Mute Triathlon

A Tirrenia Uccellari e Mazzetti.

Altissimo livello e spettacolo a Tirrenia per i tricolori di triathlon sprint. In campo maschile il nuoto non ha fatto molta selezione, il gruppone dei migliori ha viaggiato compatto per tutti e 20 i km della seconda frazione senza particolari sussulti, quindi la gara si è decisa nel 5000m finale. Alla fine del primo giro di corsa sono in 3 a giocarsi la vittoria, i due Carabinieri Fabian e Hofer e il portacolori delle Fiamme Azzurre Uccellari. Proprio quest’ultimo piazza l’allungo decisivo nel secondo giro presentandosi solitario sul rettilineo di arrivo e conquistando il titolo italiano davanti ad Ale Fabian e Hofer.

In campo femminile le migliori scappano via subito nel nuoto, con la Peron a presentarsi in T1 da sola, ma il gruppo delle leaders aumenta in bici e ci si presenta in T2 con tutte le migliori davanti a giocarsi la vittoria. La poliziotta AnnaMaria Mazzetti mette subito le ali ai piedi e scava un solco profondo tra se e le sue avversarie già dopo il primo giro e per lei l’arrivo è in solitaria davanti alla portacolori della DDS  Alice Betto e alla “Fiamma Azzurra” Charly Bonin.

CLASSIFICHE

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

A Tirrenia Uccellari e Mazzetti.

6th ottobre, 2012

Altissimo livello e spettacolo a Tirrenia per i tricolori di triathlon sprint. In campo maschile il nuoto non ha fatto molta selezione, il gruppone dei migliori ha viaggiato compatto per tutti e 20 i km della seconda frazione senza particolari sussulti, quindi la gara si è decisa nel 5000m finale. Alla fine del primo giro di corsa sono in 3 a giocarsi la vittoria, i due Carabinieri Fabian e Hofer e il portacolori delle Fiamme Azzurre Uccellari. Proprio quest’ultimo piazza l’allungo decisivo nel secondo giro presentandosi solitario sul rettilineo di arrivo e conquistando il titolo italiano davanti ad Ale Fabian e Hofer.

In campo femminile le migliori scappano via subito nel nuoto, con la Peron a presentarsi in T1 da sola, ma il gruppo delle leaders aumenta in bici e ci si presenta in T2 con tutte le migliori davanti a giocarsi la vittoria. La poliziotta AnnaMaria Mazzetti mette subito le ali ai piedi e scava un solco profondo tra se e le sue avversarie già dopo il primo giro e per lei l’arrivo è in solitaria davanti alla portacolori della DDS  Alice Betto e alla “Fiamma Azzurra” Charly Bonin.

CLASSIFICHE

By
@novellimarco
backtotop