Mute Triathlon

I risultati della gare italiane del week end

2 Flares Filament.io 2 Flares ×
Podio Milano Idroscalo

Podio Milano Idroscalo

Numerose gare nell’ultimo week end nello stivale, tra le quali il classico triathlon sprint dell’idroscalo e la partenza del circuito cross con la prima tappa di Santa Teresa di Gallura.

Partenza un po’ in sordina a livello di numeri quella del circuito cross, con solo 6 donne al traguardo con Alice Capone (Canottieri Napoli) che domina la gara rifilando distacchi abissali a tutte le altre concorrenti , quindi togliendo loro la possibilità di conquistare il montepremi in denaro, non rientrando (come da regolamento) nel 10% di distacco dalla vincitrice. al secondo posto distaccata di 18′ Giorgia Mura (Trisinnai), mentre conquista l’ultimo gradino del podio Tatiana Ferrari (Blue Tribune) che chiude a oltre 20′. Gara più combattuta tra gli uomini con Filippo Galli (Pol. Cantù) che riesce a piegare la resistenza di Stefano Davite  (Sai Frecce Bianche ) e Leonardo Ballerini (Raschiani Triathlon Pavese) solo nella frazione finale, precedendoli nell’ordine.

Seconda doppietta stagionale dei Los Tigres, che conquistano la vittoria sia tra gli uomini che tra le donne nel triathlon  sprint di Pianezza, che ritorna nel calendario nazionale dopo oltre un decennio di assenza. Per tutti e due i tigrotti fuga solitaria in bici, con Kristian Brossa tra gli uomini che precede sotto lo striscione d’arrivo di oltre 1′ Nicolò Simonigh (Aquatica torino), mentre al 3° posto al suo esordio in italia l’argentino della DDS classe 1996 Emanuel Carreno. Tra le donne invece sono quasi 6 i minuti che separano la vincitrice Giorgia Palieri dalla 2° arrivata, Martina Fiorentino (Cus Torino), mentre a quasi 7′ chiude al 3° posto Giorgia La Monaca (P.C. Natural Sport).

Triathlon sprint dell’idroscalo sold out come nella scorsa edizione. Tra gli uomini la gara si decide nell’ultima frazione dove Valerio Patanè (Cus Pro Patria) riesce ad allungare su Michelangelo Parmigiani (Pol. Riccione), mentre per il terzo posto la spunta Michele Bonacina (Cus Pro Patria). In campo femminile prima vittoria per la giovanissima (Youth B) Bianca Seregni  (Cus Pro Patria), che sta facendo registrare grandi miglioramenti di gara in gara, alle sue spalle un’altra giovane, Beatrice Taverna (Trylogy). A completare il podio un’altra giovane, Arianna Beranger (Cus Pro Patria).  Da segnalare numerosi furti di biciclette nel pre gara.

Triathlon sprint di Vello funestato dal maltempo. Il più veloce tra gli uomini è stato Lorenzo Brigadoi (Cus Trento) che non ha lasciato scampo a Flavio Natali (Freezone) e Lorenzo Casalini (3K Triathlon) giunti nell’ordine, mentre tra le donne la vittoria sorride a Monica Alessandra Riccardo (Autonosate) che precede Nicole Cantoni (Freezone) e Ombretta Zanetti(PPR Team).

In Sicilia atelti impegnati nel triathlon sprint di Lipari, nell’Aeolian che ha fatto registrare in campo maschile una doppietta del Magna team, con Gabriele Grimaldi e Antonio Limoli che hanno chiuso nell’ordine al 1° e 2° posto, davanti a Massimiliano Sardo (Multisport Catania), mentre tra le donne Sofia Cassata (New Team) conquista la vittoria precedendo Anna Spina (Triathlon Mazara) e Caterina Bonanno (MTB Sicily). Da segnalare le classifiche totalmente sbagliate sul sito Fitri , con parziali palesemente assurdi.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

I risultati della gare italiane del week end

3rd giugno, 2016
2 Flares Filament.io 2 Flares ×
Podio Milano Idroscalo

Podio Milano Idroscalo

Numerose gare nell’ultimo week end nello stivale, tra le quali il classico triathlon sprint dell’idroscalo e la partenza del circuito cross con la prima tappa di Santa Teresa di Gallura.

