Mute Triathlon

Londra chiama Italia

Tratto da www.ciclismo.it

“Segui il nostro sogno olimpico Rio 2016’’: questo il titolo che la Federazione Italiana Triathlon ha voluto attribuire alla conferenza stampa tenutasi questa mattina a Milano presso il palazzo del CONI, in via Piranesi, a testimonianza del grande lavoro intrapreso in ottica di progettualità in vista del prossimo quadriennio olimpico. La conferenza, voluta dai vertici federali per presentare alla stampa la formazione che sarà ai nastri di partenza dell’imminente evento intercontinentale, è stata l’occasione per ribadire con forza la volontà di accompagnare e sostenere la tangibile crescita in atto del movimento nazionale. Il programma delle gare iridate, prenderà il via l’11 settembre con le prove junior ed under 23, per proseguire il 13 con il paratriathlon, sabato 14 la gara femminile elite e domenica 15 quella maschile elite. Il Vice Presidente del CONI e Presidente della FederCanoa, Luciano Bonfiglio , l’Amministratore Delegato e Presidente della FederBadminton Alberto Miglietta, il Presidente del CONI Lombardia Pier Luigi Marzorati, l’Assessore allo sport Regione Lombardia e pluricampione olimpico e mondiale Antonio Rossi, il Presidente della Federazione Italiana Triathlon Luigi Bianchi e il Direttore Tecnico Mario Miglio sono stati la “squadra tecnico-amministrativa” che ha presieduto la conferenza. Centro dell’incontro sono stati poi gli interventi degli atleti che rappresenteranno a Londra i colori azzurri. Tra i più attesi il carabiniere padovano Alessandro Fabian e il portacolori delle Fiamme Azzurre Davide Uccellari non hanno nascosto le proprie ambizioni di piazzamento. Alessandro, forte del recente argento europeo ad Alanja in Turchia, ha tenuto a ribadire la propria volontà di non accontentarsi di una semplice partecipazione, ambendo ad un piazzamento in classifica generale che sia all’altezza delle sue aspettative, della sua crescita tecnica e del grande lavoro fatto per arrivare a Londra nella migliore delle condizioni possibili. Davide ha osato ancora di più, dichiarando senza mezzi termini che sarà nella capitale britannica per vincere la medaglia più prestigiosa nella classifica riservata agli U23.

Tra le donne Anna Maria Mazzetti (GS.Fiamme Oro) ha ricordato il proprio conto in sospeso con il tracciato londinese che lo scorso anno l’ha vista protagonista di una sfortunata caduta in bicicletta nella rassegna olimpica. Assente invece l’altra punta della formazione femminile Alice Betto, da pochi giorni entrata a far parte del GS Fiamme Oro ed attualmente in altura a completare la preparazione. Charlotte Bonin (GS.Fiamme Azzurre) completerà la compagnie rosa e la giovane Angelica Olmo (Pianeta Acqua) sarà a Londra per fare esperienza dopo il bronzo europeo di quest’anno nella categoria juniores. L’evento avrà ampia copertura televisiva con SKY, che garantirà ai Mondiali di Triathlon di Londra le sintesi che andranno in onda domenica 22 settembre alle ore 18.00 su Sky Sport 2 HD, lunedì 23 alle ore 20.00 e giovedì 26 settembre alle 23.00 con il commento giornalistico di Luca Corsolini. Grazie a Sky Go, sarà anche possibile seguire tutti gli appuntamenti in palinsesto in mobilità anche su tablet,smartphone e pc. (Micol Ramundo, foto Riccardo Giardina The Shot)

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Londra chiama Italia

6th settembre, 2013

Tratto da www.ciclismo.it

“Segui il nostro sogno olimpico Rio 2016’’: questo il titolo che la Federazione Italiana Triathlon ha voluto attribuire alla conferenza stampa tenutasi questa mattina a Milano presso il palazzo del CONI, in via Piranesi, a testimonianza del grande lavoro intrapreso in ottica di progettualità in vista del prossimo quadriennio olimpico. La conferenza, voluta dai vertici federali per presentare alla stampa la formazione che sarà ai nastri di partenza dell’imminente evento intercontinentale, è stata l’occasione per ribadire con forza la volontà di accompagnare e sostenere la tangibile crescita in atto del movimento nazionale. Il programma delle gare iridate, prenderà il via l’11 settembre con le prove junior ed under 23, per proseguire il 13 con il paratriathlon, sabato 14 la gara femminile elite e domenica 15 quella maschile elite. Il Vice Presidente del CONI e Presidente della FederCanoa, Luciano Bonfiglio , l’Amministratore Delegato e Presidente della FederBadminton Alberto Miglietta, il Presidente del CONI Lombardia Pier Luigi Marzorati, l’Assessore allo sport Regione Lombardia e pluricampione olimpico e mondiale Antonio Rossi, il Presidente della Federazione Italiana Triathlon Luigi Bianchi e il Direttore Tecnico Mario Miglio sono stati la “squadra tecnico-amministrativa” che ha presieduto la conferenza. Centro dell’incontro sono stati poi gli interventi degli atleti che rappresenteranno a Londra i colori azzurri. Tra i più attesi il carabiniere padovano Alessandro Fabian e il portacolori delle Fiamme Azzurre Davide Uccellari non hanno nascosto le proprie ambizioni di piazzamento. Alessandro, forte del recente argento europeo ad Alanja in Turchia, ha tenuto a ribadire la propria volontà di non accontentarsi di una semplice partecipazione, ambendo ad un piazzamento in classifica generale che sia all’altezza delle sue aspettative, della sua crescita tecnica e del grande lavoro fatto per arrivare a Londra nella migliore delle condizioni possibili. Davide ha osato ancora di più, dichiarando senza mezzi termini che sarà nella capitale britannica per vincere la medaglia più prestigiosa nella classifica riservata agli U23.

Tra le donne Anna Maria Mazzetti (GS.Fiamme Oro) ha ricordato il proprio conto in sospeso con il tracciato londinese che lo scorso anno l’ha vista protagonista di una sfortunata caduta in bicicletta nella rassegna olimpica. Assente invece l’altra punta della formazione femminile Alice Betto, da pochi giorni entrata a far parte del GS Fiamme Oro ed attualmente in altura a completare la preparazione. Charlotte Bonin (GS.Fiamme Azzurre) completerà la compagnie rosa e la giovane Angelica Olmo (Pianeta Acqua) sarà a Londra per fare esperienza dopo il bronzo europeo di quest’anno nella categoria juniores. L’evento avrà ampia copertura televisiva con SKY, che garantirà ai Mondiali di Triathlon di Londra le sintesi che andranno in onda domenica 22 settembre alle ore 18.00 su Sky Sport 2 HD, lunedì 23 alle ore 20.00 e giovedì 26 settembre alle 23.00 con il commento giornalistico di Luca Corsolini. Grazie a Sky Go, sarà anche possibile seguire tutti gli appuntamenti in palinsesto in mobilità anche su tablet,smartphone e pc. (Micol Ramundo, foto Riccardo Giardina The Shot)

By
@novellimarco
backtotop