Mute Triathlon

Strepitoso Uccellari nella Coppa del Mondo in Messico. Luciano Taccone nella storia del triathlon argentino.

2 Flares Filament.io 2 Flares ×

E’ stata una edizione ricca di colpi di scena quella 2014 della Coppa del Mondo di Huatulco in Messico, caratterizzata da temperature attorno ai 30°, alta umidità e soprattutto percorso ciclistico molto duro.
Le prime a partire le donne con la padrona di casa Rivas e la giapponese Takahashi a imporre subito un ritmo elevato in acqua che le permette di entrare in T1 con un vantaggio di 30″ sulla più diretta inseguitrice. Le due iniziano una lunga fuga solitaria  che giro dopo giro permette di aumentare il loro vantaggio sulle inseguitrici trainate dalla favorita Ueda e dalla Simic. Il vantaggio in T2 delle due fuggitive è di poco inferiore ai 2′. La giapponese Takahashi sempre prendere subito il largo, la Rivas cede subito qualche secondo mentre da dietro parte la rimonta della Ueda e della Simic. La leaders sembra viaggiare spedita versa la vittoria, ma a metà dell’ultima frazione cede di schianto ed è costretta al ritiro, la Ueda è troppo forte per tutte e si porta a casa la vittoria sulla padrona di casa Rivas , mentre la Simic chiude al terzo posto.
La gara maschile vedeva al via ben quattro italiani , Davide Uccellari in ripresa dopo l’infortunio, Luca Facchinetti , Gregory Barnaby e Delian Stateff per continuare a fare esperienza in campo internazionale.
Il giovane romano si distingue subito nel nuoto dove fa segnare il miglior parziale, ma sono praticamente tutti vicini , con gli azzurri tutti davanti. Uccellari paga in T1 una  ventina di secondi. A oltre 1′ escono appaiati il rappresentante delle Bermuda Tylor Butterfield e l’argentino dei Los Tigres Gonzalo Tellechea, che come alle Olimpiadi di Londra 2012 tentano la rimonta in bici. Alla fine del secondo giro riescono praticamente a rientrare sul primo gruppo composto da 33 unità, ma la sfortuna colpisce l’argentino costretto al ritiro per problemi meccanici. Continua invece lo show di Butterfield che dopo essere rientrato tenta la fuga, dietro di lui provano a chiudere  il nostro Barnaby, l’argentino DDS Luciano Taccone (secondo in Messico nel 2013), i francesi Lescure e Diemunsch e il danese Schilling . I sei cominciano a spingere e dietro faticano a tenere l’andatura, i nostri Stateff, Facchinetti e Uccellari rimangono nel gruppo degli inseguitori. In T2 il  vantaggio dei leaders è superiore a 1’30” e subito partono forte i due francesi seguiti da Taccone. Il duo transalpino prende subito in piccolo vantaggio e sembrano involarsi verso una doppietta, da dietro Uccellari inizia una tremenda rimonta, mentre Taccone rimane sempre a una ventina di secondi dalla testa. Dopo metà dell’ultima frazione Lescure prende la testa solitario, Diemunsch sembra conservare il secondo posto , mentre Taccone deve guardarsi le spalle dal rientro di uno strepitoso Uccellari. Iniziano gli ultimi 2.5 km con il leader che sembra avere la vittoria in tasca, mentre i tre inseguitori si ritrovano racchiusi in 25″. L’ultimo giro è da cardiopalma e vede un grande colpo di scena con il francese Lescure che crolla letteralmente , Taccone passa in testa e riesce a conquistare la prima storica vittoria di un argentino in una gara di Coppa del Mondo , migliorando il suo secondo posto dello scorso anno proprio in Messico e il terzo di Tellechea in Giappone nel 2012 proprio dietro al nostro Uccellari, l’azzurro Uccellari arriva a soli 10″ dall’oro dopo una rimonta impressionante mentre Lescure arriva sulle ginocchia in terza posizione. Ottima prova per Luca Facchinetti che chiude al 6° posto, poco fuori dalla top 10 Gragory Barnaby (12°) che chiude a 3′ mentre termina in 22ma posizione a oltre 7′ il giovane Delian Stateff. Da segnalare che di oltre 60 atleti partiti solo 30 sono giunti al traguardo.

2 Flares Twitter 0 Facebook 1 Pin It Share 0 Google+ 1 Filament.io 2 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Strepitoso Uccellari nella Coppa del Mondo in Messico. Luciano Taccone nella storia del triathlon argentino.

