Mute Triathlon

Giulio Molinari rullo compressore.

Non conosce soste la stagione del carabiniere novarese Giulio Molinari che dall’inizio del 2014 ha già fatto registrare una serie impressionante di successi. Negli ultimi due fine settimana Giulio ha centrato altri due prestigiosi traguardi.
Il primo in ordine di tempo è stato quello del Mugello, dove in una giornata resa durissima dal caldo afoso (seguirà articolo di approfondimento) Molinari ha portato a casa il titolo tricolore di “medio” grazie ad una gara magistrale che lo ha visto tenere testa ad uno dei favoriti della vigilia, il mestrino Massimo Cigana.
Neanche il tempo di festeggiare il titolo italiano e il carabiniere novarese ha preso parte ad un’altra prestigiosa sfida,  il triathlon olimpico di Sirmione. Nonostante le fatiche della settimana prima, Molinari mette in scena il solito copione vincente , nuoto davanti, fuga in bici e nessun scampo per gli avversari. Il capolavoro questa volta è ancora più prezioso, alla fine della bici il suo vantaggio era di circa 45″ sul più temibile avversario, il suo compagno di squadra Hofer, ma “il cannibale” novarese non solo non si lascia impensierire , ma addirittura  chiude con un vantaggio più che triplicato !
Complimenti quindi a Giulio Molinari che con Andrea D’Aquino al suo fianco come allenatore sta vivendo una stagione da protagonista.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Giulio Molinari rullo compressore.

30th giugno, 2014

Non conosce soste la stagione del carabiniere novarese Giulio Molinari che dall’inizio del 2014 ha già fatto registrare una serie impressionante di successi. Negli ultimi due fine settimana Giulio ha centrato altri due prestigiosi traguardi.
Il primo in ordine di tempo è stato quello del Mugello, dove in una giornata resa durissima dal caldo afoso (seguirà articolo di approfondimento) Molinari ha portato a casa il titolo tricolore di “medio” grazie ad una gara magistrale che lo ha visto tenere testa ad uno dei favoriti della vigilia, il mestrino Massimo Cigana.
Neanche il tempo di festeggiare il titolo italiano e il carabiniere novarese ha preso parte ad un’altra prestigiosa sfida,  il triathlon olimpico di Sirmione. Nonostante le fatiche della settimana prima, Molinari mette in scena il solito copione vincente , nuoto davanti, fuga in bici e nessun scampo per gli avversari. Il capolavoro questa volta è ancora più prezioso, alla fine della bici il suo vantaggio era di circa 45″ sul più temibile avversario, il suo compagno di squadra Hofer, ma “il cannibale” novarese non solo non si lascia impensierire , ma addirittura  chiude con un vantaggio più che triplicato !
Complimenti quindi a Giulio Molinari che con Andrea D’Aquino al suo fianco come allenatore sta vivendo una stagione da protagonista.

By
@novellimarco
backtotop