Mute Triathlon

GRANDE FESTA DOMENICA 27 GENNAIO AL CUS TORINO PER LA STAGIONE 2012 DEL TRIATHLON PIEMONTESE

Si è respirata aria di vero sport, arricchita dalla  presenza di molti giovani, nel corso della premiazione del Triathlon piemontese  svoltasi domenica scorsa a partire dalle 17,30 presso il Cus Torino di via  Braccini. Al tavolo dei relatori il presidente della Fitri nazionale, Luigi  Bianchi, eletto da alcuni mesi, il presidente regionale Carlo Rista e il  presidente del Coni regionale nonché vicepresidente della Provincia Gianfranco  Porqueddu: <<Le premiazioni – ha detto Porqueddu – rappresentano  sempre un momento di festa e meritano di essere godute dai protagonisti.  Arrivano a fronte di risultati sportivi conseguiti e quindi sigillano una buona  prestazione, obiettivo di ogni sportivo praticante. Vedere tanti giovani in sala  è beneaugurate per il triathlon e per quanti lo dirigono. Comunico ufficialmente  che anche quest’anno il Progetto Talento è una realtà e anche lo sport della  triplice e i suoi migliori giovani ne usufruiranno>>. Carlo Rista ha  mediato gli interventi, con alle spalle la proiezione della fotografia delle  ragazze che sono salite sul gradino più alto del podio nella Coppa delle  Regioni: <<Un orgoglio anche per me  vedere una sala piena. E’ di buon auspicio per la stagione 2013. Colgo  l’occasione per ringraziare i componenti del vecchio consiglio regionale e  quelli (alcuni confermati) che fanno parte del nuovo e mi affiancheranno nel  quadriennio 2013-2016. Il nostro dovrà essere un lavoro di concerto e sarà  sempre più basato sullo sviluppo dell’attività di base. I giovani sono il futuro  del nostro sport e il Comitato è ormai da diverse stagioni impegnato su tale  fronte>>. Parole pienamente condivise dal presidente nazionale, il  novarese Luigi Bianchi: <<I miei  personali complimenti al triathlon piemontese per i risultati conseguiti e per  la bella immagine che dà alla nostra disciplina. Lo scorso anno ero presente  alla stessa premiazione in veste comune. Oggi sono il vostro presidente ed è mia  intenzione stare il più vicino possibile alle società. Sarò sempre pronto alla  soluzione dei vostri problemi. Abbiamo, io ed il mio consiglio, quattro anni di  lavoro davanti e vogliamo cambiare molte cose del triathlon, come già detto  nella fase elettorale. Molti sono i programmi e in pochi mesi qualcosa è già  stato fatto. Punteremo sempre di più sull’immagine, sulla qualità e sui  giovani>>. Spazio quindi alle premiazioni vere e proprie, consegna  dei trofei e delle maglie realizzate per l’occasione. Le prime a salire sul  palco sono state Chiara Piccinelli (Acquatica Torino), Giulia Sforza (Atletica  Bellinzago) e Federica Parodi (Virtus Acqui Terme), protagoniste a Campogalliano  della vittoria nella Coppa delle Regioni. Le hanno seguite i ragazzi che nella  stessa competizione sono giunti al secondo posto. Lunga la sequenza degli atleti  AGE Group che hanno fatto parlare di loro nel corso della stagione. Tra  questi Daria Meinardi, Nadia Del Ben, Laura Mazzucco, Andrea Morelli, Bruno  Pasqualini, Ilaria Zavanone, Costanza Fasolis, Gabriele Mazzetta, Andrea  D’Aquino. Diversi anche i premi speciali. Spicca quello a Francesca Ravarotto,  presentatasi nel 2012 al via in 37 gare (record assoluto in Italia in campo  femminile). Tra i maschi premio per lo stesso motivo ad Alberto Chiodo, in gara  in 25 occasioni (10° in Italia). Premio speciale anche a Danilo Bosetti,  categoria M8, portacolori del triathlon Novara, classe 1937. Ed ancora premi per  i tesserati di diverse società piemontesi: Torino Triathlon, Virtus Acqui Terme,  Atletica Bellinzago, Los Tigres, Cus Torino, Acquatica Torino. Appuntamento sui  campi di gara, con la stagione ormai alle porte.

