Mute Triathlon

Che Cross Duathlon TNatura a Conegliano: vincono Pavarin e Cenni!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Che Cross Duathlon TNatura a Conegliano: vincono Pavarin e Cenni!

Comunicato stampa Silca:

Le rampe della scuola enologica Cerletti di Conegliano (TV) fanno selezione, ancora una volta. Quest’anno a vincere il Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, oggi, domenica 12 ottobre 2014, un altro ex ciclista professionista e biker da alcune stagioni, Marcello Pavarin (Rodhigium Team), terzo lo scorso anno. Ritirati i due favoriti, Massimo Cigana, che ha dovuto alzare bandiera bianca alla fine del primo giro in mountain bike, e Fabio Guidelli. Nella corsa rosa, dominio incontrastato di Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) che ha preso il largo nella frazione in mtb. Per Silca Ultralite Vittorio Veneto oltre al successo organizzativo, anche quello sul campo, con tre vittorie grazie all’Esordiente Elisa De Vallier, allo Youth A Filippo Pradella e allo Youth B Federico Spinazzè.


Tanta l’attesa per l’ultimo appuntamento stagionale del triathlon veneto, il Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, “test event” per la futura assegnazione del titolo europeo di Cross Duathlon, campionato regionale di cross duathlon, 18esima tappa della Coppa Veneto Age Group e sesta tappa della Coppa Veneto Kids. In gara oggi oltre 250 duathleti.
Alle 13 davanti al convitto dell’istituto enologico più antico d’Europa lo start della gara “assoluta”. In prima fila, i big, tra i quali Massimo Cigana (Liger Team Keyline) e Fabio Guidelli (Arezzo Triathlon). Subito dopo il via si mette davanti Cigana, che al cambio corsa-mtb è ancora in testa. Ma poco dopo, sulle rampe dei vigneti, Pavarin raggiunge il campione mestrino, lo supera e prosegue in quella che sarà una cavalcata solitaria. Sulla successiva discesa, alla fine del primo giro, Cigana rompe la leva del cambio ed è costretto a ritiro. Prima di lui a staccare il pettorale, anche Guidelli, a causa di un forte calo fisico. Al traguardo, dopo 1h48’06” alza le braccia il ventisettenne Marcello Pavarin, seguito dall’amico 25enne, ciclista professionista, Omar Bertazzo (per lui il crono di 1h52’02”). Terzo, dopo un gran recupero a piedi, Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’37”.


“Sapevo che a piedi sarei stato dietro, visto che è il mio punto debole, quindi una volta in sella alla mountain bike ho dato tutto e di più – ha commentato il vincitore – ho forzato più che potevo, sapevo che solo così avrei potuto giocarmela. Poi nell’ultima frazione a piedi, sono andato piano ma per fortuna avevo molto vantaggio”.
Al femminile, dominio incontrastato di Genziana Cenni che, proprio nella frazione in mountain bike ha scavato tra sé e le avversarie il vuoto. Per lei una gara in solitaria fin dal primo giro della seconda frazione e l’arrivo, sfinita ma sorridente, dopo 2h16’57”. Dieci minuti dopo è arrivata la vittoriese del Gp Triathlon Annalisa Bertelle (2h27’31”). Sul terzo gradino del podio è salita l’austriaca del team Kalag Energy, Martina Donner, con il crono di 2h31’59”.
“Davvero una gara tremenda, bellissima con la corsa tra i vigneti, ma davvero dura – ha detto l’aretina subito dopo il traguardo – questa è un duathlon davvero bello e considerando appunto che manca il nuoto qui ci vado a nozze. Ci sarò anche nella prossima edizione”.


Una mattinata, quella del duathlon coneglianese, incominciata con le bellissime gare dei Cuccioli e degli Esordienti, molti alla prima esperienza con la multidisciplina. Di alto valore tecnico anche le gare di Ragazzi, Youth A e B con le vittorie rispettivamente del vicentino Spagnolo e degli atleti di casa Pradella e Spinazzè (tutti giovani che hanno indossato la maglia della rappresentativa veneta nella Coppa delle Regioni che ha portato l’oro con i Ragazzi e l’argento con gli Youth). Al femminile vittorie rispettivamente per Cassol, Crestani e Miola.
“Anche oggi al duathlon Cerletti è stata una festa, pure per quei piccoli che si sono cimentati per la prima volta in questo sport – ha concluso il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti – come sempre è stato apprezzato il percorso, che seppur bello tosto, regala scorci decisamente caratteristici e permette gare di alto livello tecnico”.


