Mute Triathlon

Inizia la stagione in Argentina. Subito Tellechea e Biagioli.

E’ iniziata Domenica la stagione di triathlon in Argentina con la prima tappa della Copa Nacional che si è corsa a Junin sulla distanza olimpica. Al via diversi atleti che corrono in Italia e la gara si è decisa sia in campo maschile che  femminile nell’ultima frazione.
Tra gli uomini il più veloce a uscire dall’acqua è stato il giovane (classe 1996) Mattias Montenengro che difende i colori dei Los Tigres (in procinto di conseguire il passaporto italiano e di tornare in Italia  dopo aver corso il Fast Omegna 2013), che ha preceduto il compagno di squadra e fortissimo nuotatore Luciano Farias, mentre i favoriti della vigilia Gonzalo Tellechea (Los Tigres) e Luciano Taccone (DDS) uscivano a 1’20” circa. I due si ricongiungono quasi subito con i due compagni di squadra di Tellechea, Gaston Montenengro e Bruno Baldini che lavorano per riuscire ad agganciare il primo gruppo e quindi lasciare il loro “capitano”  davanti. Una volta raggiunto il primo gruppo, il solito Baldini (miglior parziale in bici per lui) se ne va solo ed entra in T2 con un leggero vantaggio sugli inseguitori. Una volta partiti per l’ultima frazione  inizia il solito testa a testa fra Tellechea e Taccone che si conclude a favore del tigrotto , neo papà, che conquista la vittoria su Taccone, mentre per il terzo posto Farias (Los Tigres) ha la meglio su Morandini (classe 1994 con passaporto italiano).  Gli altri “italiani” chiudono al 7° posto con Baldini, 8° il giovane Mattias Montenegro, 10° Rodrigo Sendra, mentre Gaston Montenegro si deve ritirare vittima dei postumi di una fastidiosa sinusite che lo ha colpito 3 giorni prima della gara.
In campo femminile scontato testa a testa tra Romina Biagioli (DDS) e Romina Palacio Balena , le due fanno gara di testa sin dall’inizio e nella frazione podistica la Biagioli ( che ha vinto un 70.3 solo 2 settimane fa ) allunga e porta a casa la vittoria davanti alla Palacio. Al terzo posto ottima prova di Rayen Asselborn. Al 5° posto chiude la tigrotta Anahi Diaz.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Inizia la stagione in Argentina. Subito Tellechea e Biagioli.

21st novembre, 2013

E’ iniziata Domenica la stagione di triathlon in Argentina con la prima tappa della Copa Nacional che si è corsa a Junin sulla distanza olimpica. Al via diversi atleti che corrono in Italia e la gara si è decisa sia in campo maschile che  femminile nell’ultima frazione.
Tra gli uomini il più veloce a uscire dall’acqua è stato il giovane (classe 1996) Mattias Montenengro che difende i colori dei Los Tigres (in procinto di conseguire il passaporto italiano e di tornare in Italia  dopo aver corso il Fast Omegna 2013), che ha preceduto il compagno di squadra e fortissimo nuotatore Luciano Farias, mentre i favoriti della vigilia Gonzalo Tellechea (Los Tigres) e Luciano Taccone (DDS) uscivano a 1’20” circa. I due si ricongiungono quasi subito con i due compagni di squadra di Tellechea, Gaston Montenengro e Bruno Baldini che lavorano per riuscire ad agganciare il primo gruppo e quindi lasciare il loro “capitano”  davanti. Una volta raggiunto il primo gruppo, il solito Baldini (miglior parziale in bici per lui) se ne va solo ed entra in T2 con un leggero vantaggio sugli inseguitori. Una volta partiti per l’ultima frazione  inizia il solito testa a testa fra Tellechea e Taccone che si conclude a favore del tigrotto , neo papà, che conquista la vittoria su Taccone, mentre per il terzo posto Farias (Los Tigres) ha la meglio su Morandini (classe 1994 con passaporto italiano).  Gli altri “italiani” chiudono al 7° posto con Baldini, 8° il giovane Mattias Montenegro, 10° Rodrigo Sendra, mentre Gaston Montenegro si deve ritirare vittima dei postumi di una fastidiosa sinusite che lo ha colpito 3 giorni prima della gara.
In campo femminile scontato testa a testa tra Romina Biagioli (DDS) e Romina Palacio Balena , le due fanno gara di testa sin dall’inizio e nella frazione podistica la Biagioli ( che ha vinto un 70.3 solo 2 settimane fa ) allunga e porta a casa la vittoria davanti alla Palacio. Al terzo posto ottima prova di Rayen Asselborn. Al 5° posto chiude la tigrotta Anahi Diaz.

By
@novellimarco
backtotop