Da ufficio stampa FITRI Piemonte, Roberto Bertellino  338.939.10.63

 

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


  1. Vattla'piè on 4 febbraio 2013 at 09:41 said:

    Peccato che non tutti gli atleti premiati fossero presenti, ma si sa, può arrivare l’influenza in questa stagione…

Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

GRANDE FESTA DOMENICA 27 GENNAIO AL CUS TORINO PER LA STAGIONE 2012 DEL TRIATHLON PIEMONTESE

4th febbraio, 2013

Si è respirata aria di vero sport, arricchita dalla  presenza di molti giovani, nel corso della premiazione del Triathlon piemontese  svoltasi domenica scorsa a partire dalle 17,30 presso il Cus Torino di via  Braccini. Al tavolo dei relatori il presidente della Fitri nazionale, Luigi  Bianchi, eletto da alcuni mesi, il presidente regionale Carlo Rista e il  presidente del Coni regionale nonché vicepresidente della Provincia Gianfranco  Porqueddu: <<Le premiazioni – ha detto Porqueddu – rappresentano  sempre un momento di festa e meritano di essere godute dai protagonisti.  Arrivano a fronte di risultati sportivi conseguiti e quindi sigillano una buona  prestazione, obiettivo di ogni sportivo praticante. Vedere tanti giovani in sala  è beneaugurate per il triathlon e per quanti lo dirigono. Comunico ufficialmente  che anche quest’anno il Progetto Talento è una realtà e anche lo sport della  triplice e i suoi migliori giovani ne usufruiranno>>. Carlo Rista ha  mediato gli interventi, con alle spalle la proiezione della fotografia delle  ragazze che sono salite sul gradino più alto del podio nella Coppa delle  Regioni: <<Un orgoglio anche per me  vedere una sala piena. E’ di buon auspicio per la stagione 2013. Colgo  l’occasione per ringraziare i componenti del vecchio consiglio regionale e  quelli (alcuni confermati) che fanno parte del nuovo e mi affiancheranno nel  quadriennio 2013-2016. Il nostro dovrà essere un lavoro di concerto e sarà  sempre più basato sullo sviluppo dell’attività di base. I giovani sono il futuro  del nostro sport e il Comitato è ormai da diverse stagioni impegnato su tale  fronte>>. Parole pienamente condivise dal presidente nazionale, il  novarese Luigi Bianchi: <<I miei  personali complimenti al triathlon piemontese per i risultati conseguiti e per  la bella immagine che dà alla nostra disciplina. Lo scorso anno ero presente  alla stessa premiazione in veste comune. Oggi sono il vostro presidente ed è mia  intenzione stare il più vicino possibile alle società. Sarò sempre pronto alla  soluzione dei vostri problemi. Abbiamo, io ed il mio consiglio, quattro anni di  lavoro davanti e vogliamo cambiare molte cose del triathlon, come già detto  nella fase elettorale. Molti sono i programmi e in pochi mesi qualcosa è già  stato fatto. Punteremo sempre di più sull’immagine, sulla qualità e sui  giovani>>. Spazio quindi alle premiazioni vere e proprie, consegna  dei trofei e delle maglie realizzate per l’occasione. Le prime a salire sul  palco sono state Chiara Piccinelli (Acquatica Torino), Giulia Sforza (Atletica  Bellinzago) e Federica Parodi (Virtus Acqui Terme), protagoniste a Campogalliano  della vittoria nella Coppa delle Regioni. Le hanno seguite i ragazzi che nella  stessa competizione sono giunti al secondo posto. Lunga la sequenza degli atleti  AGE Group che hanno fatto parlare di loro nel corso della stagione. Tra  questi Daria Meinardi, Nadia Del Ben, Laura Mazzucco, Andrea Morelli, Bruno  Pasqualini, Ilaria Zavanone, Costanza Fasolis, Gabriele Mazzetta, Andrea  D’Aquino. Diversi anche i premi speciali. Spicca quello a Francesca Ravarotto,  presentatasi nel 2012 al via in 37 gare (record assoluto in Italia in campo  femminile). Tra i maschi premio per lo stesso motivo ad Alberto Chiodo, in gara  in 25 occasioni (10° in Italia). Premio speciale anche a Danilo Bosetti,  categoria M8, portacolori del triathlon Novara, classe 1937. Ed ancora premi per  i tesserati di diverse società piemontesi: Torino Triathlon, Virtus Acqui Terme,  Atletica Bellinzago, Los Tigres, Cus Torino, Acquatica Torino. Appuntamento sui  campi di gara, con la stagione ormai alle porte.

Da ufficio stampa FITRI Piemonte, Roberto Bertellino  338.939.10.63

 

By
@novellimarco
backtotop