Mute Triathlon

Diamo i “numeri”: I top della stagione italiana .

 Sul sito della Fitri è disponibile un utilissimo strumento per poter trovare tutti i risultati delle gare in Italia  dal 1994 ad oggi.  Questo utile strumento premette anche di ricercare i risultati di ogni singolo atleta inserendo nome e cognome, inoltre fornisce alcune curiosità legate ai numeri, vediamole!

L’atleta maschio con maggior numero di gare corse (al 19.08) è Paolo Ghevio del Road Runners Milano con 24 gare, seguito da un quartetto del Lucca Triathlon composto da Lavorgna Antonio e Piattoli Maurizio con 23 gare ciascuno e da Matteoli Nicolò e Zona Salvatore appaiati a 22 gare. In campo femminile Francesca Ravarotto dell’ International 3 Sport/Los Tigres comanda incontrastata con 25 gare mentre seguono a distanze Alice Capone (in foto) del Triathlon Sassari con 19 e Federica Parodi della Virtus con 18.

 

A livello di gare, quella  con maggior numero di partenti e di arrivati si conferma Bardolino con 1209 partiti e 1125 arrivati , seguita a distanza da Tarzo Revine. A livello di manifestazione (atleti che hanno preso parte alle gare della stessa manifestazione) Tarzo Revine è al comando con 1245 atleti , davanti appunto a Bardolino 1209 che precede di pochissimo Porto Sant’ Elpidio con 1203.
Altra curiosità : la squalifica più frequente? Di gran lunga quella riferita all’errato posizionamento di materiale in Z.C., seguita a distanza dal casco slacciato in ingresso Z.C.

Spulciando poi i risultati della stagione 2012, abbiamo fatto una sorta di classifica di atleti con più vittorie assolute e con più podi assoluti, calcolando solo gare dallo sprint o duathlon corto in su, senza considerare le gare giovanili. In campo maschile il “cannibale” sino ad ora è il Carabiniere novarese Andrea D’Aquino con 6 vittorie (7 se consideriamo quella di Domenica scorsa a Sarnico) e 4 podi, con 4 vittorie e 1 podio abbiamo invece il rappresentante delle Fiamme Oro Alberto “Silver” Casadei, con 3 vittorie e 1 podio l’ungherese del Triathlon Cremona Stradivari Csaba Rendes e il Carabiniere Massimo De Ponti, con 2 vittorie e 4 podi abbiamo Fabio Guidelli dell’Arezzo Triathlon, mentre con 2 vittorie e 3 podio c’è il giovane del Friesian Andrea De Ponti che con la vittoria ai C.I di Aquathlon e i podio al C.I. di Duathlon sprint e di Triathlon Elite ha un’ottima percentuale di “risultati pesanti”.
In campo femminile è la giovane sarda Alice Capone del Triathlon Sassari a guidare la speciale classifica stagionale con 5 vittorie e 2 podi (più 4 vittorie nei promozionali e distanze corte), seguita da “Charly ” Bonin con 5 centri (4 all’Italy Iron Tour). Elisa Battistoni del Freezone con 4 vittorie e 4 podi con la vittoria di Sarnico sarebbe in testa a questa classifica, si distingue anche l’atleta del Cremona stradivari Sara Dossena con 4 vittorie e 1 podio, con 3 vittorie e 3 podi abbiamo Ilaria Zavanone del Torino , poi la giovanissima (classe 1996) atleta della Virtus Federica Parodi con 3 vittorie e 1 podio come la Prestigiacomo, Sara Tavecchio (Triathlon Cremona stradivari) con 3 vittorie Da segnalare anche Elena Manzato e Daniele Locarno con 0 vittorie ma 5 podi a testa

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Diamo i “numeri”: I top della stagione italiana .

30th agosto, 2012

 Sul sito della Fitri è disponibile un utilissimo strumento per poter trovare tutti i risultati delle gare in Italia  dal 1994 ad oggi.  Questo utile strumento premette anche di ricercare i risultati di ogni singolo atleta inserendo nome e cognome, inoltre fornisce alcune curiosità legate ai numeri, vediamole!

L’atleta maschio con maggior numero di gare corse (al 19.08) è Paolo Ghevio del Road Runners Milano con 24 gare, seguito da un quartetto del Lucca Triathlon composto da Lavorgna Antonio e Piattoli Maurizio con 23 gare ciascuno e da Matteoli Nicolò e Zona Salvatore appaiati a 22 gare. In campo femminile Francesca Ravarotto dell’ International 3 Sport/Los Tigres comanda incontrastata con 25 gare mentre seguono a distanze Alice Capone (in foto) del Triathlon Sassari con 19 e Federica Parodi della Virtus con 18.

 

A livello di gare, quella  con maggior numero di partenti e di arrivati si conferma Bardolino con 1209 partiti e 1125 arrivati , seguita a distanza da Tarzo Revine. A livello di manifestazione (atleti che hanno preso parte alle gare della stessa manifestazione) Tarzo Revine è al comando con 1245 atleti , davanti appunto a Bardolino 1209 che precede di pochissimo Porto Sant’ Elpidio con 1203.
Altra curiosità : la squalifica più frequente? Di gran lunga quella riferita all’errato posizionamento di materiale in Z.C., seguita a distanza dal casco slacciato in ingresso Z.C.

Spulciando poi i risultati della stagione 2012, abbiamo fatto una sorta di classifica di atleti con più vittorie assolute e con più podi assoluti, calcolando solo gare dallo sprint o duathlon corto in su, senza considerare le gare giovanili. In campo maschile il “cannibale” sino ad ora è il Carabiniere novarese Andrea D’Aquino con 6 vittorie (7 se consideriamo quella di Domenica scorsa a Sarnico) e 4 podi, con 4 vittorie e 1 podio abbiamo invece il rappresentante delle Fiamme Oro Alberto “Silver” Casadei, con 3 vittorie e 1 podio l’ungherese del Triathlon Cremona Stradivari Csaba Rendes e il Carabiniere Massimo De Ponti, con 2 vittorie e 4 podi abbiamo Fabio Guidelli dell’Arezzo Triathlon, mentre con 2 vittorie e 3 podio c’è il giovane del Friesian Andrea De Ponti che con la vittoria ai C.I di Aquathlon e i podio al C.I. di Duathlon sprint e di Triathlon Elite ha un’ottima percentuale di “risultati pesanti”.
In campo femminile è la giovane sarda Alice Capone del Triathlon Sassari a guidare la speciale classifica stagionale con 5 vittorie e 2 podi (più 4 vittorie nei promozionali e distanze corte), seguita da “Charly ” Bonin con 5 centri (4 all’Italy Iron Tour). Elisa Battistoni del Freezone con 4 vittorie e 4 podi con la vittoria di Sarnico sarebbe in testa a questa classifica, si distingue anche l’atleta del Cremona stradivari Sara Dossena con 4 vittorie e 1 podio, con 3 vittorie e 3 podi abbiamo Ilaria Zavanone del Torino , poi la giovanissima (classe 1996) atleta della Virtus Federica Parodi con 3 vittorie e 1 podio come la Prestigiacomo, Sara Tavecchio (Triathlon Cremona stradivari) con 3 vittorie Da segnalare anche Elena Manzato e Daniele Locarno con 0 vittorie ma 5 podi a testa

By
@novellimarco
backtotop