Mute Triathlon

A Lerici assegnati i titoli italiani in una gara….da Age Group

Podio donne a Lerici (foto pagina Facebook Fitri )

Se il livello ai campionati italiani di triathlon sprint si poteva considerare alquanto modesto, a Lerici oggi sono stati assegnati oggi i titoli assoluti di triathlon elite nella gara che si può tranquillamente definire quella con meno livello della storia del triathlon italiano.

Non è un caso infatti che in campo maschile abbia vinto Marcello Ugazio, uscito dall’acqua a quasi 2′ dalla testa della gara , oramai specialista del cross triathlon e in campo femminile senza patemi Charlotte Bonin, appena rientrata di fatto a 2 anni dalla sua ultima apparizione internazionale alle Olimpiadi di Rio.

La gara femminile ha visto la fuga in bici della coppia Bonin – Spimi che ha accumulato un notevole vantaggio sulla più diretta inseguitrice , Luisa Iogna Prat, che entra in T2 a oltre 2′ dalle fuggitive. Nella frazione finale Bonin allunga e vince senza problemi, Iogna Prat conquista nel finale la seconda posizione che le regala il titolo italiano U23, mentre al terzo posto chiude Federica Parodi, autrice di un’ ottima frazione finale. Chiude il podio delle U23 Spimi, che perde posizioni negli ultimi 10 km, chiudendo 5° assoluta. Desolante il numero di atlete al traguardo, solo 11 !

Tra gli uomini la gara è stata caratterizzata dalla rimonta di Ugazio, uscito molto attardato dal nuoto (2′ di distacco dalla testa della gara ), ma autore di una frazione ciclistica di rilievo, che ha letteralmente stroncato le velleità agonistiche degli avversari, chiudendo anche con il miglior parziale nella frazione finale e conquistando anche il titolo U23.  Perde una grande occasione Matthias Steinwandter , che taglia il traguardo dietro il vincitore, l’unico ad aver provato a tener testa ad Ugazio sulle due ruote, mentre al 3° posto Luca Facchinetti. Podio U23 completato da Azzano (4° assoluto) e Corrà ( 6° )

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Comments are closed.

Altre Notizie

A Lerici assegnati i titoli italiani in una gara….da Age Group

6th ottobre, 2018

Podio donne a Lerici (foto pagina Facebook Fitri )

Se il livello ai campionati italiani di triathlon sprint si poteva considerare alquanto modesto, a Lerici oggi sono stati assegnati oggi i titoli assoluti di triathlon elite nella gara che si può tranquillamente definire quella con meno livello della storia del triathlon italiano.

Non è un caso infatti che in campo maschile abbia vinto Marcello Ugazio, uscito dall’acqua a quasi 2′ dalla testa della gara , oramai specialista del cross triathlon e in campo femminile senza patemi Charlotte Bonin, appena rientrata di fatto a 2 anni dalla sua ultima apparizione internazionale alle Olimpiadi di Rio.

La gara femminile ha visto la fuga in bici della coppia Bonin – Spimi che ha accumulato un notevole vantaggio sulla più diretta inseguitrice , Luisa Iogna Prat, che entra in T2 a oltre 2′ dalle fuggitive. Nella frazione finale Bonin allunga e vince senza problemi, Iogna Prat conquista nel finale la seconda posizione che le regala il titolo italiano U23, mentre al terzo posto chiude Federica Parodi, autrice di un’ ottima frazione finale. Chiude il podio delle U23 Spimi, che perde posizioni negli ultimi 10 km, chiudendo 5° assoluta. Desolante il numero di atlete al traguardo, solo 11 !

Tra gli uomini la gara è stata caratterizzata dalla rimonta di Ugazio, uscito molto attardato dal nuoto (2′ di distacco dalla testa della gara ), ma autore di una frazione ciclistica di rilievo, che ha letteralmente stroncato le velleità agonistiche degli avversari, chiudendo anche con il miglior parziale nella frazione finale e conquistando anche il titolo U23.  Perde una grande occasione Matthias Steinwandter , che taglia il traguardo dietro il vincitore, l’unico ad aver provato a tener testa ad Ugazio sulle due ruote, mentre al 3° posto Luca Facchinetti. Podio U23 completato da Azzano (4° assoluto) e Corrà ( 6° )

By
@novellimarco
backtotop