Mute Triathlon

Assegnati i titoli di staffetta 2+2 e coppa crono triathlon

90 Flares Filament.io 90 Flares ×

Podio Staffette 2+2

Domenica a Riccione si è conclusa la due giorni di gare con l’assegnazione degli ultimi titoli tricolore della stagione 2015.

La giornata si è aperta con la prova riservata alle staffette 2+2 che vedeva al via 55 squadre, con  Fiamme Oro e Fiamme Azzurre a dividersi i favori dei pronostici e diverse outsiders a lottare per il podio. Nella prima frazione le Fiamme oro con AnnaMaria Mazzetti cercano subito di prendere la testa della gara , ma nella parte podistica la 707 con Sara Dossena riesce a riagganciarsi. La lotta dietro è serrata con diverse squadre racchiuse in pochi secondi. La seconda frazione vede però un piccolo colpo di scena , Fiamme Oro con Alessandroni e 707 con Salini si trovano in testa in fuga, durante il secondo giro della frazione ciclistica Salini è vittima di una caduta tagliando di fatto fuori dai giochi per il podio la sua squadra. Da dietro risalgono prepotentemente le Fiamme Azzurre con Stateff che grazie ad un’ottima frazione podistica riesce a dare il cambio a Bonin in testa alla gara , con Minerva Roma che li tallona con Alessio Fioravanti, che da il cambio a sua sorella Ilaria.

Bonin allunga sulla romana ma risalgono le Fiamme Oro con Betto che inforca la bici  in seconda posizione ad una decina di secondi dalla leader.Memori della sua prestazione sulle due ruote del giorno prima, tutti si aspettano il riaggancio con la fuggitiva da parte della Betto, ma la battistrada allunga ulteriormente ,mentre dietro si forma un gruppetto con Td Rimini (Giorgia Priarone) , Minerva Roma, Fiamme Oro. La DDS (Alessia Orla) perde contatto a causa di una caduta. Bonin da il cambio con un buon margine a Davide Uccellari, mentre dietro la lotta è serrata.  Nell’ultima frazione show del giovane Marco Corrà (Minerva Roma) , che già in acqua recupera secondi preziosi sul battistrada, poi insieme a Casadei cerca di ricucire lo svantaggio sulle Fiamme Azzurre che comandano in solitaria. In t2 il vantaggio di Uccellari si è assottigliato e sono meno di 10 i secondi che lo dividono dal duo degli inseguitori. L’ultima frazione vive su un testa a testa entusiasmante tra il leader e Corrà che riesce a rosicchiare 1 solo secondo al battistrada e porta la Minerva Roma a conquistare un ottimo 2° posto alle spalle delle Fiamme Azzurre. Al terzo posto chiudono le Fiamme Oro i veri sconfitti della giornata insieme alla sfortunata 707. A fine gara arriveranno le squalifiche di DDS e Td Rimini  che erano giunte ai piedi del podio.

Nel pomeriggio si è assegnata la coppa crono con la vittoria scontata della 707 (Buttturini-Ladisa-Loi- Pardini- Civera) in campo maschile , decisivo per loro  l’allungo nella frazione ciclistica. Al secondo posto staccato di oltre 1’30” il trio della PPRTeam ( Salerno – Mozzachiodi – Ferlazzo ) , il podio è completato dalla Canottieri Napoli ( Schiavino-Borsacchi-Rozza-Schiavino-Pisano) che riesce a capitalizzare il vantaggio accumulato a nuoto sul Cus Torino.

In campo femminile vittoria per il terzetto del Firenze triathlon (Menegon – Razzi – Ingletto) che  accumula un vantaggio prezioso nelle prime due frazioni, sufficiente   per metterle al riparo dal tentativo di rimonta del Modena Triathlon (Borsari-Rinieri-Ballestri) che si ferma a soli 28″ dalla vittoria. Al terzo posto la 707 (Grassi – Savoia- Valdrighi) a quasi 2′ dalle vincitrici.

Da segnalare qualche caduta (senza gravi conseguenze) causata dall’asfalto reso viscido dalla pioggia, il solito cronico fenomeno delle scie in bici tra le squadre (grupponi ) e il totale menefreghismo da parte di molti age group che, non curanti della gara per le staffette in corso, attraversavano i percorsi gara causando disagio a chi ancora stava gareggiando.

