Mute Triathlon

Tanto azzurro al Challenge Forte Village

36 Flares Filament.io 36 Flares ×

Tanto azzurro al Challenge Forte Village

Abbuffata di triathlon ieri per il Challenge Forte Village che ha visto numerosi atleti sfidarsi sulle distanze “70.3”  e Sprint nello splendido scenario sardo.
Azzurri protagonisti in entrambe le distanze.

Nella distanza più lunga in campo maschile gli azzurri hanno dato spettacolo soprattutto sulle due ruote, con Cigana e Passuello in gara non poteva essere diversamente. L’alfiere della Forhans fa segnare il miglior parziale nella frazione ciclistica e prende il comando della gara , l’unico a resistergli in bici è Cigana , che però paga circa 2′ di distacco a nuoto dal leader. Si arriva in T2 con due azzurri davanti, il numeroso pubblico presente pregusta la doppietta, ma a rovinare parzialmente la festa ci pensa l’ inglese Nicholls che piazza un tempone nella mezza finale e supera Cigana chiudendo alle spalle del vincitore Passuello.

In campo femminile purtroppo azzurre mai in gara. La svizzera Nicole Hofer esce nel primo gruppetto dal nuoto per poi prendere la testa della gara solitaria nella seconda frazione, con la sola inglese Hignet che riesce a rosicchiarle qualche secondo. Nell’ultima frazione la Hofer crolla letteralmente , l’inglese Mullan riesce a piazzare il secondo parziale nei 21 km finali e chiude vincitrice davanti all’austriaca Herlbauer e alla Hignet. Solo 4° Sara Dossena che nonostante il solito ottimo parziale podistico (il miglore di giornata tra le donne), paga ancora 4 minuti circa dalle migliori a nuoto e addirittura quasi 11 in bici, che è la frazione chiave per le gare lunghe, non a caso la vincitrice era uscita dall’acqua dietro alla Dossena , presentandosi però in T2 con un vantaggio di 10 minuti sull’azzurra.

Nel triathlon sprint altro successo azzurro con Alberto Casadei (Fiamme Oro) che domina la gara dall’inizio alla fine in solitaria e tagliando il traguardo vincitore davanti a Fabio Tramonte (Tri Team Sassari) e all’ottimo Youth B  Emanuele Aru (Villacidro). Da segnalare il 5° posto del sempreverde Danilo Palmucci (SS Lazio) che ha letteralmente trascinato il suo gruppo in bici.

Tra le donne la Junior ungherese del Peperoncino Renata Fuchs conquista la vittoria grazie al notevole vantaggio acquisito a nuoto, inutile infatti il tentativo di rimonta di Alice Capone (Tri Team Sassari) che stacca i migliori parziali assoluti nelle ultime due frazioni chiudendo al secondo posto davanti alla compagna di sqaudra Valentina Luiu.

36 Flares Twitter 0 Facebook 34 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 36 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Tanto azzurro al Challenge Forte Village

27th ottobre, 2014
36 Flares Filament.io 36 Flares ×

Tanto azzurro al Challenge Forte Village

Abbuffata di triathlon ieri per il Challenge Forte Village che ha visto numerosi atleti sfidarsi sulle distanze “70.3”  e Sprint nello splendido scenario sardo.
Azzurri protagonisti in entrambe le distanze.

Nella distanza più lunga in campo maschile gli azzurri hanno dato spettacolo soprattutto sulle due ruote, con Cigana e Passuello in gara non poteva essere diversamente. L’alfiere della Forhans fa segnare il miglior parziale nella frazione ciclistica e prende il comando della gara , l’unico a resistergli in bici è Cigana , che però paga circa 2′ di distacco a nuoto dal leader. Si arriva in T2 con due azzurri davanti, il numeroso pubblico presente pregusta la doppietta, ma a rovinare parzialmente la festa ci pensa l’ inglese Nicholls che piazza un tempone nella mezza finale e supera Cigana chiudendo alle spalle del vincitore Passuello.

In campo femminile purtroppo azzurre mai in gara. La svizzera Nicole Hofer esce nel primo gruppetto dal nuoto per poi prendere la testa della gara solitaria nella seconda frazione, con la sola inglese Hignet che riesce a rosicchiarle qualche secondo. Nell’ultima frazione la Hofer crolla letteralmente , l’inglese Mullan riesce a piazzare il secondo parziale nei 21 km finali e chiude vincitrice davanti all’austriaca Herlbauer e alla Hignet. Solo 4° Sara Dossena che nonostante il solito ottimo parziale podistico (il miglore di giornata tra le donne), paga ancora 4 minuti circa dalle migliori a nuoto e addirittura quasi 11 in bici, che è la frazione chiave per le gare lunghe, non a caso la vincitrice era uscita dall’acqua dietro alla Dossena , presentandosi però in T2 con un vantaggio di 10 minuti sull’azzurra.

Nel triathlon sprint altro successo azzurro con Alberto Casadei (Fiamme Oro) che domina la gara dall’inizio alla fine in solitaria e tagliando il traguardo vincitore davanti a Fabio Tramonte (Tri Team Sassari) e all’ottimo Youth B  Emanuele Aru (Villacidro). Da segnalare il 5° posto del sempreverde Danilo Palmucci (SS Lazio) che ha letteralmente trascinato il suo gruppo in bici.

Tra le donne la Junior ungherese del Peperoncino Renata Fuchs conquista la vittoria grazie al notevole vantaggio acquisito a nuoto, inutile infatti il tentativo di rimonta di Alice Capone (Tri Team Sassari) che stacca i migliori parziali assoluti nelle ultime due frazioni chiudendo al secondo posto davanti alla compagna di sqaudra Valentina Luiu.

36 Flares Twitter 0 Facebook 34 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 36 Flares ×
By
@novellimarco
36 Flares Twitter 0 Facebook 34 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 36 Flares ×
backtotop