Mute Triathlon

A Imperia la finale della Coppa Italia 2015 e la Coppa delle Regioni.

3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Podio U23 donne

Si è conclusa a Imperia la stagione 2015 dell’attività giovanile con la due giorni che ha visto gli atleti impegnati nella finale della Coppa Italia e nell’assegnazione della Coppa delle Regioni.

La prima gara del Sabato ha visto al via gli Junior uomini con un clamoroso errore di percorso tutti gli atleti tranne Chiodo (Virtus) che uscito dalla T2 ha imboccato in maniera corretta il percorso podistico (unico di tutti gli atleti). L’atleta piemontese  è stato però fermato dopo alcuni metri  e mandato indietro da alcuni volontari sul percorso ,perdendo tempo prezioso. Dai parziali dell’ultima frazione di può tranquillamente evincere che il percorso podistico misurava al massimo 4100-4200m . A Viareggio per un errore nella frazione ciclistica da parte di tutti gli atleti era stata invalidata la gara e l’organizzazione costretta a restituire la quota di iscrizione a tutti gli atleti.  Protagonista della gara è stato Marcello Ugazio (Azzurra triathlon) che dapprima è rientrato sul primo gruppo portandosi a ruota Aru (Villacidro triathlon) ,poi ha staccato tutti nell’ultima frazione conquistando la vittoria davanti a Nicola Azzano (Cus Udine) e Giulio Soldati (TD Rimini). La vittoria finale nella Coppa Italia è andata all’atleta friulano.

Gara scontata tra le donne, con il solito testa a testa tra Olmo (Pianeta Acqua) e Tamburri (Minerva Roma) giunte poi nell’ordine al traguardo , mentre per il terzo posto ha la meglio Cecilia D’Aniello (Td Rimini) grazie al miglior parziale nella frazione ciclistica.Per Olmo vittoria anche nella classifica finale.

Tra gli U23 in campo maschile Marco Corrà (Minerva) e Stefano Rigoni (Padovanuoto)  procedono spalla a spalla nelle prime due frazioni , nella frazione podistica è Corrà ad allungare e a portare a casa la vittoria di tappa e  nella classifica finale.Tra le donne cavalcata solitaria per Ilaria Fioravanti (Minerva Roma) che precede la compagna di squadra Silvia Tonti e Teodolinda Camera (Virtus) e conquista anche la vittoria finale.

Nella gara riservata agli Youth B bella vittoria per Spinazzè (Silca) che riesce a contenere il prepotente ritorno nell’ultima frazione di Boraschi (Torrino Tri) ,al terzo posto chiude Nicolò Ragazzo (Padovanuoto).Tra le donne Giorgia Palieri (Virtus) spinge sui pedali e si porta in fuga Caterina Cassinari (Pianeta Acqua) che approfitta della caduta della favorita Missaglia (Pro Patria Milano) e va a vincere davanti all’arrembante Giulia Repetto (Virtus) e Sara Foschi (Minerva Roma).Boraschi e Missaglia conquistano la Coppa Italia.

Combattuta anche la gara Youth A con la vittoria in campo maschile per Nicolò Strada (Riccione) che conquista anche la classifica finale,al secondo posto Merlo (Rari Nantes Marostica) e Pradella (Silca).In campo femminile assenta Giada Romano quindi via libera per Beatrice Mallozzi (Minerva Roma) che vince senza problemi davanti a Francesca Crestani (Rari Nantes Marostica) e Porri (Arc Busto Arsizio).La Coppa Italia va a Mallozzi.

Domenica si sono assegnati i titoli della Coppa delle Regioni con vittoria tra gli Junior del Lazio davanti a Piemonte- Valle D’Aosta e Emilia Romagna,mentre tra gli Youth vittoria del Veneto che precede Lazio e Emilia Romagna.Nessun podio per la Lombardia, una delle regioni favorite alla vigilia.

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

A Imperia la finale della Coppa Italia 2015 e la Coppa delle Regioni.