Dopo l’agonismo, il pasta party e le premiazioni, con il sindaco di Conegliano, Floriano Zambon, l’assessore all’associazionismo, Franca Perin, e la preside della scuola enologica Damiana Tervilli.
Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, nell’organizzazione del Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, Maratona di Treviso Scrl e Conegliano Bike Team, oltre a Regione Veneto e Provincia di Treviso (che hanno dato il loro patrocinio) e il Comune di Conegliano (patrocinio e contributo). Importanti partner dell’iniziativa sono stati Silca Spa, Méthode, San Benedetto, Raxyline, Saccon Gomme e Piovesana Biscotti.

RISULTATI. CROSS DUATHLON – EUROPEAN CHAMPIONSHIP – TNATURA CONEGLIANO (6,650 km, 20 km, 3,150 km).
Maschili.Ordine d’arrivo generale. 1. Marcello Pavarin (Asd Rhodigium Team) 1h48’06”, 2. Omar Bertazzo 1h52’02”, 3. Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’37”, 4. Davide Gabardo (Cus Trento) 1h53’08”, 5. Andrea Zanatta 1h56’19”, 6. Mirko Bonfiglioli (Porta Saragozza) 1h57’54”, 7. Marco Fronza (Fersentri) 1h59’22”, 8. Mario Ortega Perez (Fersentri) 2h03’09”, 9. Renato Segat (Freetime Triathlon) 2h03’32”, 10. Luca Vitale (Gs Manerba) 2h04’00”.


Age group. Vincitori. El. Matteo Gismondi (Trentino Triathlon) 2h16’15”. Junior. Manuel Corte (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 2h19’58”. S1. Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’02”. S2. Marcello Pavarin (Asd Rhodigium Team) 1h48’06”. S3. Davide Gabardo (Cus Trento) 1h53’08”. S4. Mario Ortega Perez (Fersentri) 2h03’09”. M1. Andrea Zanatta 1h56’19”. M2. Mirko Bonfiglioli (Porta Saragozza) 1h57’54”. M3. Renato Segat (Freetime Triathlon) 2h03’32”. M4. Danilo Basso (Savona Triathlon) 2h13’29”. M5. Paolo Donato (Cus Padova) 2h41’30”. M6. Dario Pittini (Cus Udine) 2h46’54”.


Femminili.Ordine d’arrivo generale. 1. Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) 2h16’57”, 2. Annalisa Bertelle (Gp Triathlon) 2h27’31”, 3. Martina Donner (Kalag Energy) 2h31’59”, 4. Giulia Dall’Arche 2h40’31”, 5. Giulia Ramponi (Padovanuoto Dynamica) 2h45’25”, 6. Sylviane Bertuzzi (Reaction) 3h01’20”.
Age group. Vincitori. S2. Annalisa Bertelle (Gp Triathlon) 2h27’31”. S3. Giulia Ramponi (Padovanuoto Dynamica) 2h45’25”. S4. Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) 2h16’57”. M2. Sylviane Bertuzzi (Reaction) 3h01’20”.