90 Flares Twitter 0 Facebook 88 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 90 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

Assegnati i titoli di staffetta 2+2 e coppa crono triathlon

6th ottobre, 2015
90 Flares Filament.io 90 Flares ×

Podio Staffette 2+2

Domenica a Riccione si è conclusa la due giorni di gare con l’assegnazione degli ultimi titoli tricolore della stagione 2015.

La giornata si è aperta con la prova riservata alle staffette 2+2 che vedeva al via 55 squadre, con  Fiamme Oro e Fiamme Azzurre a dividersi i favori dei pronostici e diverse outsiders a lottare per il podio. Nella prima frazione le Fiamme oro con AnnaMaria Mazzetti cercano subito di prendere la testa della gara , ma nella parte podistica la 707 con Sara Dossena riesce a riagganciarsi. La lotta dietro è serrata con diverse squadre racchiuse in pochi secondi. La seconda frazione vede però un piccolo colpo di scena , Fiamme Oro con Alessandroni e 707 con Salini si trovano in testa in fuga, durante il secondo giro della frazione ciclistica Salini è vittima di una caduta tagliando di fatto fuori dai giochi per il podio la sua squadra. Da dietro risalgono prepotentemente le Fiamme Azzurre con Stateff che grazie ad un’ottima frazione podistica riesce a dare il cambio a Bonin in testa alla gara , con Minerva Roma che li tallona con Alessio Fioravanti, che da il cambio a sua sorella Ilaria.

Bonin allunga sulla romana ma risalgono le Fiamme Oro con Betto che inforca la bici  in seconda posizione ad una decina di secondi dalla leader.Memori della sua prestazione sulle due ruote del giorno prima, tutti si aspettano il riaggancio con la fuggitiva da parte della Betto, ma la battistrada allunga ulteriormente ,mentre dietro si forma un gruppetto con Td Rimini (Giorgia Priarone) , Minerva Roma, Fiamme Oro. La DDS (Alessia Orla) perde contatto a causa di una caduta. Bonin da il cambio con un buon margine a Davide Uccellari, mentre dietro la lotta è serrata.  Nell’ultima frazione show del giovane Marco Corrà (Minerva Roma) , che già in acqua recupera secondi preziosi sul battistrada, poi insieme a Casadei cerca di ricucire lo svantaggio sulle Fiamme Azzurre che comandano in solitaria. In t2 il vantaggio di Uccellari si è assottigliato e sono meno di 10 i secondi che lo dividono dal duo degli inseguitori. L’ultima frazione vive su un testa a testa entusiasmante tra il leader e Corrà che riesce a rosicchiare 1 solo secondo al battistrada e porta la Minerva Roma a conquistare un ottimo 2° posto alle spalle delle Fiamme Azzurre. Al terzo posto chiudono le Fiamme Oro i veri sconfitti della giornata insieme alla sfortunata 707. A fine gara arriveranno le squalifiche di DDS e Td Rimini  che erano giunte ai piedi del podio.

Nel pomeriggio si è assegnata la coppa crono con la vittoria scontata della 707 (Buttturini-Ladisa-Loi- Pardini- Civera) in campo maschile , decisivo per loro  l’allungo nella frazione ciclistica. Al secondo posto staccato di oltre 1’30” il trio della PPRTeam ( Salerno – Mozzachiodi – Ferlazzo ) , il podio è completato dalla Canottieri Napoli ( Schiavino-Borsacchi-Rozza-Schiavino-Pisano) che riesce a capitalizzare il vantaggio accumulato a nuoto sul Cus Torino.

In campo femminile vittoria per il terzetto del Firenze triathlon (Menegon – Razzi – Ingletto) che  accumula un vantaggio prezioso nelle prime due frazioni, sufficiente   per metterle al riparo dal tentativo di rimonta del Modena Triathlon (Borsari-Rinieri-Ballestri) che si ferma a soli 28″ dalla vittoria. Al terzo posto la 707 (Grassi – Savoia- Valdrighi) a quasi 2′ dalle vincitrici.

Da segnalare qualche caduta (senza gravi conseguenze) causata dall’asfalto reso viscido dalla pioggia, il solito cronico fenomeno delle scie in bici tra le squadre (grupponi ) e il totale menefreghismo da parte di molti age group che, non curanti della gara per le staffette in corso, attraversavano i percorsi gara causando disagio a chi ancora stava gareggiando.

90 Flares Twitter 0 Facebook 88 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 90 Flares ×
By
@novellimarco
90 Flares Twitter 0 Facebook 88 Pin It Share 0 Google+ 2 Filament.io 90 Flares ×
backtotop