Mute Triathlon

Ad Acqui Terme la Crono giovanile valida per la Coppa Italia.

Si sono corse oggi ad Acqui Terme le gare valide per la Coppa Italia Giovani su formula crono.
Una giornata molto calda ha fatto da cornice alla 3° tappa (2° per gli U23) di Coppa Italia per le categorie giovani,  la formula crono con partenza degli atleti ogni 30″ ha reso la gara ancora più appassionante . Nella gara Junior vittorie come da pronostici per Delian Stateff (Minerva Roma) e Verena Steinhauser (Bressanone nuoto), con la sorpresa Rigoni (Padovanuoto Tri) al 2° posto tra i maschi davanti al “padrone di casa” Mosso (A.s.d. Virtus), mentre tra le donne la Piccinelli (Acquatica Torino) la spunta solo per un secondo sulla Sforza (Atl Bellinzago).
Tra gli U23 la vittoria in campo maschile  di Patanè (Cus Pro Patria) davanti a Gabriel Bonari (Los Tigres)  e Luca Borsacchi (Canottieri Napoli), mentre tra le donne la beniamina di casa Teodolinda Camera (asd Virtus) vince davanti a Ilaria Titone (Acquatica Torino) e Sara Longoni (Team UCSA).
Nella gara riservata agli Youth B podio quasi scontato in campo femminile con Angelica  Olmo (Pianeta Acqua) che vince comodamente davanti a Federica Parodi (Asd Virtus) che ha la meglio per soli 2″ della scatenata Alessandra Tamburri (Minerva Roma). In campo maschile la vittoria a conferma dell’ottimo momento di forma è andata a Stefano Micotti (Atl Bellinzago) che ha preceduto il duo del Minerva Roma Matteo Gala e Valerio Cattabriga.
Tirate anche le gare Youth A che hanno confermato sul gradino più altro del podio i vincitori dei titoli italiani di Tarzo, Mirko Lattaretto (Marostica) e Carlotta Missaglia (Cus Pro Patria Milano), con Spinazzè (Silca) e Sosniok (Alta Pusteria) a completare il podio maschile e Moretti (Td Rimini) -Taverna (Friesian) quello femminile.
A fine manifestazione oltre alle premiazioni dei podi effettuate dal Presidente del Comitato regionale Piemonte Carlo Rista, dai Consiglieri Regionali Sforza e Tibaldi, sono state premiate anche la società più numnerosa (Minerva Roma), la società con il maggior numero di ragazze (TD Rimini) e la società giunta da più lontano (Canottieri Napoli).

CLASSIFICHE

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

Ad Acqui Terme la Crono giovanile valida per la Coppa Italia.

20th luglio, 2013

Si sono corse oggi ad Acqui Terme le gare valide per la Coppa Italia Giovani su formula crono.
Una giornata molto calda ha fatto da cornice alla 3° tappa (2° per gli U23) di Coppa Italia per le categorie giovani,  la formula crono con partenza degli atleti ogni 30″ ha reso la gara ancora più appassionante . Nella gara Junior vittorie come da pronostici per Delian Stateff (Minerva Roma) e Verena Steinhauser (Bressanone nuoto), con la sorpresa Rigoni (Padovanuoto Tri) al 2° posto tra i maschi davanti al “padrone di casa” Mosso (A.s.d. Virtus), mentre tra le donne la Piccinelli (Acquatica Torino) la spunta solo per un secondo sulla Sforza (Atl Bellinzago).
Tra gli U23 la vittoria in campo maschile  di Patanè (Cus Pro Patria) davanti a Gabriel Bonari (Los Tigres)  e Luca Borsacchi (Canottieri Napoli), mentre tra le donne la beniamina di casa Teodolinda Camera (asd Virtus) vince davanti a Ilaria Titone (Acquatica Torino) e Sara Longoni (Team UCSA).
Nella gara riservata agli Youth B podio quasi scontato in campo femminile con Angelica  Olmo (Pianeta Acqua) che vince comodamente davanti a Federica Parodi (Asd Virtus) che ha la meglio per soli 2″ della scatenata Alessandra Tamburri (Minerva Roma). In campo maschile la vittoria a conferma dell’ottimo momento di forma è andata a Stefano Micotti (Atl Bellinzago) che ha preceduto il duo del Minerva Roma Matteo Gala e Valerio Cattabriga.
Tirate anche le gare Youth A che hanno confermato sul gradino più altro del podio i vincitori dei titoli italiani di Tarzo, Mirko Lattaretto (Marostica) e Carlotta Missaglia (Cus Pro Patria Milano), con Spinazzè (Silca) e Sosniok (Alta Pusteria) a completare il podio maschile e Moretti (Td Rimini) -Taverna (Friesian) quello femminile.
A fine manifestazione oltre alle premiazioni dei podi effettuate dal Presidente del Comitato regionale Piemonte Carlo Rista, dai Consiglieri Regionali Sforza e Tibaldi, sono state premiate anche la società più numnerosa (Minerva Roma), la società con il maggior numero di ragazze (TD Rimini) e la società giunta da più lontano (Canottieri Napoli).

CLASSIFICHE

By
@novellimarco
backtotop