CROSS DUATHLON KIDS. Maschili. Cuccioli (200 mt, 1000 mt, 100 mt). 1. Vittorio Arcangeli 7’04”, 2. Elia Ermacora 7’04”, 3. Emanuel Mazzer (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 7’10”. Esordienti (400, 2000, 200). 1. Leonardo Cantù (Cnm Triathlon) 11’19”, 2. Edoardo Bolzan (Girelli Dalla Rosa) 11’23”, 3. Francesco Laganà (Girelle Dalla Rosa) 12’02”. Ragazzi (600, 3000, 300). 1. Lorenzo Spagnolo (Triathlon Rari Nantes Marostica) 15’40”, 2. Giacomo Merlo (Triathlon Rari Nantes Marostica) 15’41”, 3. Michel Bortolamedi (Fersentri) 16’11”. Youth A (1200, 4000, 600). 1. Filippo Pradella (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 28’38”, 2. Nicolò Ragazzo (Padovanuoto Dynamica) 30’43”, 3. Alberto Franzin (Triathlon Treviso) 30’59”. Youth B (1200, 4000, 600). 1. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 25’58”, 2. Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes Marostica) 27’32”, 3. Emanuele Tibaldo (Vicenza Triathlon) 29’09”.


Femminili.Cuccioli (200 mt, 1000 mt, 100 mt). 1. Silvia Dal Farra (Girella Dalla Rosa) 8’36”, 2. Altea Rigoni (Altopiano 7C Triathlon) 8’39”, 3. Maya Colombo (Csa Gorizia) 8’46”. Esordienti (400, 2000, 200). 1. Elisa De Vallier (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 13’53”, 2. Sara Luisa 13’54”, 3. Vittoria Ferrarin (Css Triathlon Verona) 15’23”. Ragazzi (600, 3000, 300). 1. Camilla Cassol (Girelli Dalla Rosa) 16’42”, 2. Vittoria Mezzalira 17’56”, 3. Emma Sanvido (Padovanuoto Dynamica) 18’04”. Youth A (1200, 4000, 600). 1. Francesca Crestani (Triathlon Rari Nantes Marostica) 31’24”, 2. Giorgia Rigoni (Altopiano 7C Triathlon) 35’31”, 3. Erika Mazzer (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 36’45”. Youth B (1200, 4000, 600). 1. Astrid Miola (Girelli Dalla Rosa) 36’23”, 2. Lucia Galiotto (Vicenza Triathlon) 38’46”, 3. Claudia Mondini (Padovanuoto Dynamica) 38’53”.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Che Cross Duathlon TNatura a Conegliano: vincono Pavarin e Cenni!

14th ottobre, 2014
0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Che Cross Duathlon TNatura a Conegliano: vincono Pavarin e Cenni!

Comunicato stampa Silca:

Le rampe della scuola enologica Cerletti di Conegliano (TV) fanno selezione, ancora una volta. Quest’anno a vincere il Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, oggi, domenica 12 ottobre 2014, un altro ex ciclista professionista e biker da alcune stagioni, Marcello Pavarin (Rodhigium Team), terzo lo scorso anno. Ritirati i due favoriti, Massimo Cigana, che ha dovuto alzare bandiera bianca alla fine del primo giro in mountain bike, e Fabio Guidelli. Nella corsa rosa, dominio incontrastato di Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) che ha preso il largo nella frazione in mtb. Per Silca Ultralite Vittorio Veneto oltre al successo organizzativo, anche quello sul campo, con tre vittorie grazie all’Esordiente Elisa De Vallier, allo Youth A Filippo Pradella e allo Youth B Federico Spinazzè.


Tanta l’attesa per l’ultimo appuntamento stagionale del triathlon veneto, il Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, “test event” per la futura assegnazione del titolo europeo di Cross Duathlon, campionato regionale di cross duathlon, 18esima tappa della Coppa Veneto Age Group e sesta tappa della Coppa Veneto Kids. In gara oggi oltre 250 duathleti.
Alle 13 davanti al convitto dell’istituto enologico più antico d’Europa lo start della gara “assoluta”. In prima fila, i big, tra i quali Massimo Cigana (Liger Team Keyline) e Fabio Guidelli (Arezzo Triathlon). Subito dopo il via si mette davanti Cigana, che al cambio corsa-mtb è ancora in testa. Ma poco dopo, sulle rampe dei vigneti, Pavarin raggiunge il campione mestrino, lo supera e prosegue in quella che sarà una cavalcata solitaria. Sulla successiva discesa, alla fine del primo giro, Cigana rompe la leva del cambio ed è costretto a ritiro. Prima di lui a staccare il pettorale, anche Guidelli, a causa di un forte calo fisico. Al traguardo, dopo 1h48’06” alza le braccia il ventisettenne Marcello Pavarin, seguito dall’amico 25enne, ciclista professionista, Omar Bertazzo (per lui il crono di 1h52’02”). Terzo, dopo un gran recupero a piedi, Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’37”.


