Mute Triathlon

Atleta positiva al controllo antidoping nel 70.3 Argentina

0 Flares Filament.io 0 Flares ×
Ariane Monticeli opsitiva all'Epo

Ariane Monticeli opsitiva all’Epo

L’alteta brasiliana Ariane Monticeli, è risultata positiva al controllo antidoping effettuato lo scorso Marzo in occasione del 70.3 di Buenos Aires, gara in cui aveva chiuso al 3° posto tra le donne. Il risultato delle analisi ha evidenziato come la brasiliana abbia assunto Epo, come da sua stessa ammissione dopo la pubblicazione della notizia della sua positività. Monticeli ha dichiarato di aver usato solo 1 volta la sostanza proibita, per riprendersi dopo la pessima stagione 2016. Ora è attesa la squalifica di 4 anni, ma l’atleta , che ha già chiuso tutti i suoi profili social, ha già dichiarato che si dedicherà totalmente agli studi e che si ritirerà dal”attività agonistica. Per il Brasile si tratta dell’ennesimo caso di doping, dopo la doppia positività (con radiazione) della Ohata nel 2009 e di Albano, sempre per Epo, nel 2012.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Atleta positiva al controllo antidoping nel 70.3 Argentina

12th giugno, 2017
0 Flares Filament.io 0 Flares ×
Ariane Monticeli opsitiva all'Epo

Ariane Monticeli opsitiva all’Epo

L’alteta brasiliana Ariane Monticeli, è risultata positiva al controllo antidoping effettuato lo scorso Marzo in occasione del 70.3 di Buenos Aires, gara in cui aveva chiuso al 3° posto tra le donne. Il risultato delle analisi ha evidenziato come la brasiliana abbia assunto Epo, come da sua stessa ammissione dopo la pubblicazione della notizia della sua positività. Monticeli ha dichiarato di aver usato solo 1 volta la sostanza proibita, per riprendersi dopo la pessima stagione 2016. Ora è attesa la squalifica di 4 anni, ma l’atleta , che ha già chiuso tutti i suoi profili social, ha già dichiarato che si dedicherà totalmente agli studi e che si ritirerà dal”attività agonistica. Per il Brasile si tratta dell’ennesimo caso di doping, dopo la doppia positività (con radiazione) della Ohata nel 2009 e di Albano, sempre per Epo, nel 2012.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
By
@novellimarco
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Filament.io 0 Flares ×
backtotop