Mute Triathlon

DOMENICA 22 MARZO A TORINO I TRICOLORI DI DUATHLON SPRINT

75 Flares Filament.io 75 Flares ×

Conferenza stampa dei campionati italiani di duathlon sprint 2015

Da Ufficio stampa FITRI Piemonte: Roberto Bertellino 338.939.10.63

Comunicato stampa del 19 marzo 2015

Esattamente nel secondo giorno di primavera ecco sbocciare nel cuore di Torino uno dei grandi appuntamenti del ricco menu di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport. Stiamo parlando dei Campionati Italiani di Duathlon Sprint, organizzati dalla Torino Triathlon con il Patrocinio, la collaborazione e il sostegno  dell’Assessorato allo Sport della Città di Torino oltre che il Patrocinio della Regione Piemonte e della Federazione Italiana Triathlon. La presentazione è avvenuta questa mattina presso l’Assessorato allo Sport della Città di Torino, in via Corte d’Appello 16 a Torino: “Un’apertura di stagione migliore – ha detto il presidente FITRI Luigi Bianchi – non avremmo potuto immaginarlo. Grandi numeri e qualità all’interno di uno scenario fantastico e nel cuore pulsante di una città importante come Torino. Un plauso agli organizzatori e tanta attesa per la manifestazione”.

L’appuntamento, in area Parco del Valentino, è per domenica 22 marzo, con il via davanti al suggestivo Castello. Saranno circa 1000 gli atleti provenienti dalle più disparate regioni d’Italia e in rappresentanza di 150 società, per una prova che si annuncia avvincente e spettacolare, in ragione della qualità tecnica del percorso e del valore dei big annunciati in gara. Il duathlon sprint di Torino era tornato alla ribalta nel 2011 come “prima” di un programma di avvicinamento proprio a Torino 2015: “Ricordo che da sconosciuto – ha sottolineato il Presidente regionale FITRI Carlo Rista – mi presentai all’assessore Gallo sottoponendogli la volontà di ridar via al Duathlon di Torino dell’inizio anni ’90. Trovai subito un interlocutore fattivo che negli anni a seguire non ci ha mai abbandonato. Anche grazie al suo appoggio siamo arrivati all’importante momento dei Campionati Italiani”. In quella prima edizione un gran nome era andato ad iscriversi nell’albo d’oro, quello della torinese e olimpionica (5.a ad Atene) Nadia Cortassa, oggi quasi completamente convertita alla figura di allenatrice delle giovani leve e degli appassionati desiderosi di misurarsi nella specialità sempre più emergente del triathlon e chiaramente in quella del duathlon: “Sono orgogliosa di essere al tavolo dei relatori in quest’occasione – ha detto l’ex atleta – così del fatto che sia la mia città ad ospitare l’evento. La lista dei partenti e delle partenti è importante e le due gare saranno spettacolari. Un po’ di rammarico per il fatto che tale prova arrivi quando ormai la mia parabola agonistica sia in fase calante e non possa pertanto partecipare come atleta competitiva”.
Tornando alla gara di domenica 22 marzo la partenza avverrà con la prima frazione podisitica, di 5 km; poi la frazione ciclistica, di 20 km complessivi suddivisi in due giri da 10 km ciascuno completamente chiusi al traffico; infine la conclusione, ancora di corsa, sulla distanza di 2,5 km. Lo stessopercorso  che si svilupperà per la parte podistica interamente all’interno del Parco del Valentino di Torino mentre nella frazione ciclistica in due giri di un circuito  su corso Massimo D’Azeglio, corso Spezia, corso Unità d’Italia  sino alla rotonda Maroncelli e ritorno.
La partenza delle donne è fissata alle ore 12, quella della gara maschile alle 13,30. Attorno alle 15 le premiazioni. La distribuzione dei pacchi gara e la zona cambio andranno in scena presso il 5° Padiglione di Torino Esposizioni.
Molto elevato il livello tecnico dei partecipanti dove tra i pretendenti alla vittoria troviamo in campo maschile MASSIMO DE PONTI, C.S. Carabinieri, DANILO BRUSTOLON, Triathlon Bordighera, ALEX ASCENZI, Fiamme Azzurre, DARIO CHITTI, Cus Parma,  ALBERTO DELLA PASQUA, TD Rimini,  LORENZO CIUTI, Minerva Roma, DELIAN  STATEFF, Fiamme Azzurre, oltre l’atleta di casa della società organizzatrice Torino Triathlon, BRUNO PASQUALINI. Da seguire con attenzione anche Vladimir Polikarpenko, ucraino tre volte olimpionico e ormai torinese d’adozione che veste, al pari del figlio Sergiy i colori dell’Aquatica.
In campo femminile, oltre 170 le donne al via,  favorita d’obbligo la Campionessa Italiana in carica, SARA DOSSENA, 707 TRIATHLON, che dovrà vedersela con l’atleta piemontese  GIORGIA PRIARONE, TD RIMINI, e la compagna di squadra ELISA BATTISTONI, l’altoatesina VERENA STEINHAUSER, MONICA CIBIN, ALICE CAPONE e l’altra giovane promessa piemontese GIULIA SFORZA.

