Mute Triathlon

Altri due triatleti positivi all’antidoping

                                                   doping

E’ apparsa da poco la notizia di altre due positività di triatleti. I nomi non sono ancora stati resi noti, ma si parla di controlli in due distinte gare nel varesotto in primavera e due atleti della federazione italiana triathlon risultati positivi a corticosteroidi e ormoni. Agli atleti sono state anche sequestrate anche alcune confezioni di prodotti proibiti e due fiale . Gli atleti sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. C’è mistero intorno alla vicenda, nel varesotto in primavera non si è corsa alcuna gara di triathlon, per cui risulta difficile individuare per lo meno le gare in cui potrebbero essere risultati positivi. Attendiamo che sul sito della Nado appaiano i nomi degli atleti in questione.
Ecco il testo dell’articolo ( http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=65614 )m:

Doping. Denunciati due atleti di triathlon risultati positivi a corticosteroidi e ormoni

Si tratta di due distinte gare che si sono tenute la scorsa primavera nel varesotto. Gli sportivi sono stati denunciati e sono stati sequestrate 5 confezioni di farmaci ad uso dopante (aircort, bentelan, breva e rhgh) e 2 fiale vuote di acqua per iniezioni verosimilmente già impiegate per l’illecita assunzione.

15 SET – I Carabinieri del Nas di Milano, nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto dell’uso di sostanze anabolizzanti da parte di sportivi, hanno sottoposto a controllo antidoping due atleti al termine di due distinte gare di triathlon che si sono tenute la scorsa primavera nel varesotto. Gli esami analitici dei campioni biologici prelevati hanno confermato la presenza di sostanze vietate – corticosteroidi e ormoni – utili ad alterare le prestazioni agonistiche. Gli sportivi sono stati conseguentemente denunciati alla locale Autorità Giudiziaria che, coordinando ulteriore attività investigativa del Nas, ha portato al sequestro di 5 confezioni di farmaci ad uso dopante (aircort, bentelan, breva e rhgh) e 2 fiale vuote di acqua per iniezioni verosimilmente già impiegate per l’illecita assunzione.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

Altri due triatleti positivi all’antidoping

15th settembre, 2018

                                                   doping

E’ apparsa da poco la notizia di altre due positività di triatleti. I nomi non sono ancora stati resi noti, ma si parla di controlli in due distinte gare nel varesotto in primavera e due atleti della federazione italiana triathlon risultati positivi a corticosteroidi e ormoni. Agli atleti sono state anche sequestrate anche alcune confezioni di prodotti proibiti e due fiale . Gli atleti sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. C’è mistero intorno alla vicenda, nel varesotto in primavera non si è corsa alcuna gara di triathlon, per cui risulta difficile individuare per lo meno le gare in cui potrebbero essere risultati positivi. Attendiamo che sul sito della Nado appaiano i nomi degli atleti in questione.
Ecco il testo dell’articolo ( http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=65614 )m:

Doping. Denunciati due atleti di triathlon risultati positivi a corticosteroidi e ormoni

Si tratta di due distinte gare che si sono tenute la scorsa primavera nel varesotto. Gli sportivi sono stati denunciati e sono stati sequestrate 5 confezioni di farmaci ad uso dopante (aircort, bentelan, breva e rhgh) e 2 fiale vuote di acqua per iniezioni verosimilmente già impiegate per l’illecita assunzione.

15 SET – I Carabinieri del Nas di Milano, nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto dell’uso di sostanze anabolizzanti da parte di sportivi, hanno sottoposto a controllo antidoping due atleti al termine di due distinte gare di triathlon che si sono tenute la scorsa primavera nel varesotto. Gli esami analitici dei campioni biologici prelevati hanno confermato la presenza di sostanze vietate – corticosteroidi e ormoni – utili ad alterare le prestazioni agonistiche. Gli sportivi sono stati conseguentemente denunciati alla locale Autorità Giudiziaria che, coordinando ulteriore attività investigativa del Nas, ha portato al sequestro di 5 confezioni di farmaci ad uso dopante (aircort, bentelan, breva e rhgh) e 2 fiale vuote di acqua per iniezioni verosimilmente già impiegate per l’illecita assunzione.

By
@novellimarco
backtotop