15th giugno, 2014
2 Flares Filament.io 2 Flares ×

E’ stata una edizione ricca di colpi di scena quella 2014 della Coppa del Mondo di Huatulco in Messico, caratterizzata da temperature attorno ai 30°, alta umidità e soprattutto percorso ciclistico molto duro.
Le prime a partire le donne con la padrona di casa Rivas e la giapponese Takahashi a imporre subito un ritmo elevato in acqua che le permette di entrare in T1 con un vantaggio di 30″ sulla più diretta inseguitrice. Le due iniziano una lunga fuga solitaria  che giro dopo giro permette di aumentare il loro vantaggio sulle inseguitrici trainate dalla favorita Ueda e dalla Simic. Il vantaggio in T2 delle due fuggitive è di poco inferiore ai 2′. La giapponese Takahashi sempre prendere subito il largo, la Rivas cede subito qualche secondo mentre da dietro parte la rimonta della Ueda e della Simic. La leaders sembra viaggiare spedita versa la vittoria, ma a metà dell’ultima frazione cede di schianto ed è costretta al ritiro, la Ueda è troppo forte per tutte e si porta a casa la vittoria sulla padrona di casa Rivas , mentre la Simic chiude al terzo posto.
La gara maschile vedeva al via ben quattro italiani , Davide Uccellari in ripresa dopo l’infortunio, Luca Facchinetti , Gregory Barnaby e Delian Stateff per continuare a fare esperienza in campo internazionale.
Il giovane romano si distingue subito nel nuoto dove fa segnare il miglior parziale, ma sono praticamente tutti vicini , con gli azzurri tutti davanti. Uccellari paga in T1 una  ventina di secondi. A oltre 1′ escono appaiati il rappresentante delle Bermuda Tylor Butterfield e l’argentino dei Los Tigres Gonzalo Tellechea, che come alle Olimpiadi di Londra 2012 tentano la rimonta in bici. Alla fine del secondo giro riescono praticamente a rientrare sul primo gruppo composto da 33 unità, ma la sfortuna colpisce l’argentino costretto al ritiro per problemi meccanici. Continua invece lo show di Butterfield che dopo essere rientrato tenta la fuga, dietro di lui provano a chiudere  il nostro Barnaby, l’argentino DDS Luciano Taccone (secondo in Messico nel 2013), i francesi Lescure e Diemunsch e il danese Schilling . I sei cominciano a spingere e dietro faticano a tenere l’andatura, i nostri Stateff, Facchinetti e Uccellari rimangono nel gruppo degli inseguitori. In T2 il  vantaggio dei leaders è superiore a 1’30” e subito partono forte i due francesi seguiti da Taccone. Il duo transalpino prende subito in piccolo vantaggio e sembrano involarsi verso una doppietta, da dietro Uccellari inizia una tremenda rimonta, mentre Taccone rimane sempre a una ventina di secondi dalla testa. Dopo metà dell’ultima frazione Lescure prende la testa solitario, Diemunsch sembra conservare il secondo posto , mentre Taccone deve guardarsi le spalle dal rientro di uno strepitoso Uccellari. Iniziano gli ultimi 2.5 km con il leader che sembra avere la vittoria in tasca, mentre i tre inseguitori si ritrovano racchiusi in 25″. L’ultimo giro è da cardiopalma e vede un grande colpo di scena con il francese Lescure che crolla letteralmente , Taccone passa in testa e riesce a conquistare la prima storica vittoria di un argentino in una gara di Coppa del Mondo , migliorando il suo secondo posto dello scorso anno proprio in Messico e il terzo di Tellechea in Giappone nel 2012 proprio dietro al nostro Uccellari, l’azzurro Uccellari arriva a soli 10″ dall’oro dopo una rimonta impressionante mentre Lescure arriva sulle ginocchia in terza posizione. Ottima prova per Luca Facchinetti che chiude al 6° posto, poco fuori dalla top 10 Gragory Barnaby (12°) che chiude a 3′ mentre termina in 22ma posizione a oltre 7′ il giovane Delian Stateff. Da segnalare che di oltre 60 atleti partiti solo 30 sono giunti al traguardo.

2 Flares Twitter 0 Facebook 1 Pin It Share 0 Google+ 1 Filament.io 2 Flares ×
By
@novellimarco
2 Flares Twitter 0 Facebook 1 Pin It Share 0 Google+ 1 Filament.io 2 Flares ×
backtotop