Mute Triathlon

Pianeta donna: Raccolta fondi per Linda e Edith

3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Raccolta fondi per Edith e Linda

Come primo articolo per questa rubrica , avrei voluto parlare di qualcosa di allegro, ma la cronaca di questi giorni vede due nostre triathlete protagoniste di un brutto incidente che sta tenendo con le dita incrociate non solo la comunità triatletica italiana ma anche quella estera. 

Sabato mattina infatti, Linda Scattolin e Edith Niederfriniger che si trovavano in Sud Africa, stavano svolgendo uno dei tantissimi allenamenti in bici(che per chi fa lunga distanza è quasi una routine) , ma il fato ha riservato loro una brutta sorpresa, sotto forma di un pullman che per cause ancora in fase di accertamento ,ha travolto le due sfortunate italiane. Triathlonmania è forse stato il primo a dare la notizia ufficiale dell’incidente in Italia, dopo alcuni post su Facebook di amici o conoscenti delle due ragazze : in particolare ringraziamo Aldo Micco (Peperoncino) per la pronta segnalazione. 

E’ partito quindi un tam tam mediatico incredibile; la nostra news è diventata in poche ore la più letta in assoluto nella storia di Triathlonmania (oltre 30000 visualizzazioni) . Telegiornali, radiogiornali, testate giornalistiche (tra cui la Gazzetta), siti di informazione online ecc., hanno parlato del terribile incidente. Su Facebook e Twitter è iniziata la caccia alle news per conoscere lo stato di salute delle due triatlete. 

Fortunatamente due triatleti conosciutissimi in campo internazionale, James Cunnama e Jodie Swallow , sono al loro fianco in ospedale e inviano aggiornamenti sullo stato di salute di Edith e Linda. Un grosso sospiro di sollievo lo abbiamo tirato quando è stata postata la foto della Niederfriniger con il pollicione alzato, mentre ancora vi è ansia per le condizioni della Scattolin che resta grave , ma fuori pericolo di vita. Sono arrivati in Sud Africa anche i genitori delle due ironwomen. 

Quello di cui vogliamo parlare è appunto il grandissimo affetto verso le due sfortunate triatlete che è esploso sui social network. Twitter e Facebook continuano a condividere i messaggi della Swallow e di Cunnama sulle condizioni delle nostre ragazze; gli auguri e l’invito a tenere duro si moltiplicano e arrivano da tutta Italia e da varie parti del mondo. Sia il sito Fitri che fcz hanno aperto una sezione sugli aggiornamenti delle condizioni di Edith e Fixie (questo il soprannome di Linda). Vogliamo segnalare un’iniziativa a cui aderiremo lanciata da TriathlonTravel / Marco Marchese , con cui le due ragazze hanno condiviso parecchie trasferte per gare/allenamenti : sulla pagina Facebook hanno invitato tutti a stare virtualmente vicini alle due ragazze mettendo come foto del profilo il braccialetto che pubblichiamo in foto con due semplici parole “inspire & belive”. Un piccolo gesto che fa capire l’affetto che circonda Edith e Fixie in questo momento difficile. 

E’ giunta ieri sera una richiesta dal Sud Africa di raccolta fondi per le due italiane ( vedi foto sotto ) , la loro assicurazione non coprirà tutte le spese mediche e quindi i costi saranno elevati. Triathlonmania e il Triathlon Cremona Stradivari hanno deciso di far partire una raccolta fondi per le sfortunate Edith e Linda. A breve daremo maggiori dettagli su dove versare le donazioni, l’invito sarà rivolto a tutte le società, ma anche a tutti i triathleti, amici e tifosi delle due ragazze .

Ecco il link per le donazioni

http://www.retedeldono.it/iniziative/a.s.d.-triathlon-pavese/marco.novelli/aiutiamo-edith-e-linda

Da parte di Triathlonmania Pianeta Donna un grossissimo in bocca al lupo a Edith e Linda, le invitiamo per una intervista non appena si saranno completamente riprese da questo bruttissimo incidente.

NEVER GIVE UP !

