Mute Triathlon

A Cremona torna alla vittoria Risti. Show della Dossena

Circa 500 atleti sono accorsi nel classico appuntamento al Centro Cremona Stradivari per il triathlon sprint organizzato dalla società di patron Ghezzi.
Le prime a partire sono state le donne, con un terzetto di atlete composto da Elisa Battistoni (707), Ilaria Zane (Cus Trento) e dalla giovanissima (1997) Cecilia Zanlungo (Pianeta Acqua che prende il comando delle operazioni, un po’ attardata esce una delle favorite Sara Dossena (Tri Cremona Stradivari) , più indietro la sua compagan di squadra Sara Tavecchio. E’ proprio la Tavecchio che si scatena sulle due ruote e insieme alla Dossana si lancia all’inseguimento delle leaders che cercano di mantenere il vantaggio. Si arriva in T2 con le 3 fuggitive che hanno circa 50″ di vantaggio sul duo del Cremona, troppo poco per tenere dietro Sara Dossena, che si scatena nella frazione finale e con un parziale di 2′ circa più veloce della seconda conquista la vittoria davanti all’ottima Zanè , terza la Battistoni che accusa un po’ di stanchezza dopo il 70.3 corso settimana scorsa e 4° una strepitosa Sara Tavecchio che tra XTerra, Ironman e gare italiane sta dimostrando un rendimento di rilievo, peccato non sia bastato per la convocazione agli europei di Triathlon Cross.
In campo maschile Ivan Risti cerca subito la fuga a nuoto, uscendo da solo, ma dietro di lui arriva il “treno” Baldini, l’argentino dei Los Tigres che a Cremona ha provato la gamba in vista del Mondiale U23 di Londra. Il duo Risti e Baldini si presenta in T2 con circa 1′ di vantaggio sul gruppo degli inseguitori capitanato da Pozzati e dall’argentino compagno di squadra di Baldini, Gaston Montenegro. La frazione finale vede Risti resistere alla grande al tentativo di rientro dell’ ungherese del Cremona Csaba Rendes ( reduce dalla finale della Bundesliga corsa il giorno prima)  che  si deve accontentare del secondo posto dietro a Risti (DDS) e davanti all’ottimo Pozzati (Cus Trento) che precede Ussi (Forhans) e Baldini (Los Tigres).
Come sempre ricche premiazioni e ottimo pasta party nel Centro  Stradivari ancora una volta scenario di una giornata di ottimo triathlon.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

A Cremona torna alla vittoria Risti. Show della Dossena

3rd settembre, 2013

Circa 500 atleti sono accorsi nel classico appuntamento al Centro Cremona Stradivari per il triathlon sprint organizzato dalla società di patron Ghezzi.
Le prime a partire sono state le donne, con un terzetto di atlete composto da Elisa Battistoni (707), Ilaria Zane (Cus Trento) e dalla giovanissima (1997) Cecilia Zanlungo (Pianeta Acqua che prende il comando delle operazioni, un po’ attardata esce una delle favorite Sara Dossena (Tri Cremona Stradivari) , più indietro la sua compagan di squadra Sara Tavecchio. E’ proprio la Tavecchio che si scatena sulle due ruote e insieme alla Dossana si lancia all’inseguimento delle leaders che cercano di mantenere il vantaggio. Si arriva in T2 con le 3 fuggitive che hanno circa 50″ di vantaggio sul duo del Cremona, troppo poco per tenere dietro Sara Dossena, che si scatena nella frazione finale e con un parziale di 2′ circa più veloce della seconda conquista la vittoria davanti all’ottima Zanè , terza la Battistoni che accusa un po’ di stanchezza dopo il 70.3 corso settimana scorsa e 4° una strepitosa Sara Tavecchio che tra XTerra, Ironman e gare italiane sta dimostrando un rendimento di rilievo, peccato non sia bastato per la convocazione agli europei di Triathlon Cross.
In campo maschile Ivan Risti cerca subito la fuga a nuoto, uscendo da solo, ma dietro di lui arriva il “treno” Baldini, l’argentino dei Los Tigres che a Cremona ha provato la gamba in vista del Mondiale U23 di Londra. Il duo Risti e Baldini si presenta in T2 con circa 1′ di vantaggio sul gruppo degli inseguitori capitanato da Pozzati e dall’argentino compagno di squadra di Baldini, Gaston Montenegro. La frazione finale vede Risti resistere alla grande al tentativo di rientro dell’ ungherese del Cremona Csaba Rendes ( reduce dalla finale della Bundesliga corsa il giorno prima)  che  si deve accontentare del secondo posto dietro a Risti (DDS) e davanti all’ottimo Pozzati (Cus Trento) che precede Ussi (Forhans) e Baldini (Los Tigres).
Come sempre ricche premiazioni e ottimo pasta party nel Centro  Stradivari ancora una volta scenario di una giornata di ottimo triathlon.

By
@novellimarco
backtotop