Mute Triathlon

Daniel Fontana vince l’Ironman Taiwan e si regala un nuovo record

Fontana vince Ironman Taiwan

Vincere un Ironman non è un’impresa da tutti, soprattutto quando hai quasi 43 anni. Il campione italo-argentino Daniel Fontana scrive una nuova pagina di storia  del triathlon italiano conquistando la vittoria nell’Ironman Taiwan. Con questo successo , il 2° in questa gara ( in foto il successo del 2016 ), Daniel diventa l’unico atleta uomo italiano ad aver trionfato per 3 volte su distanza Ironman.

La sua vittoria è arrivata dopo 7.47’36”, gara con nuoto di soli 400m per via delle pessime condizioni del campo di gara natatorio, che ha visto Fontana imporsi dopo un’ottima bici e una frazione podistica corsa con l’esperienza di un atleta che ha corso due olimpiadi e ha primeggiato in ogni latitudine del mondo. Al 4° posto l’altro azzurro Passuello, distaccato di 17′ da Daniel , ma a poco più di 3′ dal podio.

Con questo risultato la qualificazione per Kona 2019 è già stata conseguita per il campione della DDS che potrà quindi concentrarsi con più di un anno di anticipo sul mondiale 2019.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

Daniel Fontana vince l’Ironman Taiwan e si regala un nuovo record

7th ottobre, 2018

Fontana vince Ironman Taiwan

Vincere un Ironman non è un’impresa da tutti, soprattutto quando hai quasi 43 anni. Il campione italo-argentino Daniel Fontana scrive una nuova pagina di storia  del triathlon italiano conquistando la vittoria nell’Ironman Taiwan. Con questo successo , il 2° in questa gara ( in foto il successo del 2016 ), Daniel diventa l’unico atleta uomo italiano ad aver trionfato per 3 volte su distanza Ironman.

La sua vittoria è arrivata dopo 7.47’36”, gara con nuoto di soli 400m per via delle pessime condizioni del campo di gara natatorio, che ha visto Fontana imporsi dopo un’ottima bici e una frazione podistica corsa con l’esperienza di un atleta che ha corso due olimpiadi e ha primeggiato in ogni latitudine del mondo. Al 4° posto l’altro azzurro Passuello, distaccato di 17′ da Daniel , ma a poco più di 3′ dal podio.

Con questo risultato la qualificazione per Kona 2019 è già stata conseguita per il campione della DDS che potrà quindi concentrarsi con più di un anno di anticipo sul mondiale 2019.

By
@novellimarco
backtotop