Mute Triathlon

In Campania nasce un nuovo progetto per i triatleti

                Nuovo progetto in Campania legato al triathlon

Nel 2019 partirà dalla Campania un nuovo progetto legato al triathlon. Uno dei suoi ideatori, Marco Moretti, storica figura della multidisciplina , ci racconta di cosa si tratta:

D: Raccontaci brevemente come è nato il progetto legato a MKT e METT progetto giovani:

 Il progetto nasce dalla condivisione di idee e metodologie tecniche di Marco Moretti e Giovanni Pisano, due allenatori che  mettono a frutto la  decennale esperienza nello storico team meridionale che ha prodotto,  negli ultimi dieci quindici anni,  i migliori risultati in termini numerici (decine di risultati esaltanti tra gli age-group) e di ricerca ed indirizzamento del talento seguendo il percorso formativo di altre decine e decine di giovani atleti.
L’idea del momento è quella di  sviluppare un piano di supporto tecnico-logistico per il supporto di atleti (attraendo in tutto il centro-meridione) interessati alla pratica del triathlon. Il tutto  finalizzato all’ottimizzazione della performance nel triathlon.
D: Quali sono le finalità di questo progetto?
Ricreare le basi per condurre giovani triathleti attraverso un percorso che li finalizzi al triathlon d’alto livello in  un contesto di alta specializzazione.
D: A chi ci si indirizzato il progetto?

Si cercherà di coinvolgere tutte le fasce delle categorie giovanili, sia giovanissimi che  i più grandi (youth e juniores) cui si finalizzerà  l’allenamento distinguendo per età,  per background e capacità sportive. L’abito dovrà necessariamente essere sartoriale.
D: Ci sarà anche un progetto per gli studenti universitari?
E’ allo studio un progetto di coinvolgimento di studenti universitari, che nell’ambito della struttura CUS di Fuorigrotta, possano essere coadiuvati nello studio e nello sport  in contemporaneità cercando il massimo delle facilitazioni di alloggio, di allenamento, di utilizzo delle strutture e facilitando un percorso in cui lo studio non sia di impedimento alla pratica sportiva. Si tratta di attività già ampiamente presenti in altre realtà nazionali (pensiamo a Trento, Udine etc.) che vorremmo far partire nella città di Napoli, città assolutamente recettiva per l’allenamento delle nostre discipline, almeno dal punto di vista climatico!!

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

In Campania nasce un nuovo progetto per i triatleti

10th dicembre, 2018

                Nuovo progetto in Campania legato al triathlon

Nel 2019 partirà dalla Campania un nuovo progetto legato al triathlon. Uno dei suoi ideatori, Marco Moretti, storica figura della multidisciplina , ci racconta di cosa si tratta:

D: Raccontaci brevemente come è nato il progetto legato a MKT e METT progetto giovani:

 Il progetto nasce dalla condivisione di idee e metodologie tecniche di Marco Moretti e Giovanni Pisano, due allenatori che  mettono a frutto la  decennale esperienza nello storico team meridionale che ha prodotto,  negli ultimi dieci quindici anni,  i migliori risultati in termini numerici (decine di risultati esaltanti tra gli age-group) e di ricerca ed indirizzamento del talento seguendo il percorso formativo di altre decine e decine di giovani atleti.
L’idea del momento è quella di  sviluppare un piano di supporto tecnico-logistico per il supporto di atleti (attraendo in tutto il centro-meridione) interessati alla pratica del triathlon. Il tutto  finalizzato all’ottimizzazione della performance nel triathlon.
D: Quali sono le finalità di questo progetto?
Ricreare le basi per condurre giovani triathleti attraverso un percorso che li finalizzi al triathlon d’alto livello in  un contesto di alta specializzazione.
D: A chi ci si indirizzato il progetto?

Si cercherà di coinvolgere tutte le fasce delle categorie giovanili, sia giovanissimi che  i più grandi (youth e juniores) cui si finalizzerà  l’allenamento distinguendo per età,  per background e capacità sportive. L’abito dovrà necessariamente essere sartoriale.
D: Ci sarà anche un progetto per gli studenti universitari?
E’ allo studio un progetto di coinvolgimento di studenti universitari, che nell’ambito della struttura CUS di Fuorigrotta, possano essere coadiuvati nello studio e nello sport  in contemporaneità cercando il massimo delle facilitazioni di alloggio, di allenamento, di utilizzo delle strutture e facilitando un percorso in cui lo studio non sia di impedimento alla pratica sportiva. Si tratta di attività già ampiamente presenti in altre realtà nazionali (pensiamo a Trento, Udine etc.) che vorremmo far partire nella città di Napoli, città assolutamente recettiva per l’allenamento delle nostre discipline, almeno dal punto di vista climatico!!
By
@novellimarco
backtotop