Imponente lo sforzo organizzativo dell’ASD Torino Triathlon, società presieduta da Jacqueline White: “E’ la realizzazione di un sogno – dichiara – partito nel 2011 con l’organizzazione del primo Duathlon di Torino. Volevamo un campionato italiano e grazie ai nostri sforzi, congiunti con quelli delle Istituzioni, Comune e Regione in primis che hanno compreso l’importanza dell’evento, siamo riusciti ad organizzarlo. Un lavoro di staff e sinergie per il quale ringrazio in anticipo tutti i volontari del nostro gruppo, coeso e fattivo”. Un grande evento, come sottolineato anche dall’Assessore allo Sport del Comune di Torino, Stefano Gallo: “Si inserisce nel panorama delle grandi manifestazioni di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport e voglio sottolineare il suo valore assoluto per quanto concerne il momento agonistico, con circa 1000 atleti e i migliori rappresentanti della disciplina, e l’aspetto della ricaduta economica e d’immagine sul nostro territorio. Un così nutrito numero di atleti significa almeno il doppio di persone che possono apprezzare la città, consumare e così aiutare il commercio locale, e potenzialmente tornare. Nulla di tutto ciò è scontato ed occorre sempre ternerlo ben presente”. Renato Bertrandi, Presidente Europeo e dirigente organizzatore della Torino Triathlon ha rilanciato: “Perché non pensare ad un triathlon a Torino, nel cuore della città, di valore internazionale? Sarebbe un ulteriore salto di qualità e quasi un unicum in Europa. Succede solo a Parigi, sotto la Tour Eiffel e nelle acque della Senna”.
Un ringraziamento da parte degli organizzatori agli sponsor della manifestazione, tra i quali troviamo in particolare: Nikon, Festina, Buff, Enervit, Arena, Mirafiori Motor Village, Brooks, Smat,

 

Ulteriori notizie sulla gara si potranno trovare sul sito del Torino Triathlon  HYPERLINK “http://www.torinotriathlon.it” __www.torinotriathlon.it_ –
La chiusura al Presidente Fitri Piemonte, Carlo Rista: “Un modo migliore per aprire la stagione non c’era. I numeri sono notevoli, al pari della qualità. Il teatro nel quale si svolgerà la corsa contribuirà a renderla speciale. In un momento nel quale il nostro sport sta acquisendo sempre più proseliti, anche e soprattutto tra i giovani, un campionato di questo tipo rappresenta un perfetto spot promozionale. Anche per la città che lo ospita, in un anno assolutamente speciale”.

