Mute Triathlon

Ancora polemiche nelle gare dell’ultimo week end.

 

Anche quello trascorso in Italia è stato un week end all’insegna delle gare e delle solite polemiche nel dopo gara per alcuni errori organizzativi o non rispetto dei requisiti richiesti dalla Fitri.
A Sirone è partito il circuito no draft con il Powerduathlon , gara che ha sollevato non poche polemiche (seguirà approfondimento su tutte le polemiche del week end) . In campo maschile grazie ad una grande prova in bici la vittoria va al tedesco Retzlaf che precede l’ottimo Michele Insalata (asd Nadir on the Road) mentre Gabriele Mansuino (Firenze Tri) chiude al terzo posto. In campo femminile gara senza storia dominata dall’inizio alla fine da Monica Cibin (Tri Novara) che precede nettamente le due atlete del Padovanuoto Daniela Pallaro e Pia Panzironi .
COme gara di ” contorrno ” un duathlon  sprint che ha visto stravincere Luca Bonazzi (Freezone) davanti allo svizzero Puricelli e al domenicano Perez tra gli uomini , mentre tra le donne Micole Ramundo (DDS) ha vinto senza problemi davanti  a Cristina Sironi (Road runners) e a Serena Piganzoli (A Team)
Altra gara con molte polemiche quella di Lido del Volano dove nel “medio”  la vittoria finale è andata in campo maschile a Massimo Cigana (Liger Team Keyline) davanti a Rossetti Davide (Europa SSD) e Carlo Romagnano (TTR), mentre tra le donne vittoria per Monica Ferrari (Peperoncino Team) davanti a Barbara Davolio (Woman Triathlon Italia) e Strappeveccia Laura (Civitanova).  Nel duathlon MTB invece successo per Bonfiglioli (Saragozza Tri) su Gomerio (GP Tri) e Ravaioli (Tri Faenza) in campo maschile e di Negrisoli (GS Manerba) su Bertelle (GP Triathlon) e Pasquali (Galileo Tri).
A Pinerolo successo di critiche per la prima edizione del triathlon sprint che ha visto iscrivere il loro nome nell’albo d’oro della manifestazione due big come Daniel Hofer (Carabinieri) e Veronica Signorini (Cremona Stradivari) Il carabiniere altoatesino ha avuto la meglio di uno dei maggiori talenti del triathlon giovanile lo Youth B Franco Pesavento (Padovanuoto) e di  Aldo De Ambrogio (Torino Tri) , mentre la  giovane atleta lombarda ha preceduto la neo dottoressa ritornata alle gare Valentina Serra (Torino) che ha avuto la meglio su Federica Zanardi (Raschiani Tri).
Altra gara rank nella vicina Lombardia il Duathlon sprint del Torrazzo con Luca Facchinetti (TT Ravenna ) a vincere tra gli uomini davanti a Bertaccini (Zona Cambio) e all’ottimo Achille Albini (Rho Triathlon). In campo femminile vittoria per la sempre sorridentissima Vittoria Pani (Cremona Stradivari) davanti a Loredana Blanda (Torino) e a Roberta Maule (Peschiera Triathlon).
In Sardegna è andato in scena il duathlon sprint  Villacidro con doppietta del Sassari Triathlon in campo maschile con il sempreverde Fabrizio Baralla che ha la meglio sul compagno di squadra Fabio Tramonte, mentre chiude il podio Nicola Sessini (Cus Trento). Ancora Sassari Triathlon sul gradino più alto del podio anche in campo femminile con la vittoria della favoritissima Alice Capone che precede Sara Palmas (NL Sport) e Daniela Ennas (Fuel).
Per concludere la carrellata di gare riservate ai grandi nel duathlon super sprint del campus di Parma vittoria per Rigoni (Padovanuoto) su Terzoni (Cus Parma) e  Pezzati (Piacenza Triathlon Vivo) tra gli uomini e di Giulia Fiorin (Padovanuoto) in volata davanti  a Silvia Serafini (Pol. Riccione) e Silvia Federici (Viadana Triathlon):
Nel week end numerose anche le gare giovanili sia al nord che al sud con partecipazione record a Vigevano per il Duathlon valida come tappa interregionale /nord ovest, mentre per il nord est / sud si sono corsi duathlon  a  Lecce , al Campus Parma e Villacidro

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Ancora polemiche nelle gare dell’ultimo week end.

