Mute Triathlon

I risultati del week end in Italia

2 Flares Filament.io 2 Flares ×

Ancora tanti appuntamenti su varie distanze e modalità hanno permesso agli appassionati delle multidiscipline di tutta Italia di potersi sbizzarrire nella scelta di dove competere nel fine settimana.
A Vieste il giorno dopo il gran prix Italia si è corso un triathlon olimpico che ha visto nella gara maschile la vittoria di Michele Insalata (Asd Nadir on the road) davanti al trio del Cus Trento con Scifo, Pederzolli, Carretta giunti nell’ordine. Da segnalare problemi con il percorso bike con alcuni atleti che hanno sbagliato strada. In campo femminile vittoria come da pronostici per la pugliese del Minerva Roma Francesca Galluzzo davanti a Teodolinda Camera (Tri Bordighera) e Dina Caliro (Canottieri Napoli). Da segnalare sul sito Fitri l’impossibilità di trovare i parziali della gara se non quello del nuoto (tempi tra l’altro molto alti per un 1500m ).
A Candia un doppio appuntamento per gli amanti del no draft con triathlon olimpico e distanza “70.3”.  Nella gara “corta” successo per l’atleta di casa Bruno Pasqualini che prende il largo sulle due ruote lasciando la medaglia di argento a Marco Garavaglia (Los Tigres) che precede a sua volta l’altro atleta del Torino Triathlon Aldo De Ambrogio. In campo femminile è Alessandra Dal Maso (Trylogy) la più veloce alle sue spalle Alice Leandro (Desenzano Triathlon) e Valentina Crugnola (Oxygen). Nella gara “lunga” si impone tra gli uomini Christian Hofer (LC Bozen) che grazie al notevole vantaggio accumulato a nuoto riesce a contenere la rimonta di Fabrizio Garetto (Torino Triathlon) che precede il suo compagno di squadra Guido Esposito. In campo femminile la vittoria va ad un’altra atleta di casa, Roberta Del Piano che precede Veronica Crippa (Los Tigres) e Cristina Cominardi (Europa Asd).
Nel triathlon della Tuscia prima vittoria in carriera per Luca Bertaccini (Zona Cambio) che precede Nicola Di Fatta (Roma Triathlon) e Valerio Anile (Aria Sport). Da segnalare il 5° posto dell’inossidabile Dino Parroni (Forhans). Tra le donne Emanuela Montanari (Pesaro Triathlon) conquista la vittoria davanti a Rossella Nocchia (Firenze Triathlon) e alla giovane Valeria De Quarto (Minerva Roma). Anche in questo caso sul sito fitri impossibile calcolare  i parziali delle frazioni di bici e corsa.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Autore
By

@novellimarco

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

I risultati del week end in Italia

12th giugno, 2014
2 Flares Filament.io 2 Flares ×

Ancora tanti appuntamenti su varie distanze e modalità hanno permesso agli appassionati delle multidiscipline di tutta Italia di potersi sbizzarrire nella scelta di dove competere nel fine settimana.
A Vieste il giorno dopo il gran prix Italia si è corso un triathlon olimpico che ha visto nella gara maschile la vittoria di Michele Insalata (Asd Nadir on the road) davanti al trio del Cus Trento con Scifo, Pederzolli, Carretta giunti nell’ordine. Da segnalare problemi con il percorso bike con alcuni atleti che hanno sbagliato strada. In campo femminile vittoria come da pronostici per la pugliese del Minerva Roma Francesca Galluzzo davanti a Teodolinda Camera (Tri Bordighera) e Dina Caliro (Canottieri Napoli). Da segnalare sul sito Fitri l’impossibilità di trovare i parziali della gara se non quello del nuoto (tempi tra l’altro molto alti per un 1500m ).
A Candia un doppio appuntamento per gli amanti del no draft con triathlon olimpico e distanza “70.3”.  Nella gara “corta” successo per l’atleta di casa Bruno Pasqualini che prende il largo sulle due ruote lasciando la medaglia di argento a Marco Garavaglia (Los Tigres) che precede a sua volta l’altro atleta del Torino Triathlon Aldo De Ambrogio. In campo femminile è Alessandra Dal Maso (Trylogy) la più veloce alle sue spalle Alice Leandro (Desenzano Triathlon) e Valentina Crugnola (Oxygen). Nella gara “lunga” si impone tra gli uomini Christian Hofer (LC Bozen) che grazie al notevole vantaggio accumulato a nuoto riesce a contenere la rimonta di Fabrizio Garetto (Torino Triathlon) che precede il suo compagno di squadra Guido Esposito. In campo femminile la vittoria va ad un’altra atleta di casa, Roberta Del Piano che precede Veronica Crippa (Los Tigres) e Cristina Cominardi (Europa Asd).
Nel triathlon della Tuscia prima vittoria in carriera per Luca Bertaccini (Zona Cambio) che precede Nicola Di Fatta (Roma Triathlon) e Valerio Anile (Aria Sport). Da segnalare il 5° posto dell’inossidabile Dino Parroni (Forhans). Tra le donne Emanuela Montanari (Pesaro Triathlon) conquista la vittoria davanti a Rossella Nocchia (Firenze Triathlon) e alla giovane Valeria De Quarto (Minerva Roma). Anche in questo caso sul sito fitri impossibile calcolare  i parziali delle frazioni di bici e corsa.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
By
@novellimarco
2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 2 Flares ×
backtotop