Mute Triathlon

Casadei ai Campionati del mondo di triathlon lungo

Sara il poliziotto mestrino Alberto  “silver” Casadei a difendere i colori azzurri nei Campionati del Mondo di lungo (4-120-30) che si correranno Domenica nella città spagnola di Vittoria-Gasteiz. Per il giovane azzurro che ha vinto Domenica il triathlon sprint di Udine, si prospetta uan gara dura, saranno al via infatti atleti di altissimo livello, come l’australiano Mc Cormack che dopo aver tentato senza fortuna la qualifica olimpica ritorna sulla lunga distanza. Altro favorito l’ex campione mondiale di lungo, il francese Sudrie, così come gli specialisti di ironman Cunnama (il sud africano capace di scendere sotto le 8 ore nell’ironman) Vabrouseck (Rep.Ceca), l’ucraino Zemtsev, l’eclettico spagnolo Eneko Llanos, il già olimpico Dirk Bockel (lussemburgo) e l’altro “ceco” Krnavek.
In campo femminile il parterre è un po’ meno “nobile”, con le due favorite l’inglese Swallow e la spagnola Berasategi che dovranno vedersela soprattutto con la svizzera Steffens (già campionessa del mondo nel 2010).

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Casadei ai Campionati del mondo di triathlon lungo

27th luglio, 2012

Sara il poliziotto mestrino Alberto  “silver” Casadei a difendere i colori azzurri nei Campionati del Mondo di lungo (4-120-30) che si correranno Domenica nella città spagnola di Vittoria-Gasteiz. Per il giovane azzurro che ha vinto Domenica il triathlon sprint di Udine, si prospetta uan gara dura, saranno al via infatti atleti di altissimo livello, come l’australiano Mc Cormack che dopo aver tentato senza fortuna la qualifica olimpica ritorna sulla lunga distanza. Altro favorito l’ex campione mondiale di lungo, il francese Sudrie, così come gli specialisti di ironman Cunnama (il sud africano capace di scendere sotto le 8 ore nell’ironman) Vabrouseck (Rep.Ceca), l’ucraino Zemtsev, l’eclettico spagnolo Eneko Llanos, il già olimpico Dirk Bockel (lussemburgo) e l’altro “ceco” Krnavek.
In campo femminile il parterre è un po’ meno “nobile”, con le due favorite l’inglese Swallow e la spagnola Berasategi che dovranno vedersela soprattutto con la svizzera Steffens (già campionessa del mondo nel 2010).

By
@novellimarco
backtotop