Mute Triathlon

I risultati dei Campionati Italiani giovani

La vincitrice della gara Juior

Appassionanti le gare giovani che hanno assegnato i titoli italiani di categoria. Nella gara Junior uomini, tutto come da pronostico, con Matthia Steinwandter che insieme a Von Berg riesce dapprima a colmare lo svataggio a nuoto accumulato dai primi, poi si invola solitario a conquistare il titolo, precedendo i duo della Minerva Roma Stateff e De Palma, che chiudono nell ‘ ordine dietro all’atleta dell’Alta Pusteria. Tra le donne il precorso in bici favorisce le due fortissime cicliste del Bressanone Nuoto, con la Schanung che si invola subito solitaria , dietro resiste solo la Piccinelli (Aquatica Triathlon) che però  deve arrendersi al prepotente rientro di Steinhauser che conquista l’argento proprio davanti a Piccinelli. Negli Youth B, subito in fuga Salvino (Minerva Roma),in testa già dalle prime bracciate, emergendo dall’acqua con una manciata di secondi di vantaggio su Corrà (Fumane Triathlon). Inizia una crono tra i due distanziati di una trentina di secondi, sino a quando da dietro rientra prepotentemente su Corrà il portacolori dei Los Tigres Salvemini. In T2 è Salvino a condurre con 20″ circa su Salvemini e Corrà, mentre il gruppone è a 40″ circa. A piedi Corrà inizia la sua rimonta e brucia Salvino negli ultimi 300m, 3° arriva Natari (Piacenza Vivo) autore del miglior parziale a piedi ex-equo con Corrà. La gara donne ha visto il solito copione, con Olmo (Pianeta Acqua ) troppo forte per tutte, Parodi (Virtus) che chiude 2° e Iogna – Prat (TD Rimini) a completare il podio. La gara più incerta è stata quella degli Youth A, con un gruppone che si è  giocato la vittoria quasi in volata, con i due Minerva Roma ,  Cattabriga e Gala (in testa sin dal nuoto) che che giungono nell’ordine e relegano al 3° posto l’ottimo Pont (Virtus). Tra le donne la vittoria non è sfuggita alla favorita Marika Romano (SBR3 triathlon) che precede le ottime Pozzuoli (Minerva Roma) e Arcangeli ( Alta Pusteria ). Si replica Domani con l’assegnazione dei titoli a squadre Youth e Junior maschili e femminili con formula a staffetta. Tra li youth e gli Junior maschili favorita Minerva Roma,mentre tra le donne Junior favori del pronostico per Bressanone nuoto , incerto l’esito per la gara Youth.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

I risultati dei Campionati Italiani giovani

14th luglio, 2012

La vincitrice della gara Juior

Appassionanti le gare giovani che hanno assegnato i titoli italiani di categoria. Nella gara Junior uomini, tutto come da pronostico, con Matthia Steinwandter che insieme a Von Berg riesce dapprima a colmare lo svataggio a nuoto accumulato dai primi, poi si invola solitario a conquistare il titolo, precedendo i duo della Minerva Roma Stateff e De Palma, che chiudono nell ‘ ordine dietro all’atleta dell’Alta Pusteria. Tra le donne il precorso in bici favorisce le due fortissime cicliste del Bressanone Nuoto, con la Schanung che si invola subito solitaria , dietro resiste solo la Piccinelli (Aquatica Triathlon) che però  deve arrendersi al prepotente rientro di Steinhauser che conquista l’argento proprio davanti a Piccinelli. Negli Youth B, subito in fuga Salvino (Minerva Roma),in testa già dalle prime bracciate, emergendo dall’acqua con una manciata di secondi di vantaggio su Corrà (Fumane Triathlon). Inizia una crono tra i due distanziati di una trentina di secondi, sino a quando da dietro rientra prepotentemente su Corrà il portacolori dei Los Tigres Salvemini. In T2 è Salvino a condurre con 20″ circa su Salvemini e Corrà, mentre il gruppone è a 40″ circa. A piedi Corrà inizia la sua rimonta e brucia Salvino negli ultimi 300m, 3° arriva Natari (Piacenza Vivo) autore del miglior parziale a piedi ex-equo con Corrà. La gara donne ha visto il solito copione, con Olmo (Pianeta Acqua ) troppo forte per tutte, Parodi (Virtus) che chiude 2° e Iogna – Prat (TD Rimini) a completare il podio. La gara più incerta è stata quella degli Youth A, con un gruppone che si è  giocato la vittoria quasi in volata, con i due Minerva Roma ,  Cattabriga e Gala (in testa sin dal nuoto) che che giungono nell’ordine e relegano al 3° posto l’ottimo Pont (Virtus). Tra le donne la vittoria non è sfuggita alla favorita Marika Romano (SBR3 triathlon) che precede le ottime Pozzuoli (Minerva Roma) e Arcangeli ( Alta Pusteria ). Si replica Domani con l’assegnazione dei titoli a squadre Youth e Junior maschili e femminili con formula a staffetta. Tra li youth e gli Junior maschili favorita Minerva Roma,mentre tra le donne Junior favori del pronostico per Bressanone nuoto , incerto l’esito per la gara Youth.

By
@novellimarco
backtotop