Mute Triathlon

Gomez e Brownlee: quale sarà il loro futuro?

  Quali saranno i programmi per il 2019 per Gomez e Brownlee?

A circa due mesi dall’inizio della stagione agonistica WTS, a tenere banco sono i programmi dei due campioni Gomez e Alistair Brownlee. I atleti nel 2018 si sono dedicati alle lunghe distanze, l’inglese due volte campione olimpico, ha conquistato l’argento nel mondiale 70.3 e ha fatto realizzare prestazioni mostruose sulla distanza, mentre il penta campione mondiale spagnolo , 3° nel mondiale 70.3, ha esordito a Kona senza fortuna.

Nel 2019 Gomez ha già annunciato che tornarà a correre nella WTS, con proiezione a Tokyo 2020.  Si concentrerà sulla distanza olimpica, saltando la gara di apertura di Marzo ad Abu Dhabi (distanza sprint), mentre sarà al via nelle Bermuda (Aprile), Yokohama (Maggio) e Leeds (Giugno), tutte su distanza olimpica.

Per quanto riguarda Alistair, il suo futuro è ancora incerto, per lui due obbiettivi che lo porterebbero ancora più nella storia del triathlon, che potrebbero consacrarlo come il più grande di sempre: la vittoria della 3° medaglia d’oro olimpica o la vittoria a Kona 2019.  Sicuramente qualsiasi sia la sua scelta, i suoi avversari sono avvisati: non farà sconti a nessuno.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

Articoli più recenti

Articoli più recenti

Gomez e Brownlee: quale sarà il loro futuro?

16th gennaio, 2019

  Quali saranno i programmi per il 2019 per Gomez e Brownlee?

A circa due mesi dall’inizio della stagione agonistica WTS, a tenere banco sono i programmi dei due campioni Gomez e Alistair Brownlee. I atleti nel 2018 si sono dedicati alle lunghe distanze, l’inglese due volte campione olimpico, ha conquistato l’argento nel mondiale 70.3 e ha fatto realizzare prestazioni mostruose sulla distanza, mentre il penta campione mondiale spagnolo , 3° nel mondiale 70.3, ha esordito a Kona senza fortuna.

Nel 2019 Gomez ha già annunciato che tornarà a correre nella WTS, con proiezione a Tokyo 2020.  Si concentrerà sulla distanza olimpica, saltando la gara di apertura di Marzo ad Abu Dhabi (distanza sprint), mentre sarà al via nelle Bermuda (Aprile), Yokohama (Maggio) e Leeds (Giugno), tutte su distanza olimpica.

Per quanto riguarda Alistair, il suo futuro è ancora incerto, per lui due obbiettivi che lo porterebbero ancora più nella storia del triathlon, che potrebbero consacrarlo come il più grande di sempre: la vittoria della 3° medaglia d’oro olimpica o la vittoria a Kona 2019.  Sicuramente qualsiasi sia la sua scelta, i suoi avversari sono avvisati: non farà sconti a nessuno.

By
@novellimarco
backtotop