Mute Triathlon

I risultati del week end in Italia

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

podio halfcastman

L’attività nazionale sta giungendo oramai al termine , ma nello stivale si gareggia ancora.

Due giorni di gare a Baia Domizia con il Sabato dedicato al triathlon sprint e la Domenica alla tappa del circuito di duathlon. Nel triathlon sprint monopolio della Canottieri Napoli che conquista tutti e tre i gradini del podio sia in campo maschile con Rozza, Pettorusso e Pisano G., che in quello femminile con Capone, Saetta e Lombardi (giunta a circa 11′ dalla vincitrice).

Nel duathlon valido come penultima tappa del circuito nazionale, si è assistito ad una sorta di campionato laziale/campano con Minerva Roma e Canottieri Napoli presenti in massa a fare man bassa di punti. Podio maschile a completo appannaggio della Minerva Roma con Ciuti che precede De Palma e Fioravanti giunti nell’ordine al photofinish, dopo una fuga “di squadra” insieme a Cattabriga (4° a fine gara)  e al campano Rozza , poi 5° al traguardo  mentre in campo femminile Capone riesce a precedere il duo laziale Fioravanti- Tamburri dopo che le prime due erano andate in fuga in bici. Pur essendo tappa di un circuito nazionale, di fatto  solo 1 squadra del nord ha preso parte alla manifestazione (Raschiani Triathlon Pavese).

In entrambe le giornate le distanze gara sono risultate più corte sia nel nuoto (circa 150m in meno dei canonici 750m) / corsa ( nell’ordine del minuto-minuto e mezzo in meno) il Sabato che nella corsa  ( come il Sabato ) Domenica.

In Toscana è andato in scena l’ Halfacastman su distanza olimpica, con la vittoria in solitaria tra gli uomini di Rispoli (PPRTEam) che precede Anatriello (Olimpiacolle, al secondo podio consecutivo dopo la vittoria di 7 gg prima a Santa Marinella) e Meossi (Lucca Tri). In campo femminile la vittoria sorride alla svizzera della società organizzatrice (SBR3)  Carola Fiori Balestra che prende il largo nella frazione ciclistica e allunga negli ultimi 10 km sulla Junior Marica Romano (Gr Sport Insieme), mentre chiude il podio Lina Manzo.

A Busto Arsizio nel duathlon sprint show di Massimo Cigana (Eroi del Piave) che dopo aver lasciato sfogare Tommaso Crivellaro (DDS) nei primi 5 km di corsa, lo raggiunge e lo stacca in bici giungendo in T2 con un vantaggio di oltre 1′ e conquistando la vittoria davanti al portacolori della DDS che precede Stefano Intagliata (PPRTeam). Tra le donne podio deciso dalle squalifiche, con vittoria senza discussioni per Monica Cibin (Tri Novara) ,dopo la squalifica di Tagliabue e D’Andrea (giunte nell’ordine alle spalle della vincitrice)  il secondo posto va a Ana Maria Cretu (Azzurra Bellinzago) davanti a Roggiero Alessia (Arc Busto Arsizio).

In Puglia in programma il duathlon sprint di Barletta con successo  in campo maschile di Vito Perta (Freedogs) che stacca nell’ultima frazione Giuseppe Grassi (Nadir on the road) e Marcello Roncone (Otrè triathlon). Tra le donne è Daniela Fontanarosa (CC Nicolaus) la più veloce, dietro di lei giungono nell’ordine Maria Mangiullo (ASD NEST) e Francesca Lubelli (Msl Triathlon).

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

I risultati del week end in Italia

22nd ottobre, 2015
0 Flares Filament.io 0 Flares ×

podio halfcastman

L’attività nazionale sta giungendo oramai al termine , ma nello stivale si gareggia ancora.

Due giorni di gare a Baia Domizia con il Sabato dedicato al triathlon sprint e la Domenica alla tappa del circuito di duathlon. Nel triathlon sprint monopolio della Canottieri Napoli che conquista tutti e tre i gradini del podio sia in campo maschile con Rozza, Pettorusso e Pisano G., che in quello femminile con Capone, Saetta e Lombardi (giunta a circa 11′ dalla vincitrice).

Nel duathlon valido come penultima tappa del circuito nazionale, si è assistito ad una sorta di campionato laziale/campano con Minerva Roma e Canottieri Napoli presenti in massa a fare man bassa di punti. Podio maschile a completo appannaggio della Minerva Roma con Ciuti che precede De Palma e Fioravanti giunti nell’ordine al photofinish, dopo una fuga “di squadra” insieme a Cattabriga (4° a fine gara)  e al campano Rozza , poi 5° al traguardo  mentre in campo femminile Capone riesce a precedere il duo laziale Fioravanti- Tamburri dopo che le prime due erano andate in fuga in bici. Pur essendo tappa di un circuito nazionale, di fatto  solo 1 squadra del nord ha preso parte alla manifestazione (Raschiani Triathlon Pavese).

In entrambe le giornate le distanze gara sono risultate più corte sia nel nuoto (circa 150m in meno dei canonici 750m) / corsa ( nell’ordine del minuto-minuto e mezzo in meno) il Sabato che nella corsa  ( come il Sabato ) Domenica.

In Toscana è andato in scena l’ Halfacastman su distanza olimpica, con la vittoria in solitaria tra gli uomini di Rispoli (PPRTEam) che precede Anatriello (Olimpiacolle, al secondo podio consecutivo dopo la vittoria di 7 gg prima a Santa Marinella) e Meossi (Lucca Tri). In campo femminile la vittoria sorride alla svizzera della società organizzatrice (SBR3)  Carola Fiori Balestra che prende il largo nella frazione ciclistica e allunga negli ultimi 10 km sulla Junior Marica Romano (Gr Sport Insieme), mentre chiude il podio Lina Manzo.

A Busto Arsizio nel duathlon sprint show di Massimo Cigana (Eroi del Piave) che dopo aver lasciato sfogare Tommaso Crivellaro (DDS) nei primi 5 km di corsa, lo raggiunge e lo stacca in bici giungendo in T2 con un vantaggio di oltre 1′ e conquistando la vittoria davanti al portacolori della DDS che precede Stefano Intagliata (PPRTeam). Tra le donne podio deciso dalle squalifiche, con vittoria senza discussioni per Monica Cibin (Tri Novara) ,dopo la squalifica di Tagliabue e D’Andrea (giunte nell’ordine alle spalle della vincitrice)  il secondo posto va a Ana Maria Cretu (Azzurra Bellinzago) davanti a Roggiero Alessia (Arc Busto Arsizio).

In Puglia in programma il duathlon sprint di Barletta con successo  in campo maschile di Vito Perta (Freedogs) che stacca nell’ultima frazione Giuseppe Grassi (Nadir on the road) e Marcello Roncone (Otrè triathlon). Tra le donne è Daniela Fontanarosa (CC Nicolaus) la più veloce, dietro di lei giungono nell’ordine Maria Mangiullo (ASD NEST) e Francesca Lubelli (Msl Triathlon).

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
By
@novellimarco
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
backtotop