75 Flares Twitter 0 Facebook 73 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 75 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

DOMENICA 22 MARZO A TORINO I TRICOLORI DI DUATHLON SPRINT

20th marzo, 2015
75 Flares Filament.io 75 Flares ×

Conferenza stampa dei campionati italiani di duathlon sprint 2015

Da Ufficio stampa FITRI Piemonte: Roberto Bertellino 338.939.10.63

Comunicato stampa del 19 marzo 2015

Esattamente nel secondo giorno di primavera ecco sbocciare nel cuore di Torino uno dei grandi appuntamenti del ricco menu di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport. Stiamo parlando dei Campionati Italiani di Duathlon Sprint, organizzati dalla Torino Triathlon con il Patrocinio, la collaborazione e il sostegno  dell’Assessorato allo Sport della Città di Torino oltre che il Patrocinio della Regione Piemonte e della Federazione Italiana Triathlon. La presentazione è avvenuta questa mattina presso l’Assessorato allo Sport della Città di Torino, in via Corte d’Appello 16 a Torino: “Un’apertura di stagione migliore – ha detto il presidente FITRI Luigi Bianchi – non avremmo potuto immaginarlo. Grandi numeri e qualità all’interno di uno scenario fantastico e nel cuore pulsante di una città importante come Torino. Un plauso agli organizzatori e tanta attesa per la manifestazione”.

L’appuntamento, in area Parco del Valentino, è per domenica 22 marzo, con il via davanti al suggestivo Castello. Saranno circa 1000 gli atleti provenienti dalle più disparate regioni d’Italia e in rappresentanza di 150 società, per una prova che si annuncia avvincente e spettacolare, in ragione della qualità tecnica del percorso e del valore dei big annunciati in gara. Il duathlon sprint di Torino era tornato alla ribalta nel 2011 come “prima” di un programma di avvicinamento proprio a Torino 2015: “Ricordo che da sconosciuto – ha sottolineato il Presidente regionale FITRI Carlo Rista – mi presentai all’assessore Gallo sottoponendogli la volontà di ridar via al Duathlon di Torino dell’inizio anni ’90. Trovai subito un interlocutore fattivo che negli anni a seguire non ci ha mai abbandonato. Anche grazie al suo appoggio siamo arrivati all’importante momento dei Campionati Italiani”. In quella prima edizione un gran nome era andato ad iscriversi nell’albo d’oro, quello della torinese e olimpionica (5.a ad Atene) Nadia Cortassa, oggi quasi completamente convertita alla figura di allenatrice delle giovani leve e degli appassionati desiderosi di misurarsi nella specialità sempre più emergente del triathlon e chiaramente in quella del duathlon: “Sono orgogliosa di essere al tavolo dei relatori in quest’occasione – ha detto l’ex atleta – così del fatto che sia la mia città ad ospitare l’evento. La lista dei partenti e delle partenti è importante e le due gare saranno spettacolari. Un po’ di rammarico per il fatto che tale prova arrivi quando ormai la mia parabola agonistica sia in fase calante e non possa pertanto partecipare come atleta competitiva”.
Tornando alla gara di domenica 22 marzo la partenza avverrà con la prima frazione podisitica, di 5 km; poi la frazione ciclistica, di 20 km complessivi suddivisi in due giri da 10 km ciascuno completamente chiusi al traffico; infine la conclusione, ancora di corsa, sulla distanza di 2,5 km. Lo stessopercorso  che si svilupperà per la parte podistica interamente all’interno del Parco del Valentino di Torino mentre nella frazione ciclistica in due giri di un circuito  su corso Massimo D’Azeglio, corso Spezia, corso Unità d’Italia  sino alla rotonda Maroncelli e ritorno.
La partenza delle donne è fissata alle ore 12, quella della gara maschile alle 13,30. Attorno alle 15 le premiazioni. La distribuzione dei pacchi gara e la zona cambio andranno in scena presso il 5° Padiglione di Torino Esposizioni.
Molto elevato il livello tecnico dei partecipanti dove tra i pretendenti alla vittoria troviamo in campo maschile MASSIMO DE PONTI, C.S. Carabinieri, DANILO BRUSTOLON, Triathlon Bordighera, ALEX ASCENZI, Fiamme Azzurre, DARIO CHITTI, Cus Parma,  ALBERTO DELLA PASQUA, TD Rimini,  LORENZO CIUTI, Minerva Roma, DELIAN  STATEFF, Fiamme Azzurre, oltre l’atleta di casa della società organizzatrice Torino Triathlon, BRUNO PASQUALINI. Da seguire con attenzione anche Vladimir Polikarpenko, ucraino tre volte olimpionico e ormai torinese d’adozione che veste, al pari del figlio Sergiy i colori dell’Aquatica.
In campo femminile, oltre 170 le donne al via,  favorita d’obbligo la Campionessa Italiana in carica, SARA DOSSENA, 707 TRIATHLON, che dovrà vedersela con l’atleta piemontese  GIORGIA PRIARONE, TD RIMINI, e la compagna di squadra ELISA BATTISTONI, l’altoatesina VERENA STEINHAUSER, MONICA CIBIN, ALICE CAPONE e l’altra giovane promessa piemontese GIULIA SFORZA.

