Mute Triathlon

Olmo nei Carabinieri, De Palma nell’Esercito.

De Palma - Olmo

Il centro sportivo dei Carabinieri ha aperto ufficialmente alle donne.Domani inizierà il corso Angelica Olmo, che dopo non essere riuscita ad entrare nelle Fiamme Azzurre è risultata la vincitrice del primo concorso  per quanto riguarda la specialità triathlon sprint e olimpico per l’arma. La giovane lombarda classe 1996 ha conseguito 98 punti e ha preceduto con ampio margine Elisa Marcon (35 punti) e Giulia Sforza (27 punti).

Un altro giovane che entra a far parte di un gruppo sportivo militare è Riccardo De Palma che dal 2016 difenderà i colori dell’ Esercito.

Per due nuovi atleti che entrano a far parte dei gruppi sportivi militari, dobbiamo registrare anche il probabile abbandono alle competizioni di Alex Ascenzi ( Fiamme Azzurre) , uno dei più grandi talenti azzurri, argento al mondiale di duathlon junior nel 2008 a Rimini dietro a Murray e precedendo atleti del calibro di Mola e Brownlee.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Olmo nei Carabinieri, De Palma nell’Esercito.

13th dicembre, 2015

De Palma - Olmo

Il centro sportivo dei Carabinieri ha aperto ufficialmente alle donne.Domani inizierà il corso Angelica Olmo, che dopo non essere riuscita ad entrare nelle Fiamme Azzurre è risultata la vincitrice del primo concorso  per quanto riguarda la specialità triathlon sprint e olimpico per l’arma. La giovane lombarda classe 1996 ha conseguito 98 punti e ha preceduto con ampio margine Elisa Marcon (35 punti) e Giulia Sforza (27 punti).

Un altro giovane che entra a far parte di un gruppo sportivo militare è Riccardo De Palma che dal 2016 difenderà i colori dell’ Esercito.

Per due nuovi atleti che entrano a far parte dei gruppi sportivi militari, dobbiamo registrare anche il probabile abbandono alle competizioni di Alex Ascenzi ( Fiamme Azzurre) , uno dei più grandi talenti azzurri, argento al mondiale di duathlon junior nel 2008 a Rimini dietro a Murray e precedendo atleti del calibro di Mola e Brownlee.

By
@novellimarco
backtotop