Mute Triathlon

Israman: podio per Dogana, sfortuna per Cigana

Cigana Israman

E’ stata un’ edizione particolarmente dura quella dell’Israman 2016, caratterizzata da un fastidioso vento e una temperatura molto bassa .

Le speranze per i colori azzurri erano riposte in Cigana e Dogana. Il mestrino era il campione uscente, ma una serie di eventi sfortunati non gli hanno permesso di poter difendere al meglio il titolo e ha chiuso al 4° posto. Per la cronaca la gara è stata vinta dall’americano Collins che ha preceduto i due fratelli olandesi Scheltinga. Tra le donne gara dominata dall’inglese Alice Hector, che chiude al 9° posto assoluto, mentre l’azzurra Martina Dogana inizia il suo 2016 con il 2° posto assoluto.

Ecco le dichiarazioni dei nostri due elite:

Massimo Cigana:

Purtroppo oggi non sono riuscito a difendere il titolo conquistato l’anno scorso all’Israman. Un quarto posto abbastanza amaro visto le vicissitudini capitatemi in gara. Dapprima si è rotto un raggio della ruota anteriore con conseguente cerchio che toccava i pattini dei freni quando ero comodamente in terza posizione in caccia della seconda. Dopodichè mi è scoppiato il tubolare posteriore a 70kmh in discesa probabilmente causato da un pezzettino di roccia con conseguente dritto fuori strada in curva… Per fortuna senza caduta grazie anche a un pò di esperienza sulle due ruote. Fattostà che ho dovuto fare tutta l’ultima parte sul cerchio perdendo parecchio tempo. Entrato in T2 con parecchi minuti di distacco ho deciso di correre piano tutta la frazione di corsa e non devastarmi le gambe nei 12 km di discesa iniziale. Peccato perchè il secondo posto era ampiamente alla portata mentre vincere era impossibile contro Collins (recente vincitore del 70.3 di Pucon). Giornata gelida… Penso che per tre quarti di gara non ci sarà stato più di 1 grado centigrado. Vento allucinante. Resta comunque una gran bella gara. Da qui si parte e si pensa alle prossime…

Martina Dogana:

Buona la prima! Sono contenta del mio 2°posto a ISRAMAN

2016, gara freddissima in cui ho cercato di gestire al massimo le energie. Buone sensazioni che mi danno la giusta carica per i prossimi appuntamenti!

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Israman: podio per Dogana, sfortuna per Cigana

3rd febbraio, 2016

Cigana Israman

E’ stata un’ edizione particolarmente dura quella dell’Israman 2016, caratterizzata da un fastidioso vento e una temperatura molto bassa .

Le speranze per i colori azzurri erano riposte in Cigana e Dogana. Il mestrino era il campione uscente, ma una serie di eventi sfortunati non gli hanno permesso di poter difendere al meglio il titolo e ha chiuso al 4° posto. Per la cronaca la gara è stata vinta dall’americano Collins che ha preceduto i due fratelli olandesi Scheltinga. Tra le donne gara dominata dall’inglese Alice Hector, che chiude al 9° posto assoluto, mentre l’azzurra Martina Dogana inizia il suo 2016 con il 2° posto assoluto.

Ecco le dichiarazioni dei nostri due elite:

Massimo Cigana:

Purtroppo oggi non sono riuscito a difendere il titolo conquistato l’anno scorso all’Israman. Un quarto posto abbastanza amaro visto le vicissitudini capitatemi in gara. Dapprima si è rotto un raggio della ruota anteriore con conseguente cerchio che toccava i pattini dei freni quando ero comodamente in terza posizione in caccia della seconda. Dopodichè mi è scoppiato il tubolare posteriore a 70kmh in discesa probabilmente causato da un pezzettino di roccia con conseguente dritto fuori strada in curva… Per fortuna senza caduta grazie anche a un pò di esperienza sulle due ruote. Fattostà che ho dovuto fare tutta l’ultima parte sul cerchio perdendo parecchio tempo. Entrato in T2 con parecchi minuti di distacco ho deciso di correre piano tutta la frazione di corsa e non devastarmi le gambe nei 12 km di discesa iniziale. Peccato perchè il secondo posto era ampiamente alla portata mentre vincere era impossibile contro Collins (recente vincitore del 70.3 di Pucon). Giornata gelida… Penso che per tre quarti di gara non ci sarà stato più di 1 grado centigrado. Vento allucinante. Resta comunque una gran bella gara. Da qui si parte e si pensa alle prossime…

Martina Dogana:

Buona la prima! Sono contenta del mio 2°posto a ISRAMAN

2016, gara freddissima in cui ho cercato di gestire al massimo le energie. Buone sensazioni che mi danno la giusta carica per i prossimi appuntamenti!

By
@novellimarco
backtotop