Domenica Oliveto

Aiuto per Linda e Edith

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Pianeta donna: Raccolta fondi per Linda e Edith

11th marzo, 2015
3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Raccolta fondi per Edith e Linda

Come primo articolo per questa rubrica , avrei voluto parlare di qualcosa di allegro, ma la cronaca di questi giorni vede due nostre triathlete protagoniste di un brutto incidente che sta tenendo con le dita incrociate non solo la comunità triatletica italiana ma anche quella estera. 

Sabato mattina infatti, Linda Scattolin e Edith Niederfriniger che si trovavano in Sud Africa, stavano svolgendo uno dei tantissimi allenamenti in bici(che per chi fa lunga distanza è quasi una routine) , ma il fato ha riservato loro una brutta sorpresa, sotto forma di un pullman che per cause ancora in fase di accertamento ,ha travolto le due sfortunate italiane. Triathlonmania è forse stato il primo a dare la notizia ufficiale dell’incidente in Italia, dopo alcuni post su Facebook di amici o conoscenti delle due ragazze : in particolare ringraziamo Aldo Micco (Peperoncino) per la pronta segnalazione. 

E’ partito quindi un tam tam mediatico incredibile; la nostra news è diventata in poche ore la più letta in assoluto nella storia di Triathlonmania (oltre 30000 visualizzazioni) . Telegiornali, radiogiornali, testate giornalistiche (tra cui la Gazzetta), siti di informazione online ecc., hanno parlato del terribile incidente. Su Facebook e Twitter è iniziata la caccia alle news per conoscere lo stato di salute delle due triatlete. 

Fortunatamente due triatleti conosciutissimi in campo internazionale, James Cunnama e Jodie Swallow , sono al loro fianco in ospedale e inviano aggiornamenti sullo stato di salute di Edith e Linda. Un grosso sospiro di sollievo lo abbiamo tirato quando è stata postata la foto della Niederfriniger con il pollicione alzato, mentre ancora vi è ansia per le condizioni della Scattolin che resta grave , ma fuori pericolo di vita. Sono arrivati in Sud Africa anche i genitori delle due ironwomen. 

Quello di cui vogliamo parlare è appunto il grandissimo affetto verso le due sfortunate triatlete che è esploso sui social network. Twitter e Facebook continuano a condividere i messaggi della Swallow e di Cunnama sulle condizioni delle nostre ragazze; gli auguri e l’invito a tenere duro si moltiplicano e arrivano da tutta Italia e da varie parti del mondo. Sia il sito Fitri che fcz hanno aperto una sezione sugli aggiornamenti delle condizioni di Edith e Fixie (questo il soprannome di Linda). Vogliamo segnalare un’iniziativa a cui aderiremo lanciata da TriathlonTravel / Marco Marchese , con cui le due ragazze hanno condiviso parecchie trasferte per gare/allenamenti : sulla pagina Facebook hanno invitato tutti a stare virtualmente vicini alle due ragazze mettendo come foto del profilo il braccialetto che pubblichiamo in foto con due semplici parole “inspire & belive”. Un piccolo gesto che fa capire l’affetto che circonda Edith e Fixie in questo momento difficile. 

E’ giunta ieri sera una richiesta dal Sud Africa di raccolta fondi per le due italiane ( vedi foto sotto ) , la loro assicurazione non coprirà tutte le spese mediche e quindi i costi saranno elevati. Triathlonmania e il Triathlon Cremona Stradivari hanno deciso di far partire una raccolta fondi per le sfortunate Edith e Linda. A breve daremo maggiori dettagli su dove versare le donazioni, l’invito sarà rivolto a tutte le società, ma anche a tutti i triathleti, amici e tifosi delle due ragazze .

Ecco il link per le donazioni

http://www.retedeldono.it/iniziative/a.s.d.-triathlon-pavese/marco.novelli/aiutiamo-edith-e-linda

Da parte di Triathlonmania Pianeta Donna un grossissimo in bocca al lupo a Edith e Linda, le invitiamo per una intervista non appena si saranno completamente riprese da questo bruttissimo incidente.

NEVER GIVE UP !

Domenica Oliveto

Aiuto per Linda e Edith

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
By
@novellimarco
3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
backtotop