Mute Triathlon

Taccone , Santimaria e Pedrazzini conquistano il 9° Fast Triathlon Omegna

3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Podio donne fast

Nonostante le pessime previsioni , una giornata senza pioggia e non troppo calda ha fatto da cornice alla 9° edizione del Fast Triathlon Omegna, valido come 9° Memorial Diego Macias e Memorial Emilio Di Toro.

La formula collaudata ha permesso al pubblico accorso di poter seguire tutte le fasi delle gare e godere dello spettacolo offerto dagli atleti al via.

La prima gara a partire è stata quella riservata alle donne che si sono sfidate su tre manches di 250-3000-700 con recupero 15′ tra le manche. Ad infiammare il pubblico è stato il testa a testa fra Margie Santimaria e Veronica Signorini, con la prima che ha conquistato la vittoria nelle prima manche in volata e nella seconda con un piccolo margine, mentre la Signorini ha portato a casa la vittoria (sempre in volata) nella ultima. La somma dei tempi ha premiato Santimaria che ha quindi conquistato la targa del Memorial Emilio Di Toro davanti appunto a Signorini e a Simona Bollazzi.

Tra gli Age Group la vittoria del Memorial Emilio Di Toro con il primo posto  in tutte e tre le manche del giovane (classe 1999) Davide Pedrazzini , che nella classifica finale ha regolato il compagno di squadra dei Los Tigres Francesco Canclini mentre Marco Moroni chiude il podio grazie ad una gara in crescendo.

Nella gara riservata agli elite dominio scontato per Luciano Taccone, atleta argentino vincitore di una gara di Coppa del Mondo nel 2014 che ha bissato la vittoria del 2014 vincendo tutte e tre le manches. Dietro di lui Davide Bargellini che ha regolato Leonardo Ballerini. Paga un errore tattico (ha voluto usare le scarpe da corsa per la frazione di bici) lo spagnolo Alberto Gonzalez che nonostante il secondo posto nell’ultima manche deve accontentarsi del 4° posto finale. Per l’atleta argentino la targa in memoria di Diego Macias , atleta italo argentino fondatore della società organizzatrice scomparso nel 2007.

Oltre al ristoro a base di anguria, pizza e focaccia, tutti gli atleti sono stati premiati con premi offerti dagli sponsors della manifestazione, DEDA ELEMENTI, AMBROSIO, SPORTWAY, MC DONALD’S oltre che con trofei e medaglie. La manifestazione ha segnato una piccola data storica, è stata infatti la prima gara di triathlon sotto l’egidia CSAIN, ente di promozione sportiva, è stata l’occasione per circa una decina di atleti di provare per la prima volta la multidisciplina, tra cui un atleta classe 1938, che ha gareggiato contro il figlio e il nipote: tre generazioni al confronto  !

Classifiche Donne Fast omegna 2015            Classifiche Uomini fast Omegna 2015

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Taccone , Santimaria e Pedrazzini conquistano il 9° Fast Triathlon Omegna

11th agosto, 2015
3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Podio donne fast

Nonostante le pessime previsioni , una giornata senza pioggia e non troppo calda ha fatto da cornice alla 9° edizione del Fast Triathlon Omegna, valido come 9° Memorial Diego Macias e Memorial Emilio Di Toro.

La formula collaudata ha permesso al pubblico accorso di poter seguire tutte le fasi delle gare e godere dello spettacolo offerto dagli atleti al via.

La prima gara a partire è stata quella riservata alle donne che si sono sfidate su tre manches di 250-3000-700 con recupero 15′ tra le manche. Ad infiammare il pubblico è stato il testa a testa fra Margie Santimaria e Veronica Signorini, con la prima che ha conquistato la vittoria nelle prima manche in volata e nella seconda con un piccolo margine, mentre la Signorini ha portato a casa la vittoria (sempre in volata) nella ultima. La somma dei tempi ha premiato Santimaria che ha quindi conquistato la targa del Memorial Emilio Di Toro davanti appunto a Signorini e a Simona Bollazzi.

Tra gli Age Group la vittoria del Memorial Emilio Di Toro con il primo posto  in tutte e tre le manche del giovane (classe 1999) Davide Pedrazzini , che nella classifica finale ha regolato il compagno di squadra dei Los Tigres Francesco Canclini mentre Marco Moroni chiude il podio grazie ad una gara in crescendo.

Nella gara riservata agli elite dominio scontato per Luciano Taccone, atleta argentino vincitore di una gara di Coppa del Mondo nel 2014 che ha bissato la vittoria del 2014 vincendo tutte e tre le manches. Dietro di lui Davide Bargellini che ha regolato Leonardo Ballerini. Paga un errore tattico (ha voluto usare le scarpe da corsa per la frazione di bici) lo spagnolo Alberto Gonzalez che nonostante il secondo posto nell’ultima manche deve accontentarsi del 4° posto finale. Per l’atleta argentino la targa in memoria di Diego Macias , atleta italo argentino fondatore della società organizzatrice scomparso nel 2007.

Oltre al ristoro a base di anguria, pizza e focaccia, tutti gli atleti sono stati premiati con premi offerti dagli sponsors della manifestazione, DEDA ELEMENTI, AMBROSIO, SPORTWAY, MC DONALD’S oltre che con trofei e medaglie. La manifestazione ha segnato una piccola data storica, è stata infatti la prima gara di triathlon sotto l’egidia CSAIN, ente di promozione sportiva, è stata l’occasione per circa una decina di atleti di provare per la prima volta la multidisciplina, tra cui un atleta classe 1938, che ha gareggiato contro il figlio e il nipote: tre generazioni al confronto  !

Classifiche Donne Fast omegna 2015            Classifiche Uomini fast Omegna 2015

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
By
@novellimarco
3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
backtotop