomitanza con le gare per i Titoli Giovanili.

(v) Nello stesso giorno dei titoli giovanili non è possibile partecipare a nessun altra gara giovanile o a gare alle quali i giovani possono partecipare fino alla distanza massima ammessa per la loro categoria. Per esigenze particolari è necessario inoltrare una richiesta alla mail giovan@fitri.it per essere valutata dalla commissione giovani

Ora, partendo dall’unico articolo che regolamenta la partecipazione agli aventi giovanili ci si chiede come mail il Sabato c’è questo divieto visto che la gara di Acqui Terme non assegna alcun titolo ma semplicemente è una tappa della Coppa Italia? In base a quale regolamento si sta vietando la partecipazione di Youth B, Junior e U23 allo Sprint di Asola? Quest’ultima assegna anche i titoli regionali Lombardi, per cui moltre società (707 in primis)  sono danneggiate per questa decisione arbitraria e senza alcun fondamento regolamentare presa dalla Commissione Tecnica. Siamo forse di fronte all’ennesima fantasiosa interpretazione del regolamento? Tralasciando poi la tempistica con cui è stato comunicato questo divieto,un’altra domanda che sorge spontanea è: dove era Saliola e l’area tecnica il Week End di Tarzo Revine dove si assegnavano i titoli italiani ? Come mai hanno permesso a 12 Junior e 5 Youth B di partecipare in concomitanza all’assegnazione dei titoli tricolori al triathlon sprint di Parma ? Non parliamo poi del Duathlon di Parma.
Qui nessuno si è ricordato del famoso articolo di regolamento? Oppure casualmente solo dopo mia segnalazione qualcuno  si è ricordato che esiste?
Un’altra cosa non è chiara: come mai il divieto è limitato solo ad Asola e Lecco  quando nel week end si corre anche Trasghis? DUE PESI DUE MISURE?

Per quanto riguarda la gara di Domencia ad Acqui, per quanto assegni titoli giovanili, direi che è assurdo proibire ad atleti che non avrebbero comunque una squadra per parteciparvi di poter invece correre in altre gare, soprattutto , ripeto, non è stato usato lo stesso trattamento in occasione dei C.I. di Tarzo.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


  1. Alberto Casalini on 19 luglio 2013 at 10:11 said:

    Ho verificato che non vi è stata gara di Campionato Italiano quest’anno
    Quand’anche si sia deciso, in corso di stagione, di tenere la linea dura (e perché non prima) non riesco comunque a comprendere dove trovi giustificazione l’inibitoria inviata ad Asola.

    Questa è comunque la mail che ho inviato stamane all’organizzazione di Asola.
    Ho verificato il ‘Progetto e programma attività giovanile’.
    All’art. 3.2.c) è vietata la partecipazione dei giovani ad altre gare nello stesso giorno in cui si assegnano titoli giovanili.
    All’art. 8.1 comma VI) è previsto che nel week end della gara finale di Coppa Italia i giovani che abbiano maturato il diritto di partecipare alla finale non possono partecipare ad altre gare nel territorio nazionale.
    Ergo: al triathlon sprint in programma per domani ad Asola, che è concomitante con una tappa (non la gara finale) di Coppa Italia è ammessa la partecipazione di atleti delle categorie Youth B, Junior e Under 23.
    Vi invito quindi a non annullare le partecipazioni degli atleti delle predette categorie, almeno sino a chiarimenti ufficiali della Federazione sui predetti rilievi, per non falsare la gara.
    Rilevo inoltre che la gara è approvata, l’iscrizione accettata e la tassa pagata e conseguentemente nessuna responsabilità può essere data alla società organizzatrice, per la partenza degli atleti (saranno casomai i giudici, in assenza di chiarimenti federali, a esplicitare i motivi della mancata ammissione di ogni singolo atleta).
    Alberto Casalini
    3K Team

Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Partecipazione vietata di Youth,Junior, U23 ad Asola e Lecco, ma non a Trasgheris: la legge è uguale per tutti?

19th luglio, 2013

 

E’ arrivata ieri una delibera a firma di Marco Saliola che impone il divieto agli atleti delle categorie Youth B, Junior e U23 di partecipare  agli sprint di Asola e  Lecco.
Il regolamento in merito è abbastanza chiaro:

 3.2.c) Partecipazione ad eventi in concomitanza con le gare per i Titoli Giovanili.

(v) Nello stesso giorno dei titoli giovanili non è possibile partecipare a nessun altra gara giovanile o a gare alle quali i giovani possono partecipare fino alla distanza massima ammessa per la loro categoria. Per esigenze particolari è necessario inoltrare una richiesta alla mail giovan@fitri.it per essere valutata dalla commissione giovani

Ora, partendo dall’unico articolo che regolamenta la partecipazione agli aventi giovanili ci si chiede come mail il Sabato c’è questo divieto visto che la gara di Acqui Terme non assegna alcun titolo ma semplicemente è una tappa della Coppa Italia? In base a quale regolamento si sta vietando la partecipazione di Youth B, Junior e U23 allo Sprint di Asola? Quest’ultima assegna anche i titoli regionali Lombardi, per cui moltre società (707 in primis)  sono danneggiate per questa decisione arbitraria e senza alcun fondamento regolamentare presa dalla Commissione Tecnica. Siamo forse di fronte all’ennesima fantasiosa interpretazione del regolamento? Tralasciando poi la tempistica con cui è stato comunicato questo divieto,un’altra domanda che sorge spontanea è: dove era Saliola e l’area tecnica il Week End di Tarzo Revine dove si assegnavano i titoli italiani ? Come mai hanno permesso a 12 Junior e 5 Youth B di partecipare in concomitanza all’assegnazione dei titoli tricolori al triathlon sprint di Parma ? Non parliamo poi del Duathlon di Parma.
Qui nessuno si è ricordato del famoso articolo di regolamento? Oppure casualmente solo dopo mia segnalazione qualcuno  si è ricordato che esiste?
Un’altra cosa non è chiara: come mai il divieto è limitato solo ad Asola e Lecco  quando nel week end si corre anche Trasghis? DUE PESI DUE MISURE?

Per quanto riguarda la gara di Domencia ad Acqui, per quanto assegni titoli giovanili, direi che è assurdo proibire ad atleti che non avrebbero comunque una squadra per parteciparvi di poter invece correre in altre gare, soprattutto , ripeto, non è stato usato lo stesso trattamento in occasione dei C.I. di Tarzo.

By
@novellimarco
backtotop