Mute Triathlon

Bene gli azzurri agli europei di media distanza

ETU Event: Uno stratosferico Javier Gomez (Esp), non solo ‘olimpico’ ma anche Re in casa, domenica 19 maggio,  nel Campionato  Europeo di Triathlon Medio Challenge Barcelona.  Protagonista ed in solitaria fin dall’inizio della gara, il neocampione continentale della specialità Gomez,  con un tempo complessivo di 4.05.07, ha vinto con notevole vantaggio sul secondo classificato, la medaglia d’argento, il danese Martin Jensen, che ha concluso con un tempo complessivo di 4.11.12 davanti al terzo classificato, medaglia di bronzo,l’altro danese, Jens Toft  con 4.13.13.
Ma l’Europeo di Triathlon Medio ha visto domenica in Spagna anche un grande nostro azzurro, Jonathan Ciavattella (CS Esercito), che ha tagliato il traguardo del campionato europeo con un importante e prestigioso 4° posto, in un tempo di 4.14.23, dopo una splendida frazione ciclistica ed altrettanto spettacolare frazione podistica in cui si è battuto con il danese Toft per il terzo gradino del podio, sfuggito all’italiano nell’ultimo chilometro. Un risultato che regala all’atleta Ciavattella una meritata soddisfazione per una gara da vero protagonista.  Ed italiani ancora in in evidenza in questo Europeo,  con la Medaglia di Bronzo vinta a squadre, dietro ai vincitori spagnoli ed all’argento della Danimarca, grazie ai tempi realizzati dai suoi atleti azzurri Ciavattella, Alberto Casadei e Danilo Brustolon.  Tornando alla prova individuale elite, brillante 8° piazzamento, nella top ten europea, per il nostro Alberto Casadei (GS.Fiamme Oro) che ha completato  in 4.19.23 e tenacia evidenziata da Danilo Bruston (GS.Fiamme Oro), 22°,  nonostante le sue non buone condizioni fisiche in gara, che ha terminato in 4.39.22.  Da segnalare purtroppo la squalifica di Massimo Cigana, che aveva conseguito un autorevole 6° posto, davanti al pluricampione ironman Chris MACCA McCormack giunto 7° . Cigana è stato squalificato per non essersi fermato al penality box in seguito ad un’ammonizione del giudice, incomprensione che lo ha tagliato fuori dalla classifica finale.
Anche per l’ironwoman della Cremona Stradivari, Martina Dogana, un’ottima 8^ posizione tra le atlete Elite in 5.00.54. La vittoria della gara femminile è andata alla favorita, la campionessa uscente, la danese Camilla Pedersen, che ha conquistato il titolo davanti all’irlandese Eimeam Mullar 2^ ed alla polacca Maria Czesnik 3^.
(fonte sito FITRI –  foto Riccardo Giardina -The Shot)

 

 

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Bene gli azzurri agli europei di media distanza

20th maggio, 2013

ETU Event: Uno stratosferico Javier Gomez (Esp), non solo ‘olimpico’ ma anche Re in casa, domenica 19 maggio,  nel Campionato  Europeo di Triathlon Medio Challenge Barcelona.  Protagonista ed in solitaria fin dall’inizio della gara, il neocampione continentale della specialità Gomez,  con un tempo complessivo di 4.05.07, ha vinto con notevole vantaggio sul secondo classificato, la medaglia d’argento, il danese Martin Jensen, che ha concluso con un tempo complessivo di 4.11.12 davanti al terzo classificato, medaglia di bronzo,l’altro danese, Jens Toft  con 4.13.13.
Ma l’Europeo di Triathlon Medio ha visto domenica in Spagna anche un grande nostro azzurro, Jonathan Ciavattella (CS Esercito), che ha tagliato il traguardo del campionato europeo con un importante e prestigioso 4° posto, in un tempo di 4.14.23, dopo una splendida frazione ciclistica ed altrettanto spettacolare frazione podistica in cui si è battuto con il danese Toft per il terzo gradino del podio, sfuggito all’italiano nell’ultimo chilometro. Un risultato che regala all’atleta Ciavattella una meritata soddisfazione per una gara da vero protagonista.  Ed italiani ancora in in evidenza in questo Europeo,  con la Medaglia di Bronzo vinta a squadre, dietro ai vincitori spagnoli ed all’argento della Danimarca, grazie ai tempi realizzati dai suoi atleti azzurri Ciavattella, Alberto Casadei e Danilo Brustolon.  Tornando alla prova individuale elite, brillante 8° piazzamento, nella top ten europea, per il nostro Alberto Casadei (GS.Fiamme Oro) che ha completato  in 4.19.23 e tenacia evidenziata da Danilo Bruston (GS.Fiamme Oro), 22°,  nonostante le sue non buone condizioni fisiche in gara, che ha terminato in 4.39.22.  Da segnalare purtroppo la squalifica di Massimo Cigana, che aveva conseguito un autorevole 6° posto, davanti al pluricampione ironman Chris MACCA McCormack giunto 7° . Cigana è stato squalificato per non essersi fermato al penality box in seguito ad un’ammonizione del giudice, incomprensione che lo ha tagliato fuori dalla classifica finale.
Anche per l’ironwoman della Cremona Stradivari, Martina Dogana, un’ottima 8^ posizione tra le atlete Elite in 5.00.54. La vittoria della gara femminile è andata alla favorita, la campionessa uscente, la danese Camilla Pedersen, che ha conquistato il titolo davanti all’irlandese Eimeam Mullar 2^ ed alla polacca Maria Czesnik 3^.
(fonte sito FITRI –  foto Riccardo Giardina -The Shot)

 

 

By
@novellimarco
backtotop