Mute Triathlon

Tecnici nazionali Fitri non in regola?

2 Flares Filament.io 2 Flares ×

dubbio

Siamo abituati ad una Fitri giustamente fiscale sugli aspetti legati al tesseramento e alle coperture assicurative. Evidenziamo la presenza di articoli sul sito Istituzionale nei quali sono stati e vengono sensibilizzati gli atleti circa l’assenza di copertura assicurativa di alcuni eventi non inseriti nel calendario Fitri, con conseguente invito all’assunzione di responsabilità in caso di partecipazione. Colpevolmente la Federazione non ha specificato e non specifica, però, che solo l’assicurazione Fitri non avrebbe coperto gli atleti, mentre una eventuale (come poi è successo) assicurazione privata dagli organizzatori  .

Altrettanto giusta attenzione viene prestata dalla Federazione per i tesseramenti; soprattutto ad inizio stagione, spesso si “rincorrono” gli atleti non in regola con il tesseramento. A questi la FITri, con solerzia, ricorda, puntualmente, che non possono gareggiare sino alla regolarizzazione della Propria posizione. Medesima inflessibilità viene riservata ai tecnici , i quali devono formalizzare il proprio tesseramento ogni anno e mantenere la propria qualifica previa acquisizione di crediti formativi a seguito di partecipazione a corsi/convegni di aggiornamento. La figura del tecnico è importante per le Società che devono averne uno con qualifica minima di ISTRUTTORE per poter regolarmente affiliarsi.

Riguardo a questa ultima figura sul sito FITri possiamo trovare una sorta di anagrafe, con l’ ALBO TECNICI FITRI ( tecnici non tesserati per alcuna società ) e l’ ALBO TECNICI SOCIETARI ( tecnici inquadrati nelle varie società affiliate Fitri ). A seguito di un’ attenta consultazione dei due elenchi è possibile riscontrare l’assenza dei nominativi di tre tecnici appartenenti all’Area Tecnica Nazionale, convocati a raduni e gare internazionali . Due di questi seguono atleti PO (Possibili Olimpici), mentre l’ altro è addirittura coordinatore di settore .

Dopo aver contattato gli Uffici Federali è emerso che uno dei tre tecnici è “inquadrato” come Dirigente e quindi, a dire dell’interlocutrice Federale, non può apparire come tecnico. La stessa precisa che tale “Tecnico” è in possesso di particolari condizioni/coperture assicurative. Per un altro tecnico invece la risposta è stata molto confusa ed imprecisa. Difatti, sempre l’interlocutore/interlocuTRICE Federale, ha espressamente fatto riferimento ad “UNA SITUAZIONE PARTICOLARE”. Nessuna notizia per quanto riguarda il Coordinatore.

Da informazioni assunte si è scoperto che il tecnico per la quale è in essere “UNA SITUAZIONE PARTICOLARE” abbia la sola qualifica di ISTRUTTORE , rimane da chiarire se tale condizione sia sufficiente per far parte dei quadri tecnici federali. In diversi infatti sostengono che per far parte dei quadri tecnici Federali e della Nazionale sia RICHIESTA e NECESSARIA la qualifica minima di ALLENATORE.  Anche su questo punto non solo la Federazione ed i propri rappresentanti sono poco chiari, ma appaiono altresì in imbarazzo nel dare riferimenti normativi precisi.

A questo punto, bisognerebbe chiedersi:”questo Istruttore da quale assicurazione era coperto ai vari raduni in cui è stato convocato?” e soprattutto “come è stato possibile convocarlo ed addirittura affiidargli un atleta PO (anche se con la supervisione del DT)?”. Quasi certamente ad Aprile il tecnico “ISTRUTTORE” in questione sosterrà l’esame per la qualifica di ALLENATORE, ma di fatto sino ad oggi potrebbe aver operato senza avere i requisiti richiesti.

Di certo una qualsiasi squadra con il suo tecnico non in regola non viene fatta riaffiliare/affiliare così come tecnici/giudici non hanno possibilità di carriera se non hanno i “titoli” richiesti, mentre in questo caso la Fitri sembrerebbe coinvolta nell’ennesimo caso di “figli e figliastri”

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Tecnici nazionali Fitri non in regola?

