Mute Triathlon

Giulio Molinari top 10 nel Challenge Paguera Mallorca

Giulio molinari

Giulio Molinari è umano ! Il carabiniere novarese ci ha abituati a prestazioni straordinarie, che lo hanno portato a conquistare un titolo europeo di Challenge 70.3 e diverse vittorie/podi di prestigio in tutto il mondo, facendolo sembrare in diverse occasioni quasi un extra terrestre!

Nel Challenge Paguero Mallorca 2015 dello scorso fine settimana è sembrato di rivivere  la cavalcata solitaria che ha permesso a Molinari di conquistare  il titolo europeo 2014, con l’annunciata e inarrestabile fuga in bici che lo ha portato in T2 con un buon vantaggio sugli inseguitori, soprattutto sul ceco Ospaly, colui che gli ha strappato il titolo continentale a Rimini. Purtroppo per il novarese l’epilogo non è stato quello di altre gare, ha tenuto duro fino al km 10 circa della mezza maratona finale per poi crollare e chiudere in 7° posizione.

A fine gara Molinari non ha accampato scuse e ha analizzato in maniera lucida e obiettiva la sua prestazione:

Quando al 70° chilometro della bici finisci la benzina, sai che da lì in poi sarà veramente dura. Vi garantisco che così è stato. La seconda metà della “mezza” è stata di pura sofferenza. Le gambe volevano fermarsi e la testa voleva arrivare al traguardo. Alla fine passo sotto l’arco di arrivo in settima posizione, cotto e poco lucido. Porto a casa un gran primo tempo in bike e tanta esperienza per la futura gestione di gare e avvicinamento alle gare! Grazie a tutti i tifosi presenti sul percorso e a chi mi ha seguito da casa!

Per la cronaca la vittoria è andata ad Ospaly che ha preceduto di soli 18″ lo spagnolo Miguel Angel Fidalgo Rosello , mentre a 1′ circa ha chiuso l’altro padrone di casa , Marcel Zamora.

 

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Giulio Molinari top 10 nel Challenge Paguera Mallorca

23rd ottobre, 2015

Giulio molinari

Giulio Molinari è umano ! Il carabiniere novarese ci ha abituati a prestazioni straordinarie, che lo hanno portato a conquistare un titolo europeo di Challenge 70.3 e diverse vittorie/podi di prestigio in tutto il mondo, facendolo sembrare in diverse occasioni quasi un extra terrestre!

Nel Challenge Paguero Mallorca 2015 dello scorso fine settimana è sembrato di rivivere  la cavalcata solitaria che ha permesso a Molinari di conquistare  il titolo europeo 2014, con l’annunciata e inarrestabile fuga in bici che lo ha portato in T2 con un buon vantaggio sugli inseguitori, soprattutto sul ceco Ospaly, colui che gli ha strappato il titolo continentale a Rimini. Purtroppo per il novarese l’epilogo non è stato quello di altre gare, ha tenuto duro fino al km 10 circa della mezza maratona finale per poi crollare e chiudere in 7° posizione.

A fine gara Molinari non ha accampato scuse e ha analizzato in maniera lucida e obiettiva la sua prestazione:

Quando al 70° chilometro della bici finisci la benzina, sai che da lì in poi sarà veramente dura. Vi garantisco che così è stato. La seconda metà della “mezza” è stata di pura sofferenza. Le gambe volevano fermarsi e la testa voleva arrivare al traguardo. Alla fine passo sotto l’arco di arrivo in settima posizione, cotto e poco lucido. Porto a casa un gran primo tempo in bike e tanta esperienza per la futura gestione di gare e avvicinamento alle gare! Grazie a tutti i tifosi presenti sul percorso e a chi mi ha seguito da casa!

Per la cronaca la vittoria è andata ad Ospaly che ha preceduto di soli 18″ lo spagnolo Miguel Angel Fidalgo Rosello , mentre a 1′ circa ha chiuso l’altro padrone di casa , Marcel Zamora.

 

By
@novellimarco
backtotop