30th settembre, 2015
3 Flares Filament.io 3 Flares ×

Podio U23 donne

Si è conclusa a Imperia la stagione 2015 dell’attività giovanile con la due giorni che ha visto gli atleti impegnati nella finale della Coppa Italia e nell’assegnazione della Coppa delle Regioni.

La prima gara del Sabato ha visto al via gli Junior uomini con un clamoroso errore di percorso tutti gli atleti tranne Chiodo (Virtus) che uscito dalla T2 ha imboccato in maniera corretta il percorso podistico (unico di tutti gli atleti). L’atleta piemontese  è stato però fermato dopo alcuni metri  e mandato indietro da alcuni volontari sul percorso ,perdendo tempo prezioso. Dai parziali dell’ultima frazione di può tranquillamente evincere che il percorso podistico misurava al massimo 4100-4200m . A Viareggio per un errore nella frazione ciclistica da parte di tutti gli atleti era stata invalidata la gara e l’organizzazione costretta a restituire la quota di iscrizione a tutti gli atleti.  Protagonista della gara è stato Marcello Ugazio (Azzurra triathlon) che dapprima è rientrato sul primo gruppo portandosi a ruota Aru (Villacidro triathlon) ,poi ha staccato tutti nell’ultima frazione conquistando la vittoria davanti a Nicola Azzano (Cus Udine) e Giulio Soldati (TD Rimini). La vittoria finale nella Coppa Italia è andata all’atleta friulano.

Gara scontata tra le donne, con il solito testa a testa tra Olmo (Pianeta Acqua) e Tamburri (Minerva Roma) giunte poi nell’ordine al traguardo , mentre per il terzo posto ha la meglio Cecilia D’Aniello (Td Rimini) grazie al miglior parziale nella frazione ciclistica.Per Olmo vittoria anche nella classifica finale.

Tra gli U23 in campo maschile Marco Corrà (Minerva) e Stefano Rigoni (Padovanuoto)  procedono spalla a spalla nelle prime due frazioni , nella frazione podistica è Corrà ad allungare e a portare a casa la vittoria di tappa e  nella classifica finale.Tra le donne cavalcata solitaria per Ilaria Fioravanti (Minerva Roma) che precede la compagna di squadra Silvia Tonti e Teodolinda Camera (Virtus) e conquista anche la vittoria finale.

Nella gara riservata agli Youth B bella vittoria per Spinazzè (Silca) che riesce a contenere il prepotente ritorno nell’ultima frazione di Boraschi (Torrino Tri) ,al terzo posto chiude Nicolò Ragazzo (Padovanuoto).Tra le donne Giorgia Palieri (Virtus) spinge sui pedali e si porta in fuga Caterina Cassinari (Pianeta Acqua) che approfitta della caduta della favorita Missaglia (Pro Patria Milano) e va a vincere davanti all’arrembante Giulia Repetto (Virtus) e Sara Foschi (Minerva Roma).Boraschi e Missaglia conquistano la Coppa Italia.

Combattuta anche la gara Youth A con la vittoria in campo maschile per Nicolò Strada (Riccione) che conquista anche la classifica finale,al secondo posto Merlo (Rari Nantes Marostica) e Pradella (Silca).In campo femminile assenta Giada Romano quindi via libera per Beatrice Mallozzi (Minerva Roma) che vince senza problemi davanti a Francesca Crestani (Rari Nantes Marostica) e Porri (Arc Busto Arsizio).La Coppa Italia va a Mallozzi.

Domenica si sono assegnati i titoli della Coppa delle Regioni con vittoria tra gli Junior del Lazio davanti a Piemonte- Valle D’Aosta e Emilia Romagna,mentre tra gli Youth vittoria del Veneto che precede Lazio e Emilia Romagna.Nessun podio per la Lombardia, una delle regioni favorite alla vigilia.

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
By
@novellimarco
3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 3 Flares ×
backtotop