“Sapevo che a piedi sarei stato dietro, visto che è il mio punto debole, quindi una volta in sella alla mountain bike ho dato tutto e di più – ha commentato il vincitore – ho forzato più che potevo, sapevo che solo così avrei potuto giocarmela. Poi nell’ultima frazione a piedi, sono andato piano ma per fortuna avevo molto vantaggio”.
Al femminile, dominio incontrastato di Genziana Cenni che, proprio nella frazione in mountain bike ha scavato tra sé e le avversarie il vuoto. Per lei una gara in solitaria fin dal primo giro della seconda frazione e l’arrivo, sfinita ma sorridente, dopo 2h16’57”. Dieci minuti dopo è arrivata la vittoriese del Gp Triathlon Annalisa Bertelle (2h27’31”). Sul terzo gradino del podio è salita l’austriaca del team Kalag Energy, Martina Donner, con il crono di 2h31’59”.
“Davvero una gara tremenda, bellissima con la corsa tra i vigneti, ma davvero dura – ha detto l’aretina subito dopo il traguardo – questa è un duathlon davvero bello e considerando appunto che manca il nuoto qui ci vado a nozze. Ci sarò anche nella prossima edizione”.


Una mattinata, quella del duathlon coneglianese, incominciata con le bellissime gare dei Cuccioli e degli Esordienti, molti alla prima esperienza con la multidisciplina. Di alto valore tecnico anche le gare di Ragazzi, Youth A e B con le vittorie rispettivamente del vicentino Spagnolo e degli atleti di casa Pradella e Spinazzè (tutti giovani che hanno indossato la maglia della rappresentativa veneta nella Coppa delle Regioni che ha portato l’oro con i Ragazzi e l’argento con gli Youth). Al femminile vittorie rispettivamente per Cassol, Crestani e Miola.
“Anche oggi al duathlon Cerletti è stata una festa, pure per quei piccoli che si sono cimentati per la prima volta in questo sport – ha concluso il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti – come sempre è stato apprezzato il percorso, che seppur bello tosto, regala scorci decisamente caratteristici e permette gare di alto livello tecnico”.


Dopo l’agonismo, il pasta party e le premiazioni, con il sindaco di Conegliano, Floriano Zambon, l’assessore all’associazionismo, Franca Perin, e la preside della scuola enologica Damiana Tervilli.
Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, nell’organizzazione del Cross Duathlon – European Championship – TNatura Conegliano, Maratona di Treviso Scrl e Conegliano Bike Team, oltre a Regione Veneto e Provincia di Treviso (che hanno dato il loro patrocinio) e il Comune di Conegliano (patrocinio e contributo). Importanti partner dell’iniziativa sono stati Silca Spa, Méthode, San Benedetto, Raxyline, Saccon Gomme e Piovesana Biscotti.

RISULTATI. CROSS DUATHLON – EUROPEAN CHAMPIONSHIP – TNATURA CONEGLIANO (6,650 km, 20 km, 3,150 km).
Maschili.Ordine d’arrivo generale. 1. Marcello Pavarin (Asd Rhodigium Team) 1h48’06”, 2. Omar Bertazzo 1h52’02”, 3. Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’37”, 4. Davide Gabardo (Cus Trento) 1h53’08”, 5. Andrea Zanatta 1h56’19”, 6. Mirko Bonfiglioli (Porta Saragozza) 1h57’54”, 7. Marco Fronza (Fersentri) 1h59’22”, 8. Mario Ortega Perez (Fersentri) 2h03’09”, 9. Renato Segat (Freetime Triathlon) 2h03’32”, 10. Luca Vitale (Gs Manerba) 2h04’00”.


