Mute Triathlon

La 707 sbanca Bardolino

2 Flares Filament.io 2 Flares ×
707

707 sbanca Bardolino

Numeri da record per la 33sima edizione del triathlon di Bardolino , che ha sperimentato per l’occasione la zona cambio “sopraelevata”.

Le prime a prendere il via, come da tradizione, le donne, con la giovane Alessia Orla (DDS) protagonista nelle prime due frazioni, risultando la più veloce nel nuoto, per poi pilotare la fuga a tre sulle due ruote insieme all’austriaca Perterer (707) e Mazzetti (Fiamme Oro). Il terzetto di testa giunge in T2 con un buon vantaggio sulle inseguitrici Simic e Zane (DDS), l’austriaca prende subito la testa della gara senza lasciare speranze a Mazzetti, mentre per il terzo posto la Simic inizia la sua furiosa rimonta con la Orla che tenta di resistere. Al traguardo la Perterer (707) trionfa con un vantaggio di circa 1’ sulla Mazzetti, mentre l’ultimo gradino del podio va alla Simic che riesce ad avere la meglio su una generosa Orla.

Gara maschile che non regala molte sorprese nelle prime due frazioni, il giovane Butturini (Tri Cremona Stradivari) tenta la fuga nella parte finale della seconda frazione e riesce a entrare in T2 in solitaria con alcuni secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori. Nella frazione finale si mette in evidenza il favorito della vigilia , il magiaro Toth (707), che prende con autorità il comando della gara già nei primi km, lasciando alle sue spalle un quartetto composto da Patanè (Cus Pro Patria Milano), Ciuti (Minerva Roma), Mosso (707) e Morandini (Argentina-DDS) a giocarsi i restanti gradini del podio. La vittoria va quindi a Toth, mentre le ultime centinaia di metri sono decisive per l’assegnazione dell’argento che va a Patanè, che chiude con qualche secondo di vantaggio su Mosso.

Da segnalare tra gli uomini la presenza di Daniel Fontana (DDS), che ha deciso di prendere parte alla manifestazione solo 3 giorni prima , che ha chiuso 17° assoluto.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

La 707 sbanca Bardolino

21st giugno, 2016
2 Flares Filament.io 2 Flares ×
707

707 sbanca Bardolino

Numeri da record per la 33sima edizione del triathlon di Bardolino , che ha sperimentato per l’occasione la zona cambio “sopraelevata”.

Le prime a prendere il via, come da tradizione, le donne, con la giovane Alessia Orla (DDS) protagonista nelle prime due frazioni, risultando la più veloce nel nuoto, per poi pilotare la fuga a tre sulle due ruote insieme all’austriaca Perterer (707) e Mazzetti (Fiamme Oro). Il terzetto di testa giunge in T2 con un buon vantaggio sulle inseguitrici Simic e Zane (DDS), l’austriaca prende subito la testa della gara senza lasciare speranze a Mazzetti, mentre per il terzo posto la Simic inizia la sua furiosa rimonta con la Orla che tenta di resistere. Al traguardo la Perterer (707) trionfa con un vantaggio di circa 1’ sulla Mazzetti, mentre l’ultimo gradino del podio va alla Simic che riesce ad avere la meglio su una generosa Orla.

Gara maschile che non regala molte sorprese nelle prime due frazioni, il giovane Butturini (Tri Cremona Stradivari) tenta la fuga nella parte finale della seconda frazione e riesce a entrare in T2 in solitaria con alcuni secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori. Nella frazione finale si mette in evidenza il favorito della vigilia , il magiaro Toth (707), che prende con autorità il comando della gara già nei primi km, lasciando alle sue spalle un quartetto composto da Patanè (Cus Pro Patria Milano), Ciuti (Minerva Roma), Mosso (707) e Morandini (Argentina-DDS) a giocarsi i restanti gradini del podio. La vittoria va quindi a Toth, mentre le ultime centinaia di metri sono decisive per l’assegnazione dell’argento che va a Patanè, che chiude con qualche secondo di vantaggio su Mosso.

Da segnalare tra gli uomini la presenza di Daniel Fontana (DDS), che ha deciso di prendere parte alla manifestazione solo 3 giorni prima , che ha chiuso 17° assoluto.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
By
@novellimarco
2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
backtotop