16th aprile, 2014

 

Anche quello trascorso in Italia è stato un week end all’insegna delle gare e delle solite polemiche nel dopo gara per alcuni errori organizzativi o non rispetto dei requisiti richiesti dalla Fitri.
A Sirone è partito il circuito no draft con il Powerduathlon , gara che ha sollevato non poche polemiche (seguirà approfondimento su tutte le polemiche del week end) . In campo maschile grazie ad una grande prova in bici la vittoria va al tedesco Retzlaf che precede l’ottimo Michele Insalata (asd Nadir on the Road) mentre Gabriele Mansuino (Firenze Tri) chiude al terzo posto. In campo femminile gara senza storia dominata dall’inizio alla fine da Monica Cibin (Tri Novara) che precede nettamente le due atlete del Padovanuoto Daniela Pallaro e Pia Panzironi .
COme gara di ” contorrno ” un duathlon  sprint che ha visto stravincere Luca Bonazzi (Freezone) davanti allo svizzero Puricelli e al domenicano Perez tra gli uomini , mentre tra le donne Micole Ramundo (DDS) ha vinto senza problemi davanti  a Cristina Sironi (Road runners) e a Serena Piganzoli (A Team)
Altra gara con molte polemiche quella di Lido del Volano dove nel “medio”  la vittoria finale è andata in campo maschile a Massimo Cigana (Liger Team Keyline) davanti a Rossetti Davide (Europa SSD) e Carlo Romagnano (TTR), mentre tra le donne vittoria per Monica Ferrari (Peperoncino Team) davanti a Barbara Davolio (Woman Triathlon Italia) e Strappeveccia Laura (Civitanova).  Nel duathlon MTB invece successo per Bonfiglioli (Saragozza Tri) su Gomerio (GP Tri) e Ravaioli (Tri Faenza) in campo maschile e di Negrisoli (GS Manerba) su Bertelle (GP Triathlon) e Pasquali (Galileo Tri).
A Pinerolo successo di critiche per la prima edizione del triathlon sprint che ha visto iscrivere il loro nome nell’albo d’oro della manifestazione due big come Daniel Hofer (Carabinieri) e Veronica Signorini (Cremona Stradivari) Il carabiniere altoatesino ha avuto la meglio di uno dei maggiori talenti del triathlon giovanile lo Youth B Franco Pesavento (Padovanuoto) e di  Aldo De Ambrogio (Torino Tri) , mentre la  giovane atleta lombarda ha preceduto la neo dottoressa ritornata alle gare Valentina Serra (Torino) che ha avuto la meglio su Federica Zanardi (Raschiani Tri).
Altra gara rank nella vicina Lombardia il Duathlon sprint del Torrazzo con Luca Facchinetti (TT Ravenna ) a vincere tra gli uomini davanti a Bertaccini (Zona Cambio) e all’ottimo Achille Albini (Rho Triathlon). In campo femminile vittoria per la sempre sorridentissima Vittoria Pani (Cremona Stradivari) davanti a Loredana Blanda (Torino) e a Roberta Maule (Peschiera Triathlon).
In Sardegna è andato in scena il duathlon sprint  Villacidro con doppietta del Sassari Triathlon in campo maschile con il sempreverde Fabrizio Baralla che ha la meglio sul compagno di squadra Fabio Tramonte, mentre chiude il podio Nicola Sessini (Cus Trento). Ancora Sassari Triathlon sul gradino più alto del podio anche in campo femminile con la vittoria della favoritissima Alice Capone che precede Sara Palmas (NL Sport) e Daniela Ennas (Fuel).
Per concludere la carrellata di gare riservate ai grandi nel duathlon super sprint del campus di Parma vittoria per Rigoni (Padovanuoto) su Terzoni (Cus Parma) e  Pezzati (Piacenza Triathlon Vivo) tra gli uomini e di Giulia Fiorin (Padovanuoto) in volata davanti  a Silvia Serafini (Pol. Riccione) e Silvia Federici (Viadana Triathlon):
Nel week end numerose anche le gare giovanili sia al nord che al sud con partecipazione record a Vigevano per il Duathlon valida come tappa interregionale /nord ovest, mentre per il nord est / sud si sono corsi duathlon  a  Lecce , al Campus Parma e Villacidro

By
@novellimarco
backtotop