5th marzo, 2015
2 Flares Filament.io 2 Flares ×

dubbio

Siamo abituati ad una Fitri giustamente fiscale sugli aspetti legati al tesseramento e alle coperture assicurative. Evidenziamo la presenza di articoli sul sito Istituzionale nei quali sono stati e vengono sensibilizzati gli atleti circa l’assenza di copertura assicurativa di alcuni eventi non inseriti nel calendario Fitri, con conseguente invito all’assunzione di responsabilità in caso di partecipazione. Colpevolmente la Federazione non ha specificato e non specifica, però, che solo l’assicurazione Fitri non avrebbe coperto gli atleti, mentre una eventuale (come poi è successo) assicurazione privata dagli organizzatori  .

Altrettanto giusta attenzione viene prestata dalla Federazione per i tesseramenti; soprattutto ad inizio stagione, spesso si “rincorrono” gli atleti non in regola con il tesseramento. A questi la FITri, con solerzia, ricorda, puntualmente, che non possono gareggiare sino alla regolarizzazione della Propria posizione. Medesima inflessibilità viene riservata ai tecnici , i quali devono formalizzare il proprio tesseramento ogni anno e mantenere la propria qualifica previa acquisizione di crediti formativi a seguito di partecipazione a corsi/convegni di aggiornamento. La figura del tecnico è importante per le Società che devono averne uno con qualifica minima di ISTRUTTORE per poter regolarmente affiliarsi.

Riguardo a questa ultima figura sul sito FITri possiamo trovare una sorta di anagrafe, con l’ ALBO TECNICI FITRI ( tecnici non tesserati per alcuna società ) e l’ ALBO TECNICI SOCIETARI ( tecnici inquadrati nelle varie società affiliate Fitri ). A seguito di un’ attenta consultazione dei due elenchi è possibile riscontrare l’assenza dei nominativi di tre tecnici appartenenti all’Area Tecnica Nazionale, convocati a raduni e gare internazionali . Due di questi seguono atleti PO (Possibili Olimpici), mentre l’ altro è addirittura coordinatore di settore .

Dopo aver contattato gli Uffici Federali è emerso che uno dei tre tecnici è “inquadrato” come Dirigente e quindi, a dire dell’interlocutrice Federale, non può apparire come tecnico. La stessa precisa che tale “Tecnico” è in possesso di particolari condizioni/coperture assicurative. Per un altro tecnico invece la risposta è stata molto confusa ed imprecisa. Difatti, sempre l’interlocutore/interlocuTRICE Federale, ha espressamente fatto riferimento ad “UNA SITUAZIONE PARTICOLARE”. Nessuna notizia per quanto riguarda il Coordinatore.

Da informazioni assunte si è scoperto che il tecnico per la quale è in essere “UNA SITUAZIONE PARTICOLARE” abbia la sola qualifica di ISTRUTTORE , rimane da chiarire se tale condizione sia sufficiente per far parte dei quadri tecnici federali. In diversi infatti sostengono che per far parte dei quadri tecnici Federali e della Nazionale sia RICHIESTA e NECESSARIA la qualifica minima di ALLENATORE.  Anche su questo punto non solo la Federazione ed i propri rappresentanti sono poco chiari, ma appaiono altresì in imbarazzo nel dare riferimenti normativi precisi.

A questo punto, bisognerebbe chiedersi:”questo Istruttore da quale assicurazione era coperto ai vari raduni in cui è stato convocato?” e soprattutto “come è stato possibile convocarlo ed addirittura affiidargli un atleta PO (anche se con la supervisione del DT)?”. Quasi certamente ad Aprile il tecnico “ISTRUTTORE” in questione sosterrà l’esame per la qualifica di ALLENATORE, ma di fatto sino ad oggi potrebbe aver operato senza avere i requisiti richiesti.

Di certo una qualsiasi squadra con il suo tecnico non in regola non viene fatta riaffiliare/affiliare così come tecnici/giudici non hanno possibilità di carriera se non hanno i “titoli” richiesti, mentre in questo caso la Fitri sembrerebbe coinvolta nell’ennesimo caso di “figli e figliastri”

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
By
@novellimarco
2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
backtotop