Mute Triathlon

2° Congresso Scientifico dell’ITU, il DT Giovani Alessandro Bottoni relatore per l’Italia

ITU Event: Da oggi pomeriggio fino a sabato 9 febbraio si svolge a Magglinger in Svizzera, il 2° Congresso Scientifico ITU che vedrà la partecipazione di medici, ricercatori, tecnici delle Federazioni di Triathlon di tutto il mondo. Per l’Italia è presente quale relatore il neo DT Giovani Alessandro Bottoni, che prese parte già alla prima edizione del Congresso; il titolo dell’intervento di Alessandro Bottoni è “Effect of warm-up on oxigen uptake kinetics at the onset of intense swimming exercise” (curata da Bottoni, Smith D.,Gianfelici A., La Torre A, Piacentini MF., Di Castro A., Sardella F., Cirami I., Faina M., Biribo’ M., Bianchini L.)
I lavori del congresso sono coordinati dal dott. Sergio Migliorini in qualità di Presidente della Commissione medica della Federazione mondiale ITU.

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altre Notizie

2° Congresso Scientifico dell’ITU, il DT Giovani Alessandro Bottoni relatore per l’Italia

8th febbraio, 2013

ITU Event: Da oggi pomeriggio fino a sabato 9 febbraio si svolge a Magglinger in Svizzera, il 2° Congresso Scientifico ITU che vedrà la partecipazione di medici, ricercatori, tecnici delle Federazioni di Triathlon di tutto il mondo. Per l’Italia è presente quale relatore il neo DT Giovani Alessandro Bottoni, che prese parte già alla prima edizione del Congresso; il titolo dell’intervento di Alessandro Bottoni è “Effect of warm-up on oxigen uptake kinetics at the onset of intense swimming exercise” (curata da Bottoni, Smith D.,Gianfelici A., La Torre A, Piacentini MF., Di Castro A., Sardella F., Cirami I., Faina M., Biribo’ M., Bianchini L.)
I lavori del congresso sono coordinati dal dott. Sergio Migliorini in qualità di Presidente della Commissione medica della Federazione mondiale ITU.

By
@novellimarco
backtotop