Mute Triathlon

Nicole Spirig atleta dell’anno in Svizzera.

 

 

 

 

 

 

Di Nicola Pfund:

Erano i grandi favoriti della vigilia e hanno ampiamente confermato le attese. Nicola Spirig (triathlon) e Roger Federer (tennis) sono stati nominati ieri sportivi svizzeri dell’anno nel corso degli Sports Awards tenuti a Zurigo. Entrambi hanno vinto nettamente. La Spirig ha ottenuto il 53,21 per cento degli apprezzamenti (un valore altissimo) lasciando la seconda, l’orientatrice Simone Niggli al 20,85 per cento. Federer, dal canto suo, ha vinto con il 43,90 davanti a Dario Cologna (20,33). Per la Spirig è il coronamento di un anno eccezionale sia dal punto di vista sportivo che privato. Dopo le vittorie agli europei e alle olimpiadi è infatti in attesa di un bambino da Reto Hug, con il quale si è recentemente sposata. La vittoria della zurighese, un’ottima ambasciatrice del triathlon anche in ragione delle sue qualità come persona (ricordiamo tra l’altro che di professione è avvocato), rappresenta per la nosra disciplina un’iniezione di popolarità notevole che non potrà non dare dei frutti in avvenire. Chissà se anche da noi, ovvero al sud delle alpi, finalmente si apriranno gli occhi e il triathlon sarà considerato per quello che è, ovvero una delle discipline sportive più amate in Svizzera e non solo uno sport di nicchia da relegare in qualche angolino basso nelle pagine dei giornali.  
 

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Nicole Spirig atleta dell’anno in Svizzera.

17th dicembre, 2012

 

 

 

 

 

 

Di Nicola Pfund:

Erano i grandi favoriti della vigilia e hanno ampiamente confermato le attese. Nicola Spirig (triathlon) e Roger Federer (tennis) sono stati nominati ieri sportivi svizzeri dell’anno nel corso degli Sports Awards tenuti a Zurigo. Entrambi hanno vinto nettamente. La Spirig ha ottenuto il 53,21 per cento degli apprezzamenti (un valore altissimo) lasciando la seconda, l’orientatrice Simone Niggli al 20,85 per cento. Federer, dal canto suo, ha vinto con il 43,90 davanti a Dario Cologna (20,33). Per la Spirig è il coronamento di un anno eccezionale sia dal punto di vista sportivo che privato. Dopo le vittorie agli europei e alle olimpiadi è infatti in attesa di un bambino da Reto Hug, con il quale si è recentemente sposata. La vittoria della zurighese, un’ottima ambasciatrice del triathlon anche in ragione delle sue qualità come persona (ricordiamo tra l’altro che di professione è avvocato), rappresenta per la nosra disciplina un’iniezione di popolarità notevole che non potrà non dare dei frutti in avvenire. Chissà se anche da noi, ovvero al sud delle alpi, finalmente si apriranno gli occhi e il triathlon sarà considerato per quello che è, ovvero una delle discipline sportive più amate in Svizzera e non solo uno sport di nicchia da relegare in qualche angolino basso nelle pagine dei giornali.  
 
By
@novellimarco
backtotop