Mute Triathlon

A Idro in scena olimpico , 70.3 e sprint.

E’ andata in scena Domenical’edizione 2013 dell’ Idroman , una delle gare più dure in bici in tutta Europa.
Il menù era per tutti i gusti con sprint, olimpico e 70.3 in programma nella stessa giornata. I numeri sono stati più che soddisfacenti e buono anche il livello tecnico espresso nelle varie gare.
Per la cronaca nello sprint in campo maschile a spuntarla è stato il pugliese Michele Insalata della Nadir che supera il giovane Marco Corrà della 707 Tri e Davite Stefano delle Sai Frecce Bianche Alessandria, mentre in campo femminile Elisa Battistoni (707 Tri) precede largamente Sabrina Capellupo (Torino Tri) e Ombretta Zanetti (Peperoncino tri).
Nell’Olimpico vittoria tra gli uomini per Alessandro Degasperi del Cus Trento davanti al sorprendente Bruno Pasqualini (Torino Tri) che regola Alberto Casadei (Fiamme Oro), mentre tra le donne Costanza Fasolis (Torino tri) trionfa davanti a Michela Tessaro (Triathlon 3v) e Peroncini Eleonora (C.U.S. Parma).
Nel 70.3 è Luca Bonazzi (freezone) che la spunta tra gli uomini precedendo Modic Matic (Forhans) e Lorenzo Boeris (Cus Torino), mentre in campo femminile vince l’inglese Michelle Parsons davanti ad Alessandra Boifava (Rari Nantes Marostica) e  Angela Stefani (Ironwoman).

CLASSIFICHE

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

A Idro in scena olimpico , 70.3 e sprint.

25th giugno, 2013

E’ andata in scena Domenical’edizione 2013 dell’ Idroman , una delle gare più dure in bici in tutta Europa.
Il menù era per tutti i gusti con sprint, olimpico e 70.3 in programma nella stessa giornata. I numeri sono stati più che soddisfacenti e buono anche il livello tecnico espresso nelle varie gare.
Per la cronaca nello sprint in campo maschile a spuntarla è stato il pugliese Michele Insalata della Nadir che supera il giovane Marco Corrà della 707 Tri e Davite Stefano delle Sai Frecce Bianche Alessandria, mentre in campo femminile Elisa Battistoni (707 Tri) precede largamente Sabrina Capellupo (Torino Tri) e Ombretta Zanetti (Peperoncino tri).
Nell’Olimpico vittoria tra gli uomini per Alessandro Degasperi del Cus Trento davanti al sorprendente Bruno Pasqualini (Torino Tri) che regola Alberto Casadei (Fiamme Oro), mentre tra le donne Costanza Fasolis (Torino tri) trionfa davanti a Michela Tessaro (Triathlon 3v) e Peroncini Eleonora (C.U.S. Parma).
Nel 70.3 è Luca Bonazzi (freezone) che la spunta tra gli uomini precedendo Modic Matic (Forhans) e Lorenzo Boeris (Cus Torino), mentre in campo femminile vince l’inglese Michelle Parsons davanti ad Alessandra Boifava (Rari Nantes Marostica) e  Angela Stefani (Ironwoman).

CLASSIFICHE

By
@novellimarco
backtotop