Age group. Vincitori. El. Matteo Gismondi (Trentino Triathlon) 2h16’15”. Junior. Manuel Corte (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 2h19’58”. S1. Marco Panzavolta (Padovanuoto Dynamica) 1h52’02”. S2. Marcello Pavarin (Asd Rhodigium Team) 1h48’06”. S3. Davide Gabardo (Cus Trento) 1h53’08”. S4. Mario Ortega Perez (Fersentri) 2h03’09”. M1. Andrea Zanatta 1h56’19”. M2. Mirko Bonfiglioli (Porta Saragozza) 1h57’54”. M3. Renato Segat (Freetime Triathlon) 2h03’32”. M4. Danilo Basso (Savona Triathlon) 2h13’29”. M5. Paolo Donato (Cus Padova) 2h41’30”. M6. Dario Pittini (Cus Udine) 2h46’54”.


Femminili.Ordine d’arrivo generale. 1. Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) 2h16’57”, 2. Annalisa Bertelle (Gp Triathlon) 2h27’31”, 3. Martina Donner (Kalag Energy) 2h31’59”, 4. Giulia Dall’Arche 2h40’31”, 5. Giulia Ramponi (Padovanuoto Dynamica) 2h45’25”, 6. Sylviane Bertuzzi (Reaction) 3h01’20”.
Age group. Vincitori. S2. Annalisa Bertelle (Gp Triathlon) 2h27’31”. S3. Giulia Ramponi (Padovanuoto Dynamica) 2h45’25”. S4. Genziana Cenni (Arezzo Triathlon) 2h16’57”. M2. Sylviane Bertuzzi (Reaction) 3h01’20”.


CROSS DUATHLON KIDS. Maschili. Cuccioli (200 mt, 1000 mt, 100 mt). 1. Vittorio Arcangeli 7’04”, 2. Elia Ermacora 7’04”, 3. Emanuel Mazzer (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 7’10”. Esordienti (400, 2000, 200). 1. Leonardo Cantù (Cnm Triathlon) 11’19”, 2. Edoardo Bolzan (Girelli Dalla Rosa) 11’23”, 3. Francesco Laganà (Girelle Dalla Rosa) 12’02”. Ragazzi (600, 3000, 300). 1. Lorenzo Spagnolo (Triathlon Rari Nantes Marostica) 15’40”, 2. Giacomo Merlo (Triathlon Rari Nantes Marostica) 15’41”, 3. Michel Bortolamedi (Fersentri) 16’11”. Youth A (1200, 4000, 600). 1. Filippo Pradella (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 28’38”, 2. Nicolò Ragazzo (Padovanuoto Dynamica) 30’43”, 3. Alberto Franzin (Triathlon Treviso) 30’59”. Youth B (1200, 4000, 600). 1. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 25’58”, 2. Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes Marostica) 27’32”, 3. Emanuele Tibaldo (Vicenza Triathlon) 29’09”.


Femminili.Cuccioli (200 mt, 1000 mt, 100 mt). 1. Silvia Dal Farra (Girella Dalla Rosa) 8’36”, 2. Altea Rigoni (Altopiano 7C Triathlon) 8’39”, 3. Maya Colombo (Csa Gorizia) 8’46”. Esordienti (400, 2000, 200). 1. Elisa De Vallier (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 13’53”, 2. Sara Luisa 13’54”, 3. Vittoria Ferrarin (Css Triathlon Verona) 15’23”. Ragazzi (600, 3000, 300). 1. Camilla Cassol (Girelli Dalla Rosa) 16’42”, 2. Vittoria Mezzalira 17’56”, 3. Emma Sanvido (Padovanuoto Dynamica) 18’04”. Youth A (1200, 4000, 600). 1. Francesca Crestani (Triathlon Rari Nantes Marostica) 31’24”, 2. Giorgia Rigoni (Altopiano 7C Triathlon) 35’31”, 3. Erika Mazzer (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 36’45”. Youth B (1200, 4000, 600). 1. Astrid Miola (Girelli Dalla Rosa) 36’23”, 2. Lucia Galiotto (Vicenza Triathlon) 38’46”, 3. Claudia Mondini (Padovanuoto Dynamica) 38’53”.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
By
@novellimarco
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
backtotop