Mute Triathlon

In coppa europa a Karlovy Vary Giulio Molinari ancora protagonista

In coppa europa a Karlovy Vary Giulio Molinari ancora protagonista

Si è corsa domenica la tappa di coppa europa di Karlovy Vary con quattro azzurri in gara. Tra gli uomini il nuoto parte subito su ritmi elevatissimi con il francese Shaw a dettare il ritmo , in T1 sono in nove racchiusi in 11″, con il nostro Giulio Molinari nel gruppo di testa, mentre Massimo de Ponti paga circa 1′. Dopo il primo giro di “trasferimento” in gruppo, Giulio Molinari rompe gli indugi e si lancia nella sua solita fuga solitaria, 6 giri (30 km circa) in cui riesce ad accumulare 1′ di vantaggio sui suoi inseguitori. Nell’ultima frazione il carabiniere novarese cerca di gestire  le energie al meglio, considerata la fuga e il periodo in altura recentemente terminato, i russi Bryukhankov e Tutukin sono gli unici a scendere sott i 30′ e si portano a casa i primi due gradini del podio, mentre per il terzo posto sono in quattro a giocarsela racchiusi in soli 14″ con Zacheaus che si porta a casa il bronzo. Massimo De Ponti dopo aver perso terreno anche in bici, riesce a chiudere con il 4° parziale assoluto negli ultimi 10 km e a chiudere in 15° posizione.

In campo femminile un’altra azzurra tenta la fuga in bici, l’atleta delle Fiamme Oro Margie Santimaria esce davanti a nuoto insieme alla ceca Frintova e le due tentano subito di scappare, ma da dietro rinvengono le inseguitrici, tra le quali l’altra azzurra Steinhauser. La gara si decide quindi negli ultimi 10 km con la Frintova che si porta a casa una buona vittoria davanti alla francese Cassan Ferrier e alla messicana Filpo , tutte e tra al di sotto dei 34′ negli ultimi 10 km  mentre le altre non sono riuscite a correre sotto i 35′. La migliore azzurra è Margie Santimaria che chiude al 6° posto, mentre Verena Steinhauser chiude all’ 8°.

Da segnalare  la presenza sul campo gara dell’ex presidente Fitri e attuale presidente Etu Renato Bertrandi che oltre ad accompagnare i propri figli ha incitato anche gli atleti elite azzurri in gara (nessun dirigente Fitri presente).

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

In coppa europa a Karlovy Vary Giulio Molinari ancora protagonista

19th agosto, 2014

In coppa europa a Karlovy Vary Giulio Molinari ancora protagonista

Si è corsa domenica la tappa di coppa europa di Karlovy Vary con quattro azzurri in gara. Tra gli uomini il nuoto parte subito su ritmi elevatissimi con il francese Shaw a dettare il ritmo , in T1 sono in nove racchiusi in 11″, con il nostro Giulio Molinari nel gruppo di testa, mentre Massimo de Ponti paga circa 1′. Dopo il primo giro di “trasferimento” in gruppo, Giulio Molinari rompe gli indugi e si lancia nella sua solita fuga solitaria, 6 giri (30 km circa) in cui riesce ad accumulare 1′ di vantaggio sui suoi inseguitori. Nell’ultima frazione il carabiniere novarese cerca di gestire  le energie al meglio, considerata la fuga e il periodo in altura recentemente terminato, i russi Bryukhankov e Tutukin sono gli unici a scendere sott i 30′ e si portano a casa i primi due gradini del podio, mentre per il terzo posto sono in quattro a giocarsela racchiusi in soli 14″ con Zacheaus che si porta a casa il bronzo. Massimo De Ponti dopo aver perso terreno anche in bici, riesce a chiudere con il 4° parziale assoluto negli ultimi 10 km e a chiudere in 15° posizione.

In campo femminile un’altra azzurra tenta la fuga in bici, l’atleta delle Fiamme Oro Margie Santimaria esce davanti a nuoto insieme alla ceca Frintova e le due tentano subito di scappare, ma da dietro rinvengono le inseguitrici, tra le quali l’altra azzurra Steinhauser. La gara si decide quindi negli ultimi 10 km con la Frintova che si porta a casa una buona vittoria davanti alla francese Cassan Ferrier e alla messicana Filpo , tutte e tra al di sotto dei 34′ negli ultimi 10 km  mentre le altre non sono riuscite a correre sotto i 35′. La migliore azzurra è Margie Santimaria che chiude al 6° posto, mentre Verena Steinhauser chiude all’ 8°.

Da segnalare  la presenza sul campo gara dell’ex presidente Fitri e attuale presidente Etu Renato Bertrandi che oltre ad accompagnare i propri figli ha incitato anche gli atleti elite azzurri in gara (nessun dirigente Fitri presente).

By
@novellimarco
backtotop