Mute Triathlon

ALLENAMENTO: Finita la stagione, che fare?

Sezione dedicata all'allenamento del Triathlon

La stagione è oramai finita, per alcuni è stata lunga , per altri si è trattato di un amore sbocciato in estate e quindi solo poche gare all’attivo, per altri il sogno è cominciare.
Per quasi tutti il problema principale è sapere cosa fare appena finita la stagione, l’errore più comune è il giorno dopo l’ultima gara cominciare a preparare la prossima stagione. Il triathleta è molto incline all’ overtraining e spesso deve fare i conti con una fatica latente dovuta al mancato riposo.
Appena finita la stagione di gare, bisogna “staccare la spina”, l’ideale sarebbe il riposo totale per 10-15 giorni in cui ci si può dedicare ad attività alternative “soft” come camminate,  stretching ecc… Non è neanche “vietato” oziare, qualche kg in più rispetto al nostro peso standard va preventivato, c’è sempre tempo poi per smaltirlo. Si può cominciare a studiare i vari calendari (per quello Fitri c’è da aspettare un po’), cominciare a darsi degli obiettivi (cronometrici, di distanza o altro) che poi serviranno per costruire il programma di allenamento per la prossima stagione.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


  1. pcorra68 on 16 ottobre 2012 at 15:36 said:

    sono pienamente daccordo con marco , magari aggiungerei di fare attiva con sport alternativi che non siano nuoto bici corsa , consiglierei delle belle passeggiate magari in posti rilassanti , staccando del tutto il pensiero gare preparazione e altro .altro aspetto importantissimo e’ il riposo che andrebbe inserito come tappa dell allenamento durante la stesura del programma annuale

  2. Il riposo nel triathlon è fondamentale, forse è la parte più importante dell’allenamento!Se riesci stacca del tutto per almeno una settimana, lo so che è difficile, ma serve molto

  3. Alessandro on 16 ottobre 2012 at 11:04 said:

    Concordo in pieno. Sono arrivato a fine stagione cotto come una pera, l’anno scorso non staccai nemmeno un po’.
    Farò nuoto e bici molto (ma molto) soft fino a fine mese e poi si ricomincia con qualche obiettivo invernale a corsa ed a nuoto.

Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

ALLENAMENTO: Finita la stagione, che fare?

16th ottobre, 2012

Sezione dedicata all'allenamento del Triathlon

La stagione è oramai finita, per alcuni è stata lunga , per altri si è trattato di un amore sbocciato in estate e quindi solo poche gare all’attivo, per altri il sogno è cominciare.
Per quasi tutti il problema principale è sapere cosa fare appena finita la stagione, l’errore più comune è il giorno dopo l’ultima gara cominciare a preparare la prossima stagione. Il triathleta è molto incline all’ overtraining e spesso deve fare i conti con una fatica latente dovuta al mancato riposo.
Appena finita la stagione di gare, bisogna “staccare la spina”, l’ideale sarebbe il riposo totale per 10-15 giorni in cui ci si può dedicare ad attività alternative “soft” come camminate,  stretching ecc… Non è neanche “vietato” oziare, qualche kg in più rispetto al nostro peso standard va preventivato, c’è sempre tempo poi per smaltirlo. Si può cominciare a studiare i vari calendari (per quello Fitri c’è da aspettare un po’), cominciare a darsi degli obiettivi (cronometrici, di distanza o altro) che poi serviranno per costruire il programma di allenamento per la prossima stagione.

By
@novellimarco
backtotop