Mute Triathlon

Nel nuovo decreto salute si parla anche di attività sportiva.

Domani arriverà sul tavolo del Consiglio dei Ministri il pacchetto Balduzzi, il “decreto salute” di cui molto si è parlato in questi giorni soprattutto per via della proposta di tassare le bibite gassate e di vietare sale giochi a meno di 500m da scuole e altri edifici particolari.
Tra le varie proposte c’è ne è una che interessa particolarmente le società sportive, nello specifico ecco la proposta:

“Per l’attività sportiva, non agonistica e amatoriale, resta l’obbligo di certificazione medica “idonea” (ma non è specificato se il certificato debba essere fatto dal medico di base o da uno specialista) e viene introdotto l’obbligo per le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, di dotarsi di defibrillatori automatici”

L’ultimo punto (l’obbligatorietà del defibrillatore per le società) merita sicuramente alcuni chiarimenti . Sul nostro forum è iniziata la discussione in merito

DISCUSSIONE FORUM

ARTICOLO REPUBBlICA

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Nel nuovo decreto salute si parla anche di attività sportiva.

5th settembre, 2012

Domani arriverà sul tavolo del Consiglio dei Ministri il pacchetto Balduzzi, il “decreto salute” di cui molto si è parlato in questi giorni soprattutto per via della proposta di tassare le bibite gassate e di vietare sale giochi a meno di 500m da scuole e altri edifici particolari.
Tra le varie proposte c’è ne è una che interessa particolarmente le società sportive, nello specifico ecco la proposta:

“Per l’attività sportiva, non agonistica e amatoriale, resta l’obbligo di certificazione medica “idonea” (ma non è specificato se il certificato debba essere fatto dal medico di base o da uno specialista) e viene introdotto l’obbligo per le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, di dotarsi di defibrillatori automatici”

L’ultimo punto (l’obbligatorietà del defibrillatore per le società) merita sicuramente alcuni chiarimenti . Sul nostro forum è iniziata la discussione in merito

DISCUSSIONE FORUM

ARTICOLO REPUBBlICA

By
@novellimarco
backtotop