Imponente lo sforzo organizzativo dell’ASD Torino Triathlon, società presieduta da Jacqueline White: “E’ la realizzazione di un sogno – dichiara – partito nel 2011 con l’organizzazione del primo Duathlon di Torino. Volevamo un campionato italiano e grazie ai nostri sforzi, congiunti con quelli delle Istituzioni, Comune e Regione in primis che hanno compreso l’importanza dell’evento, siamo riusciti ad organizzarlo. Un lavoro di staff e sinergie per il quale ringrazio in anticipo tutti i volontari del nostro gruppo, coeso e fattivo”. Un grande evento, come sottolineato anche dall’Assessore allo Sport del Comune di Torino, Stefano Gallo: “Si inserisce nel panorama delle grandi manifestazioni di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport e voglio sottolineare il suo valore assoluto per quanto concerne il momento agonistico, con circa 1000 atleti e i migliori rappresentanti della disciplina, e l’aspetto della ricaduta economica e d’immagine sul nostro territorio. Un così nutrito numero di atleti significa almeno il doppio di persone che possono apprezzare la città, consumare e così aiutare il commercio locale, e potenzialmente tornare. Nulla di tutto ciò è scontato ed occorre sempre ternerlo ben presente”. Renato Bertrandi, Presidente Europeo e dirigente organizzatore della Torino Triathlon ha rilanciato: “Perché non pensare ad un triathlon a Torino, nel cuore della città, di valore internazionale? Sarebbe un ulteriore salto di qualità e quasi un unicum in Europa. Succede solo a Parigi, sotto la Tour Eiffel e nelle acque della Senna”.
Un ringraziamento da parte degli organizzatori agli sponsor della manifestazione, tra i quali troviamo in particolare: Nikon, Festina, Buff, Enervit, Arena, Mirafiori Motor Village, Brooks, Smat,

 

Ulteriori notizie sulla gara si potranno trovare sul sito del Torino Triathlon  HYPERLINK “http://www.torinotriathlon.it” __www.torinotriathlon.it_ –
La chiusura al Presidente Fitri Piemonte, Carlo Rista: “Un modo migliore per aprire la stagione non c’era. I numeri sono notevoli, al pari della qualità. Il teatro nel quale si svolgerà la corsa contribuirà a renderla speciale. In un momento nel quale il nostro sport sta acquisendo sempre più proseliti, anche e soprattutto tra i giovani, un campionato di questo tipo rappresenta un perfetto spot promozionale. Anche per la città che lo ospita, in un anno assolutamente speciale”.

75 Flares Twitter 0 Facebook 73 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 75 Flares ×
By
@novellimarco
75 Flares Twitter 0 Facebook 73 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 75 Flares ×
backtotop