Partenza un po’ in sordina a livello di numeri quella del circuito cross, con solo 6 donne al traguardo con Alice Capone (Canottieri Napoli) che domina la gara rifilando distacchi abissali a tutte le altre concorrenti , quindi togliendo loro la possibilità di conquistare il montepremi in denaro, non rientrando (come da regolamento) nel 10% di distacco dalla vincitrice. al secondo posto distaccata di 18′ Giorgia Mura (Trisinnai), mentre conquista l’ultimo gradino del podio Tatiana Ferrari (Blue Tribune) che chiude a oltre 20′. Gara più combattuta tra gli uomini con Filippo Galli (Pol. Cantù) che riesce a piegare la resistenza di Stefano Davite  (Sai Frecce Bianche ) e Leonardo Ballerini (Raschiani Triathlon Pavese) solo nella frazione finale, precedendoli nell’ordine.

Seconda doppietta stagionale dei Los Tigres, che conquistano la vittoria sia tra gli uomini che tra le donne nel triathlon  sprint di Pianezza, che ritorna nel calendario nazionale dopo oltre un decennio di assenza. Per tutti e due i tigrotti fuga solitaria in bici, con Kristian Brossa tra gli uomini che precede sotto lo striscione d’arrivo di oltre 1′ Nicolò Simonigh (Aquatica torino), mentre al 3° posto al suo esordio in italia l’argentino della DDS classe 1996 Emanuel Carreno. Tra le donne invece sono quasi 6 i minuti che separano la vincitrice Giorgia Palieri dalla 2° arrivata, Martina Fiorentino (Cus Torino), mentre a quasi 7′ chiude al 3° posto Giorgia La Monaca (P.C. Natural Sport).

Triathlon sprint dell’idroscalo sold out come nella scorsa edizione. Tra gli uomini la gara si decide nell’ultima frazione dove Valerio Patanè (Cus Pro Patria) riesce ad allungare su Michelangelo Parmigiani (Pol. Riccione), mentre per il terzo posto la spunta Michele Bonacina (Cus Pro Patria). In campo femminile prima vittoria per la giovanissima (Youth B) Bianca Seregni  (Cus Pro Patria), che sta facendo registrare grandi miglioramenti di gara in gara, alle sue spalle un’altra giovane, Beatrice Taverna (Trylogy). A completare il podio un’altra giovane, Arianna Beranger (Cus Pro Patria).  Da segnalare numerosi furti di biciclette nel pre gara.

Triathlon sprint di Vello funestato dal maltempo. Il più veloce tra gli uomini è stato Lorenzo Brigadoi (Cus Trento) che non ha lasciato scampo a Flavio Natali (Freezone) e Lorenzo Casalini (3K Triathlon) giunti nell’ordine, mentre tra le donne la vittoria sorride a Monica Alessandra Riccardo (Autonosate) che precede Nicole Cantoni (Freezone) e Ombretta Zanetti(PPR Team).

In Sicilia atelti impegnati nel triathlon sprint di Lipari, nell’Aeolian che ha fatto registrare in campo maschile una doppietta del Magna team, con Gabriele Grimaldi e Antonio Limoli che hanno chiuso nell’ordine al 1° e 2° posto, davanti a Massimiliano Sardo (Multisport Catania), mentre tra le donne Sofia Cassata (New Team) conquista la vittoria precedendo Anna Spina (Triathlon Mazara) e Caterina Bonanno (MTB Sicily). Da segnalare le classifiche totalmente sbagliate sul sito Fitri , con parziali palesemente assurdi.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
By
@novellimarco
2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
backtotop