Mute Triathlon

La due giorni di Aguilas per U23 , Junior e Youth. Italia ancora sul tetto d’Europa

Trasferta con botto finale per i giovani impegnati ad Aguilas in una due giorni che ha visto impegnati i nostri migliori U23,Junior e Youth nella rassegna continentale.
Sabato si sono assegnati i titoli europei U23 e quelli a squadre Youth. Nessuna medaglia per i nostri. Tra gli U23 uomini gara tiratissima a nuoto (con Varga e i russi in gara non poteva essere altrimenti), vittoria finale per il francese Le Corre davanti allo slovacco Varga e all’ inglese Bishop . Per i nostri azzurri  15° posto per Uccellari, 20° per Steinwandter, 23° per Andrea De Ponti, 32° per Alex Ascenzi.
In campo femminile è andata leggermente meglio, con Elena Petrini che chiude 9° in una gara vinta  dalla francese Cassan Ferrier davanti alle russe Razenerova, Danilova e Shulgina . 22° l’altra azzurra Giorgia Priarone.
Sono poi entrati in campo gli Youth per i Campionati Europei a squadre.  Un po’ di sfortuna per le giovani azzurrine, che dopo l’ottima prima frazione di Angelica Olmo (che cambia in 1° posizione insieme alla Gran Bretagna) si vedono sfuggire il podio per soli 17″ chiudendo 4° dietro a  Portogallo (1°),  Francia (2°) e Gran Bretagna.  Meno brillanti i maschi con un 7° posto finale lontani dalle posizioni che contano ma comunque una buona prova vista la poca esperienza internazionale dei nostri. La vittoria è andata alla Francia , davanti a Ungheria e Norvegia.
Domenica è stata sicuramente una giornata ricca di soddisfazioni per i nostri.
Nelle gare valide per la Coppa Europa Junior in campo maschile non molta fortuna per i nostri , con Delian Stateff solo 12°, Riccardo De Palma 19°, Michelangelo Parmigiani 23°, Marco Corrà 34°, Riccardo Salvino 36° Alessio Fioravanti 53° e Alberto Chiodo 54°. La gara, corsa su distanza sprint, è stata vinta dell’israeliano Yonah davanti al belga Geen e allo svizzero Briffod.
In campo femminiel decisamente meglio per i colori azzurri con il 2° posto di Lisa Schanung dietro alla ungherese Fuchs e davanti alla russa Kuriačková. Ottimo 8° posto per Federica Parodi (classe 1996) 10° per Luisa Igna-prat, 13° Angelica Olmo (giornata no per lei) 14° Sara Papais, 25° Ilaria Fioravanti e 29° Alessandra Tamburri.
Si chiude la due giorni con il Campionato Europeo a squadre e per l’Italia non poteva esserci finale migliore con il quartetto composto da Elena Petrini, Andrea De Ponti, Giorgia Priarone e Davide Uccellari che con una prova egregia portano il tricolore sul gradino più alto d’Europa e ci regalano il titolo continentale davanti alla “corazzata” Russia e alla Gran Bretagna, relegando i padroni di casa della Spagna al 4° posto.

RISULTATI CAMPIONATI EUROPEI           RISULTATI COPPA EUROPA JUNIOR 

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

La due giorni di Aguilas per U23 , Junior e Youth. Italia ancora sul tetto d’Europa

3rd settembre, 2012

Trasferta con botto finale per i giovani impegnati ad Aguilas in una due giorni che ha visto impegnati i nostri migliori U23,Junior e Youth nella rassegna continentale.
Sabato si sono assegnati i titoli europei U23 e quelli a squadre Youth. Nessuna medaglia per i nostri. Tra gli U23 uomini gara tiratissima a nuoto (con Varga e i russi in gara non poteva essere altrimenti), vittoria finale per il francese Le Corre davanti allo slovacco Varga e all’ inglese Bishop . Per i nostri azzurri  15° posto per Uccellari, 20° per Steinwandter, 23° per Andrea De Ponti, 32° per Alex Ascenzi.
In campo femminile è andata leggermente meglio, con Elena Petrini che chiude 9° in una gara vinta  dalla francese Cassan Ferrier davanti alle russe Razenerova, Danilova e Shulgina . 22° l’altra azzurra Giorgia Priarone.
Sono poi entrati in campo gli Youth per i Campionati Europei a squadre.  Un po’ di sfortuna per le giovani azzurrine, che dopo l’ottima prima frazione di Angelica Olmo (che cambia in 1° posizione insieme alla Gran Bretagna) si vedono sfuggire il podio per soli 17″ chiudendo 4° dietro a  Portogallo (1°),  Francia (2°) e Gran Bretagna.  Meno brillanti i maschi con un 7° posto finale lontani dalle posizioni che contano ma comunque una buona prova vista la poca esperienza internazionale dei nostri. La vittoria è andata alla Francia , davanti a Ungheria e Norvegia.
Domenica è stata sicuramente una giornata ricca di soddisfazioni per i nostri.
Nelle gare valide per la Coppa Europa Junior in campo maschile non molta fortuna per i nostri , con Delian Stateff solo 12°, Riccardo De Palma 19°, Michelangelo Parmigiani 23°, Marco Corrà 34°, Riccardo Salvino 36° Alessio Fioravanti 53° e Alberto Chiodo 54°. La gara, corsa su distanza sprint, è stata vinta dell’israeliano Yonah davanti al belga Geen e allo svizzero Briffod.
In campo femminiel decisamente meglio per i colori azzurri con il 2° posto di Lisa Schanung dietro alla ungherese Fuchs e davanti alla russa Kuriačková. Ottimo 8° posto per Federica Parodi (classe 1996) 10° per Luisa Igna-prat, 13° Angelica Olmo (giornata no per lei) 14° Sara Papais, 25° Ilaria Fioravanti e 29° Alessandra Tamburri.
Si chiude la due giorni con il Campionato Europeo a squadre e per l’Italia non poteva esserci finale migliore con il quartetto composto da Elena Petrini, Andrea De Ponti, Giorgia Priarone e Davide Uccellari che con una prova egregia portano il tricolore sul gradino più alto d’Europa e ci regalano il titolo continentale davanti alla “corazzata” Russia e alla Gran Bretagna, relegando i padroni di casa della Spagna al 4° posto.

RISULTATI CAMPIONATI EUROPEI           RISULTATI COPPA EUROPA JUNIOR 

By
@novellimarco
backtotop